Disposizioni foniche di organi a canne/Europa/Italia/Toscana/Provincia di Pisa/Pisa/Pisa - Chiesa di Santa Caterina d'Alessandria

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
CopertinaDisposizioni foniche di organi a canne/Copertina

EuropaDisposizioni foniche di organi a canne/Europa


  • Costruttore: Balbiani Vegezzi-Bossi
  • Anno: 1911[1]
  • Restauri/modifiche: Balbiani Vegezzi-Bossi (1912, ampliamento con realizzazione del corpo Solo), Fratelli Marin (1978, trasferimento e ampliamento), Fratelli Marin (2014, restauro)
  • Registri: 27
  • Canne: 2100 ca.
  • Trasmissione: elettronica
  • Consolle: indipendente, a pavimento, posta alla sinistra dell'altare maggiore
  • Tastiere: 2 di 61 note ciascuna (Do1-Do6)
  • Pedaliera: concavo-radiale di 32 note (Do1-Sol3)
  • Collocazione: in corpo unico, a pavimento nel transetto di sinistra
I - Grand'Organo
Principale 16'
Principale 8'
Flauto 8'
Ottava 4'
XII 2.2/3'
XV 2'
Ripieno 7 file
Tromba 8'
Voce umana 8'
II - Espressivo
Eufonio 8'
Flauto 8'
Ottava 4'
Flauto 4'
Ottavino 2'
Nazardo 2.2/3'
Ripieno 5 file
Tromba armonica 8'
Oboe 8'
Coro viole 8'
Tremolo
Pedale
Contrabbasso 16'
Subbasso 16'
Basso armonico 8'
Bordone 8'
Flauto 4'
Trombone 16'
Trombone 8'
Clarone 4'
Disposizione fonica dopo l'ampliamento del 1912
I - Grand'Organo
Principale 16'
Principale 8'
Ottava 4'
Ripieno 7 file
Flauto 8'
Tromba 8'
II - Espressivo
Eufonio 8'
Coro viole 8'
Flauto 4'
Unda maris 8'
Oboe 8'
II - Solo aperto
Principale 8'
Viola gamba 8'
Coro viole 3 file
Pedale
Contrabbasso 16'
Basso 8'

Note[modifica]

  1. costruito per la cattedrale di Pisa, trasferito nella chiesa di Santa Caterina nel 1978.

Altri progetti[modifica]