Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Irlanda"

Jump to navigation Jump to search
/* Marina
(/* Marina)
 
==Marina<ref>Dati da wiki.en alle corrispondenti voci</ref>==
Questa è l'Irish Naval Service, o meglio, in Irlandese: Seirbhís Chabhlaigh na hÉireann, ma vi sono anche deonominazioni diverse, in particolare la An tSeirbhís Chabhlaigh. Con appena 1.444 persone e 8 navi, con una base principale nella Contea di Cork, ad Haulbowline, tutte le navi hanno nomi di donne della tradizione irlandese celtica o della storia antica. Lé sta in irlandese per Nave Irlandese. Questo modesto servizio navale venne fuori dopo gli accordi anglo-irlandesi del 1922, quando l'Irlanda divenne responsabile della difesa costiera e sorveglianza pesca, mentre le acque irlandesi sarebbero state ancora sotto controllo britannico. Il Servizio costiero nacque nel 1923, ma poi venne sciolto appena l'anno dopo. Dopo una prima nave che servì in quell'epoca, la CMS Muirchu, usata come nave pattuglia, ma originariamente uno yacht a vapore (Helga) britannico, tre navi arrivarono sempre dalla Gran Bretagna nel 1938, in seguito, durante il '39 vennero ordinate due motosiluranti, e data la necessità di restare una nazione neutrale, vennero poi ordinate altre 4 navi simili, consegnate entro il 1940. A quell'epoca c'erano le sei motosiluranti e altre 4 navi, che vennero usate per difendere la sovranità e la neutralità irlandese. Allora vennero chiamate tali forze 'Servizio navale Irlandese'. La Marina vera e propria arrivò nel 1942, che peraltro nel 1946 venne incorporaa nelle Forze di Difesa Irlandesi come loro componente. Giunsero tre corvette britanniche nel 1946-47, e allora iniziarono le tradizioni 'celtiche' della Marina, con i relativi nomi di eroine donne. Queste corvette divennero CLIONA, MAEV e MACHA, rimaste come principali unità dell'Irlanda fino al 1968-70. Nel frattempo gli Irlandesi venivano addestrati all'Accademia di Dartmouth. Sostituite le corvette cone i dragamine Grainne, Banba e Fola nel '71, era evidente che anche per gli irlandesi era necessario disporre di qualcosa di meglio, così venne ordinato ai cantieri Verlome COrk il pattugliatore Deirdre, la prima nave costruita per tale scopo in Irlanda, mentre nel '76 la ZEE irlandese venne estesa da 12 a ben 200 miglia nanutiche, il che significava dovere pattugliare molto più mare, cosa possibile solo con i fondi europei. Con questi vennero comprate altre 7 navi, delle quali ancora oggi ve ne sono in servizio 5, ovvero tutte eccetto Lé Setanta e Deirdre.
 
Nel 1999 venne consegnata la Lé Roisin, una nave moderna con capacità del tutto diverse rispetto alle altre, seguita dalla Niamh, del settembre 2001. Vi sono state missioni a lungo raggio: nel 2002 Lé Niamh consegnò rifornimenti agli Irlandesi delle forze di pace in Eritrea, e poi andò in visita in varie nazioni fino al Giappone: la prima nave irlandese ad attraversare l'Equatore. Nel 2006 non poté mancare in Argentina, dove si celebrava il 149imo anno della morte dell'ammiraglio William Brown, che era di origini irlandesi e che fondò la Marina argentina.
Tra le navi del Servizio figurano attive le seguenti: LÉ Emer (P21) , LÉ Aoife (P22), LÉ Aisling (P23) , LÉ Eithne (P31), LÉ Orla (P41), LÉ Ciara (P42) , LÉ Niamh (P52) , LÉ Róisín (P51)
 
Attualmente vi sono le seguenti navi:
Tra quelle uscite dal servizio: Muirchú, LÉ Deirdre (P20) , LÉ Grainne (CM10) , LÉ Banba (CM11) , LÉ Fola (CM12) , LÉ Macha (01) , LÉ Maev (02) , LÉ Cliona (03)
 
Classe Deirdre:
:LÉ Emer (P21) (1978)
:LÉ Aoife (P22) (1979)
:LÉ Aisling (P23) (1980)
 
Classe Eithne
:LÉ Eithne (P31) (1984)
 
Classe Peacock
:LÉ Orla (P41) (1985)
:LÉ Ciara (P42) (1989)
 
Classe Róisín
:LÉ Róisín (P51) (1999)
:LÉ Niamh (P52) (2001)
 
Oltre a questi OPV, vi sono anche piccole navi e battelli, mentre la componente aerea è data solo dall'Air Corps con 2 CN-235 dell'aeroporto Baldonell (Dublino), gli elicotteri SAR sono del Dipartimento delle Comunicazioni e volati dalla Guardia Costiera. Le basi sono Cork (HQ), Dublino, Limerick, Waterford. Le riserve richiamabili sono 400 circa.
 
Il futuro è nel rimpiazzo della Emer con una grossa nave MRV multiruolo, poi seguiranno le altre unità navali, per una spesa di circa 180 mln di Euro, in particolare si vorrebbe una nave da 120 metri 'potenziata' per pattugliamento costiero ma anche trasporto di di mezzi corazzati per le missioni di Peacekeeping.
 
Lista delle navi radiate:
Muirchú (1923-1947)-
LÉ Deirdre (P20) (1972-2000)-
LÉ Grainne (CM10) (1971-1987) -
LÉ Banba (CM11) (1971-1984)-
LÉ Fola (CM12) (1971-1987)-
LÉ Macha (01) (1946-1970) -
LÉ Maev (02) (1946-1970)-
LÉ Cliona (03) (1947-1970)
 
Infine la gerarchia:
 
 
Commodore--Captain-- Commander-- Lieutenant Commander-- Lieutenant (Naval Service)-- Sub Lieutenant--
Warrant Officer-- Senior Chief Petty Officer-- Chief Petty Officer-- Senior Petty Officer--
Petty Officer-- Leading Seaman-- Able Seaman-- Ordinary Seaman
 
Assieme a questo vi è anche il Servizio di Guardia costiera, o Garda Cósta na hÉireann, che è un'organizzazione civile, e fa parte del dipartimento dei Trasporti. Non ha capacità militari, tuttavia è preziosa dato il numero davvero esiguo delle navi del Servizio Navale Irlandese, troppo poche per garantire pronti soccorsi attorno alle acque irlandesi (oltretutto sono anche piuttosto lente)<ref> [http://en.wikipedia.org/wiki/Irish_Naval_Service]</ref>.
 
 
----
 
Le navi della Marina sono piuttosto recenti. Per esempio la LE Deirdre (P20), impostata il 21 gennaio 1972 e in servizio dal 19 giugno 1972, venne messa fuori linea già nel 2001. Questa nave aveva un dislocamento di 972 t a pieno carico, dimensioni 56,1 x 10,42 x 4,38 m, velocità 18 nodi e 47 di equipaggio. L'armamento era di un cannone da 40 L60, 2 GAM-BO1 da 20, 2 armi da 12,7. Era il rimpiazzo per le navi cacciamine classe Ton, con migliore autonomia e capacità di tenere il mare. Di fatto fu il prototipo per le successive Emers. Venne venduta poi per 190.000 lire irlandesi all'asta, trasformata in uno yacht di lusso.
6 953

contributi

Menu di navigazione