Disposizioni foniche di organi a canne/Europa/Italia/Piemonte/Città metropolitana di Torino/Carmagnola/Carmagnola - Chiesa di San Rocco

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
CopertinaDisposizioni foniche di organi a canne/Copertina

EuropaDisposizioni foniche di organi a canne/Europa

Facciata dell'organo
  • Costruttore: Giacomo Filippo Landesio
  • Anno: 1751
  • Restauri/modifiche: Ditta Dell'Orto & Lanzini di Dormelletto (NO) (1999, restauro)
  • Registri: 11[1]
  • Canne: ?
  • Trasmissione: meccanica di tipo sospesa
  • Consolle: a finestra, situata al centro della cassa
  • Tastiere: 1 tastiera di 45 note (Do1-Do5) con prima ottava corta
  • Pedaliera: a leggio di 9 note (Do1-Do2) con ottava corta, costantemente unita alla tastiera
  • Collocazione: in apposita cantoria, in controfacciata sopra l'ingresso principale
  • Note: data del sopralluogo sullo strumento: 3 settembre 2006
Principale [8']
Ottava [4']
Decima V [non ritornella]
Decima VIV [sic] [XIX, ritornella sul Fa#4]
Vigesima II [ritornella da Sib3]
Vigesima VI e VIV [sic] [XXVI+XXIX]
Flauto in VIII
Cornetto [2 file, XII+XVII, da Re3]
Flauto in XV
Voce umana [da Mi3]
[Contrabasso 16' sempre inseriti]

Fonti[modifica]

  • Gianpaolo Prina, Silvio Sorrentino - L'organo della chiesa di San Rocco in Carmagnola: ragioni di un'attribuzione, in "L'organo restaurato della chiesa di San Rocco a Carmagnola" - Carmagnola, 1999, pp.13-24

Note[modifica]

  1. Manette a spostamento laterale situate a destra della consolle.