Disposizioni foniche di organi a canne/Europa/Italia/Lazio/Città metropolitana di Roma/Roma/Roma - Basilica di Santa Maria ad Martyres

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro


Roma, Pantheon - Organo a canne.jpg
  • Costruttore: Tamburini (Opus 100)
  • Anno: 1926
  • Restauri/modifiche: Claudio Anselmi Tamburini (2003, restauro), ? (2013, ampliamento), L'Organaria (2019, restauro)
  • Registri: 27 (11 reali)
  • Canne: ?
  • Trasmissione: elettrica
  • Consolle: mobile indipendente, a pavimento davanti al corpo d'organo[1]
  • Tastiere: 2 di 58 note (Do1-La5)
  • Pedaliera: concavo-radiale di 30 note (Do1-Re3)
  • Collocazione: in corpo unico, entro nicchia alla sinistra dell'abside, alle spalle della statua di Sant'Erasio
  • Note: strumento integralmente racchiuso entro cassa espressiva
I - Espressivo[2]
Principale 8'
Bordone 8'
Gamba 8'
Coro viole 8'
Ottava 4'
Flauto 4'
Flauto in XII 2.2/3'
Ripieno 5 file 2'
Tromba 16'[3]
Tromba 8'[3]
Tromba 4'[3]
II - Espressivo[2]
Principale 8'
Bordone 8'
Gamba 8'
Coro viole 8'
Ottava 4'
Flauto 4'
Flauto in XII 2.2/3'
Ripieno 5 file 2'
Fagotto 16'[3]
Tromba 8'[3]
Chiarina 4'[3]
Pedale
Contrabbasso 16'
Basso 8'
Fagotto 16'[3]
Tromba 8'[3]
Clarone 4'[3]

Note[modifica]

  1. fino al restauro del 2003, si trovava a pavimento nell'abside, alle spalle dell'altare maggiore.
  2. 2,0 2,1 con somiere a doppio scompartimento.
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 3,4 3,5 3,6 3,7 3,8 registro installato nel 2013.

Bibliografia[modifica]

  • Patrizio Barbieri, Arnaldo Morelli, Regesto degli organi della città di Roma (PDF), in L'organo - Rivista di cultura organaria e organistica, anno XIX (1981), Bologna, Patron, 1985, p. 78.
  • Graziano Fronzuto, Organi di Roma. Guida pratica orientativa agli organi storici e moderni, Firenze, Leo S. Olschki Editore, 2007, pp. 358-359, ISBN 978-88-222-5674-4.

Altri progetti[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]