Libro di cucina/Ricette/Paciarella: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
Nessun cambiamento nella dimensione ,  14 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
{{Trasferimento|b}}
La Paciarella, Paciarèla in dialetto milanese, è la torta di pane, e viene fatta per le feste patronali, in particolare nei piccoli paesini della provincia.\\
 
''Ingredienti'': 2 lt di latte, 600 g di pane di pasta dura, 500 g di amaretti, 500 g di zucchero, 250 g di cacao misto, 150 g di cedro, 200 g di uvetta, 100 g di burro, 2 bustine di zucchero vanigliato, buccia di limone, pizzico sale, circa mezzo bicchierino di liquore anice (o 200 g di pan d'anice), pinoli a piacere, Volendo si possono aggiungere 3 uova.
 
''Preparazione'': la sera prima mettere il pane di pasta dura (meglio ancora se secco) a bagno nel latte e di tanto in tanto dare una mescolata; amalgamare poi gli ingredienti (amaretti pane anice, zucchero, cacao, sminuzzando il tutto) e lasciar riposare tutta la notte. Da parte mettere a bagno in acqua l'uvetta.
Il mattino seguente sminuzzare l'impasto con le ani (o con il passaverdura per avere una grana più fine), lavare bene l'uvetta, asciugarla su uno strofinaccio e terminare di aggiungere gli altri ingredienti.
0

contributi

Menu di navigazione