Disposizioni foniche di organi a canne/Europa/Italia/Toscana/Provincia di Siena/Montepulciano/Montepulciano - Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro


Montepulciano, chiesa di Santa Maria delle Grazie - Organo a canne.jpg Montepulciano, chiesa di Santa Maria delle Grazie - Organo a canne, consolle.jpg


  • Costruttore: Agostino Buratti (?)
  • Anno: 1713-1717[1]
  • Restauri/modifiche: Alamanno Contucci (1777, aggiunta del Cornetto), Pier Paolo Donati (1980-1983, restauro conservativo e ripristino delle caratteristiche originarie)
  • Registri: 7
  • Canne: ?
  • Trasmissione: meccanica sospesa
  • Consolle: a finestra, al centro della parte anteriore della cassa
  • Tastiere: 1 di 45 note con prima ottava scavezza (Do-1-Do5, Bassi/Soprani Do3-Do#3)
  • Pedaliera: scavezza a leggio di 9 note (Do1-Do2)
  • Collocazione: in corpo unico, sopra la cantoria in controfacciata
  • Accessori: Grilli a due canne; Tremolo
  • Note: tutte le canne sono il legno di cipresso
Manuale
Principale 8'
Ottava 4'
Decima quinta e nona 2'-1.1/3'
Vigesima seconda e nona 1'-1/2'
Flauto in ottava 4'[2]
Flauto in duodecima 2.2/3'
Flauto in decima quinta 2'

Note[modifica]

  1. l'organo probabilmente è quello costruito da Buratti in questa data per la chiesa poliziana di Sant'Agnese, e trasferito in Santa Maria delle Grazie dopo che, nel 1832, venne sostituito da uno strumento più grande di Filippo II Tronci.
  2. da Do1 a Do2, ad esclusione del Fa1, canne in comune con l'Ottava 4'.

Bibliografia[modifica]

  • Cesare Mancini, Maria Mangiavacchi, Laura Martini (a cura di), Un così nobile e bello istrumento. Siena e l'arte degli organi, Siena, Protagon, 2008, ISBN 978-88-8024-240-6.

Altri progetti[modifica]