Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Irlanda"

Jump to navigation Jump to search
m
Bot: È
(/* Marina)
m (Bot: È)
Lé Orla (P41) è seguita come unità più piccola ma anche più armata. Unità da 62,6 m x 10 x 2,72, ha due diesel per 25 nodi, 712 t, 39 marinai. Introduce un cannone da 76 OTO, più 2 Rh-202 e 4 da 7,62. Ha una corazza in acciaio saldato. Assieme a Lé Ciara, è parte della classe Peacok, nata per la Royal Navy, che ne richiese 5 esemplari. Esse furono l'ultima tipologia di navi cannoniera della marina britannica, e due vennero poi passate agli irlandesi, ceduta già nel 1988, ancora in tempi di Guerra Fredda. I motori diesel da 14.000 hp consentono 4.000 km a 17 nodi. Come le altre navi porta il nome di una figura femminile tragica dell'Irlanda, una principessa uccisa nel 1090.
 
LÉ Róisín (P51) è in servizio dal 15 dicembre 1999 e anch'essa conferma il pezzo da 76 OTO, che ha sottratto così un altro pezzo del mercato piuttosto ristretto del 57 mm Bofors, obiettivamente un pò piccolo per compiti multiruolo. E'È una nave da 1.500 t, 78,84 x 14 x 3,8 m, 23 nodi e oltre al pezzo da 76 ha 2 armi da 12,7 e 4 da 7,62. Niente di particolarmente sofisticato o agguerrito, ma adatto al compito di nave pattuglia. Venne costruita nella contea di Devon (UK) ed è basata a Haulbowline Island. Costruita in acciaio, è altamente automatizzata per ridurre l'equipaggio a 47 e opera nelle difficili condizioni dell'Atlantico, per le quali è stata progettata come versione di un'altra classe in servizio nelle Mauritius. Vi è un set elettronico con centrale di tiro optronica Radamec 1500, specialmente per compiti anti-superficie, ma utile anche per il tiro antiaereo. La camera termica vede bersagli di superficie di piccole dimensioni a 12 km. Vi è anche un radar di superficie Hughes in banda I per navigazione, e uno in banda E-F per scoperta aerea. Nell'insieme è una nave moderna sia come disegno che come capacità, con tanto di centrale di comando e controllo. A bordo vi sono anche 3 battelli gonfiabili da 5,4 e 6,5 m. I due Wartsila diesel da 5 MW hanno eliche da 2,5 m di diametro che girano a 300 giri al minuto e imprimono una velocità max di 22 nodi e di crociera di 15. Vi è anche un'elica aggiuntiva da 340 kW per le manovre di precisione, tre motori Caterpillar da 405 kW l'uno e uno di emergenza per 205 kW. Tra i compiti che gli sono toccati vi è stato il soccorso al sottomarino canadese Chicoutimi nell'ottobre 2004.
 
==Esercito==
----
 
Gli Irlandesi hanno un'unità ranger, la Sciathán Fiannóglach an Airm. E'È stata attivata dal marzo 1980 e il suo ruolo è sopratutto antiterrorismo e antisommossa. E'È stata ampiamente usata in parecchie missioni in guerra come quelle in somalia, in Libano, e così via. Di fatto è una forza speciale delle IDF il cui campo base è Curragh Camp, nella Contea di Kildare. Molte le unità con cui si allena, come i Rangers, la Delta Force, SEAL, CIGN, CONSUBIN ecc, ma non pare che questo accada con i corrispettivi britannici. La sua missione specifica è il recupero di ostaggi. La sua denominazione significa grossomodo Stormo dei Ranger dell'Esercito, e il suo nome deriva dagli antichi guerrieri irlandesi, i Na Fianna. L'origine dell'unità è stata data dalle esperienze fatte da alcuni soldati delle IDF negli USA, alla scuola Ranger di Ft Benning, che servì poi per organizzare nuovi corsi anche in patria, nei tardi anni '60- inizio anni '70. Ovviamente vi sono state selezioni severe per scegliere il personale con le doti psico-fisiche adatte. La creazione dell'ARW venne fatta nel Marzo del 1980, con un atto governativo.
 
I compiti completi sono: incursioni dietro le linee nemiche, ricognizioen a lungo raggio, protezione VIP, antiterrorismo, recupero ostaggi. La selezione dura inizialmente 3 settimane, poi ci vogliono 6 mesi per la preparazione dei novizi. E'È possibile anche la carriera alle donne. Però è dura: marce di combattimento di 10 km,immersioni in acqua, e così via. Il candidato deve fallire non più di 6 su 9 prove, ma può riprovare 3 volte. La provenienza è in genere da altre unità delle IDF. In tutto, vi sono 40-80 candidati, ma solo il 15% viene selezionato per l'unità ogni anno. Ovviamente questo significa che si tratta di una piccola unità d'elité, addestrata anche al lancio con paracadute, combattimento urbano e così via, nella scia dei cambiamenti a cui le forze speciali attuali si stanno adeguando. Le comunicazioni sono al meglio possibile grazie alle radio come le SINCGARs criptato, sistemi satellitari ecc.
 
Impieghi vari: Chad, Liberia, Timor Est, Somalia e Libano, nonché le azioni interne ai prorpi confini, contro l'IRA e altri gruppi. Gli Irlandesi in effetti hanno partecipato, sia pure con un profilo abbastanza basso, a parecchie missioni multinazionali, come quella in Liberia, quando andarono in missione 400 soldati. I Ranger furono in particolare protagonisti del recupero di 35 ostaggi nella città di Gbapa. A Timor Est ci arrivarono nel 1999 con la missione INTERFET con circa 30 elementi. IN Irak giunsero dopo il rapimento di un giornalista connazionale, nel 2005. In Chad si sa che ne sono stati mandati 54 recentemente.
3 150

contributi

Menu di navigazione