Pensiero castanedico/Fondamenta del Pensiero castanediano: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
Cerca di arrivare però alla meta '''anche attraverso molte altre tecniche''' che Castaneda sempre "solo accenna" senza mai però, purtroppo, arrivare a spiegarle fino in fondo; per cui, le mettiamo qui al finale cercando di "congetturare", in quali delle tre arti esse possano rientrare.
<br><br><br>
====<!--[http://www.esopedia.it/index.php?title=Pensiero_castanediano/Etica_castanediana--> Etica]====
Sicuramente parte della [["prima attenzione]]", sono:
<br><br>
*sviluppare lo "<!--[http://www.esopedia.it/index.php?title=Pensiero_castanediano/Etica_castanediana#L.27_.22Animo_del_Guerriero.22--> stato d'animo del guerriero]" (vedi, capitolo sull'<!--[http://www.esopedia.it/index.php?title=Pensiero_castanediano/Etica_castanediana--> Etica castanediana]), di cui
<br>
*la <!--[http://www.esopedia.it/index.php?title=Pensiero_castanediano/Fondamenta_del_Pensiero_castanediano#La_Spietatezza--> spietatezza] è la meta finale;
<br>
*usando "l'idea della [[Morte]]" per "realizzarlo" (la ''"<!--[http://www.esopedia.it/index.php?title=Pensiero_castanediano/Etica_castanediana#La_.22Morte_come_Consigliera.22--> Morte come Consigliera]"''), e assieme a questa, adottando anche
*l'<!--[http://www.esopedia.it/index.php?title=Pensiero_castanediano/Etica_castanediana#.2A_L.27_Umilt.C3.A0_del_guerriero--> umiltà del guerriero] (che è molto diversa da quella dell'uomo comune).
<br><br>
il [["guerriero]]" mirerebbe così, come già detto, ad accumulare sufficiente potere ossia l'energia necessaria, per riguadagnare al fine la propria libertà perduta, che gli sarebbe stata tolta da entità chiamate da Castaneda "<!--[http://www.esopedia.it/index.php?title=Pensiero_castanediano/La_cosmovisione#.27Esseri_organici.27_ed__.27Esseri_inorganici.27--> esseri inorganici]" (o "<!--[http://www.esopedia.it/index.php?title=Pensiero_castanediano/La_cosmovisione#I_.27Volatori.27_o_.27Predatori.27--> predatori]", nel capitolo "Ombre di Fango" del libro ''Il lato attivo dell'Infinito''); libertà di "[[percettica|percepire]]" veramente: chi è, da dove viene, ma soprattutto.. dove sta andando.., e... dove vuole andare. Per poi "concretizzare" appunto questo suo "volere", grazie al "[[potere personale]]" che avrebbe accumulato durante tutta una vita d'<!--[http://www.esopedia.it/index.php?title=Pensiero_castanediano/Etica_castanediana#.22Essere_Impeccabili.22:_la_Sfida_costante_del_Guerriero--> impeccabilità] ''(essere "impeccabili", fa parte dello "<!--[http://www.esopedia.it/index.php?title=Pensiero_castanediano/Etica_castanediana#L.27_.22Animo_del_Guerriero.22--> stato d'animo del guerriero]")''.
<br><br><br>
 
Utente anonimo

Menu di navigazione