Esperanto/Coniugazione composta: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
 
===Participi passivi===
Il participio passivo si forma con i suffissi: '''-at-''' (presente), '''-it-''' (passato), '''-ot-''' (futuro) ai quali si aggiunge la desinenza '''-a''', per indicare che essi si comportano come aggettivi. Indica che l'azione è subita passivamente dal soggetto, che '''al tempo indicato dall'ausiliario, si trova in uno dei seguenti stati''':
 
* ''Manĝ'''at'''a'' = (che è) '''mangiato'''
Abbiamo appena visto come tradurre in esperanto "sto mangiando" nella frase 1. Come si vede si tratta di frasi con "verbo essere + aggettivo" più che tempi composti intesi come nella lingua italiana. Giocando su questa struttura si può dare all'esperanto una grande espressività, come stiamo per vedere nel seguito di questa lezione.
 
====Soggetto e complemento dei participi====
I participi attivi reggono il complemento oggetto indicato come al solito dall'accusativo, mentre si può indicare il soggetto dell'azione dei participi passivi mediante la preposizione ''de'' (che in questo caso traduce la preposizione italiana "da"):
*''Ni estas manĝantaj pico'''n''''' = Stiamo mangiando una pizza.
16

contributi

Menu di navigazione