Le farfalle diurne del Parco del Curone/Le specie che troviamo nel Parco/Boloria dia

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro

Nome scientifico[modifica]

Boloria dia

Famiglia[modifica]

Nymphalidae

Descrizione[modifica]

Il colore delle ali è marrone rossastro con sfumature di colore viola, con macchie scure e fasce marginali giallognole. Il retro delle ali posteriori è a macchie argento. Maschio e femmina sono uguali.

Apertura alare[modifica]

È compresa tra 34 e 40 mm.

Periodo di volo[modifica]

Volano da aprile a settembre.

Habitat[modifica]

La specie è poco comune e si trova lungo le radure dei boschi,i pendii erbosi soleggiati e le zone incolte.

Piante nutrici[modifica]

Il bruco si nutre di viole, ma anche delle foglie della fragola.

Dove osservarla[modifica]

La si può osservare in Valle S. Croce che si trova nel Comune di Missaglia, sui prati magri di Perego e Rovagnate, sui prati terrazzati della valle Squallera (Osnago).