Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Lombardia/Città metropolitana di Milano/Milano/Milano - Basilica di Santo Stefano Maggiore

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro


  • Costruttore: Fratelli Aletti
  • Anno: 1903
  • Restauri:
  • Registri: 29[1]
  • Canne: ?
  • Trasmissione: elettrica[2]
  • Consolle: a finestra, al centro della parete anteriore della cassa. La seconda consolle, a trasmissione elettrica e collocata a livello del pavimento della chiesa, è andata perduta.
  • Tastiere: 2 di 58 note (Do1-La5)
  • Pedaliera: dritta di 32 note (Do1- Sol3)
  • Collocazione: in corpo unico, sulla cantoria in Cornu Epistolae
  • Accessori: n. 9 pedaletti posti sopra la pedaliera (1 - Unione tastiere, 2 - Unione tasto pedale II man, 3 - Unione tasto pedale I man, 4 - Principali I man, 5 - Tromba I man, 6 - Ripieno I man, 7 - Forte I man, 8 - Fortissimo I e II man, 9 - Forte II man), staffa espressiva sul II man, 8 combinazioni aggiustabili (4 pulsanti sotto il I manuale, 4 sotto il II manuale)
  • Note: l'organo, sebbene integro, è in completo stato di abbandono, e necessita di un intervento di restauro
I Manuale
Principale 16
Ottava 4
Duodecima 3 [sic]
Decima quinta 2
Ripieno
Principale 8
Eufonio 8
Quintadena 8
Dulciana 8
Tremolo
Tromba 8
Cremorne 8
Flauto 8
Flautino 4
Unda Maris 8
II Manuale
Concerto Violini
Ripieno
Ottava 4
Bordone 8
Principale 8
Voce Celeste 8
Flautino 4
Salicionale 8
Gamba 8
Oboè [sic] 8
Pedale
Bombarda 16
Ottava 4
Basso 8
Bordone 16
Contrabbasso 16

Note[modifica]

  1. Tiranti a pomello posti ai lati della consolle
  2. E' il primo organo in Italia a trasmissione elettrica 'stradale' (di rete)