Disposizioni foniche di organi a canne/Europa/Italia/Emilia-Romagna/Città metropolitana di Bologna/Bologna/Monte San Pietro/Amola - Chiesa di Santa Maria Assunta

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro


  • Costruttore: Pietro Agati (Opus 1)[1]
  • Anno: 1757
  • Restauri/modifiche: Tamburini (1971-72, restauro)
  • Registri: 6[2]
  • Canne: ?
  • Trasmissione: meccanica
  • Consolle: a finestra, al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 1 di 45 note con prima ottava scavezza (Do1-Do5)
  • Pedaliera: scavezza a leggìo di 9 note (Do1-Do2), priva di registri propri e costantemente unita al manuale
  • Collocazione: in corpo unico, sulla cantoria in Cornu Epistolae
Principale [8']
Ottava[3]
Decimanona[4]
Vigesimaseconda[5]
Flauto in XII
Voce Angelica

Note[modifica]

  1. Operazione prima in Bologna fece Pietro Agati pistojese d’Anni 22 l’anno 1757 / con l’Assistenza del Sig. Filippo Gatti so Maestro
  2. Manette a scorrimento orizzontale, poste in un unica fila verticale a destra della tastiera
  3. XV-VIII ai tasti Sib2 - Si2
  4. ritornella a Fa#4
  5. XXII-XV ai tasti Sib2 - Si2

Collegamenti esterni[modifica]