Disposizioni foniche di organi a canne/Europa/Italia/Toscana/Provincia di Pistoia/Pistoia/Pistoia - Chiesa di San Francesco

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
CopertinaDisposizioni foniche di organi a canne/Copertina

EuropaDisposizioni foniche di organi a canne/Europa


Organo maggiore[modifica]

  • Costruttore: William Hill & Sons
  • Anno: 1896[1]
  • Restauri/modifiche: Matthew Copley (anni 1970), Goetze & Gwynn (2002-2004)
  • Registri: 27
  • Canne: ?
  • Trasmissione: pneumatica
  • Consolle: fissa, addossata alla parete anteriore della cassa, sulla destra
  • Tastiere: 2 di 58 note (Do1-La5, divisione Bass/Treble Do3/Do#3)
  • Pedaliera: concavo-radiale di 30 note (Do1-Fa3)
  • Collocazione: in corpo unico, a ridosso della parete di fondo del transetto di sinistra
I - Choir
Lieblich Gedact 8'
Suabe flute 8'
Fifteenth 2'
Sesquialtera II
Corno di bassetto 8'
II - Great
Open diapason 16'
Open diapason 8'
Clarabella 8'
Salicional 8'
Principal 4'
Harmonic flute 4'
Twelfth 2.2/3'
Fifteenth 2'
Mixture III
Posaune 8'
III - Swell
Bourdon 16'
Open diapason 8'
Rohr flute 8'
Viola da gamba 8'
Voix celeste 8'
Principal 4'
Mixture III
Horn 8'
Oboe 8'
Pedal
Open diapason 16'
Bourdon 16'
Trombone 16'

Organo del coro[modifica]

  • Costruttore: Costamagna
  • Anno: metà del XX secolo
  • Restauri/modifiche: no
  • Registri: 14
  • Canne: ?
  • Trasmissione: elettrica
  • Consolle: mobile indipendente, a pavimento alla sinistra del presbiterio
  • Tastiere: 2 di 61 note (Do1-Do6)
  • Pedaliera: concavo-radiale di 32 note (Do1-Sol3)
  • Collocazione: in corpo unico a pavimento, a ridosso della parete di fondo dell'abside
  • Note: strumento integralmente racchiuso entro cassa espressiva
I - Grand'Organo espressivo
Principale 8'
Bordone 8'
Voce umana 8'
Ottava 4'
Decimaquinta 2'
Ripieno 5 file 2'
II - Espressivo
Bordone 8'
Viola 8'
Flauto 4'
Nazardo 2.2/3'
Flautino 2'
Tremolo
Pedale espressivo
Bordone 16'
Bordone 8'
Flauto 4'

Note[modifica]

  1. originariamente nella Rosslyn Hill Chapel di Londra, acquistato e rimosso nel 1997 e installato nella chiesa pistoiese nel 2004.

Altri progetti[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]