Disposizioni foniche di organi a canne/Europa/Italia/Emilia-Romagna/Città metropolitana di Bologna/Bologna/Bologna - Accademia Filarmonica

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro


  • Costruttore: Carlo Traeri
  • Anno: 1673[1]
  • Restauri/modifiche: ditta Marco Fratti di Campogalliano (MO) (2006-2008?, restauro)
  • Registri: 8[2]
  • Canne: 360
  • Trasmissione: meccanica
  • Consolle: a finestra al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 1 di 45 note (Do1-Do5)[3]
  • Pedaliera: a leggìo di 14 note (Do1-Fa2)
  • Collocazione: corpo unico in cassa lignea, al secondo piano dell'Accademia, nella Sala Rossini
  • Accessori: Tiratutti
  • Note: Diapason: 442,3 a 15° C Temperamento: mesotonico modificato
Principale [8']
Ottava [4']
Quintadecima [2']
Decimanona [1.1/3']
Vigesimaseconda [1']
Vigesimasesta [2/3']
Flauto in Duodecima [2.2/3']
Flauto in Ottava [4']

Note[modifica]

  1. Donato dal Conte Vincenzo Maria Carrati, fondatore dell'Accademia Filarmonica
  2. Manette a incastro
  3. Tasti diatonici in bosso e cromatici in pero tinto di nero

Collegamenti esterni[modifica]