Disposizioni foniche di organi a canne/Europa/Italia/Emilia-Romagna/Città metropolitana di Bologna/Castenaso/Castenaso - Chiesa di San Giovanni Battista

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro


  • Costruttore: Giuseppe Guermandi di Bologna
  • Anno: 1845
  • Restauri/modifiche: Abele Marenzi (1909, modifiche), Francesco Paccagnella (1992, ricostruzione)[1]
  • Registri: 19[2]
  • Canne: ?[3]
  • Trasmissione: meccanica
  • Consolle: a finestra al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 1 di 58 note (Do1-La5) con prima ottava cromatica, divisione Bassi/Soprani Do#3-Re3[4]
  • Pedaliera: dritta orizzontale di 30 note (Do1-Fa3) con prima ottava cromatica
  • Collocazione: in corpo unico nel presbiterio in cantoria in Cornu Evangelii entro vano della muratura
  • Accessori: Pedaletti di Combinazione preparabile alla lombarda e di Unione Tasto-Pedale, Terza Mano, Tremolo
Principale b. [8']
Principale s. [8']
Ottava [4']
Quintadecima [2']
Decimanona [1.1/3']
Vigesimaseconda [1']
Vigesimasestanona [2 file]
Voce umana [8' soprani]
Flauto Reale [8']
Flauto in ottava b. [4']
Flauto in ottava s. [4']
Flauto in duodecima b. [2.2/3']
Flauto in duodecima s. [2.2/3']
Ottavino [2']
Fagotto b.
Tromba s.
Contrabasso [16']
Ottava di Contr.[abasso]
Tromboni ai Pedali [8']

Note[modifica]

  1. Gravemente danneggiato durante la II guerra mondiale, è stato ricostruito utilizzando il materiale superstite
  2. Registri azionati da manette ricostruite disposte in colonna alla destra della tastiera, spostabili e fissabili ad incastro
  3. Facciata di 23 canne, da La1, disposte a cuspide con ali, labbro superiore a scudo
  4. Ricostruita, tasti diatonici in bosso, cromatici in ebano

Collegamenti esterni[modifica]