Differenze tra le versioni di "I promessi sposi/Analisi del capitolo 12"

Jump to navigation Jump to search
Annullata la modifica 187126 di 93.42.17.178 (discussione)
(Annullata la modifica 187126 di 93.42.17.178 (discussione))
Assume sempre maggior importanza il "personaggio collettivo" della '''folla''' che, persa la sua natura di aggregazione di individui, è diventata un'unica forza (tanto da essere più volte paragonata ad un ''torrente'' o ad una ''tempesta''). Per rendere questa idea il Manzoni ricorre a pronomi indefiniti o forme generiche (''qualcuno'', ''c'era chi'', ''chi... uno... un altro...''), e i discorsi tra persone si riducono a semplici voci dette da nessuno e da tutti.
 
== A partire dalla narrazione ==
== A partire dalla narrazione == l'autore fin dall'infanzia era gay e x ciò ttt lo prendevano x il culo in ttt i senzi!!! Manzoni scrisse le sue opere sl x far capire ke nn era così xoò nascondeva i fatti!!
Sabato 11 novembre 1628<br/>
;''La carestia''

Menu di navigazione