Pensiero castanedico/Fondamenta del Pensiero castanediano: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
Le prime '''5 porte''' del sogno sono descritte nel suo libro. Le ultime due, solo accennate.
<br><br>
#prendere [[coscienza]] dell'entrata, al momento di addormentarsi, nel [[sogno]]
#addormentarsi all'interno di un [[sogno]] e svegliarsi apparentemente, ma essere invece ancora dentro il sogno
#ricercare oggetti ambientali, nella "realtà oggettiva", per poi al momento di svegliarsi controllare se erano reali o meno
#vedersi addormentato nel letto, vedere il proprio corpo fisico addormentato
#accorgersi di altre entità coscienti nel sogno (denominate da lui [[essere inorganico (Castaneda)|"inorganici]]"), e utilizzarli per "viaggiare" ad altri "mondi".
<br><br>
Le ultime due come dicevamo sono solo nominate, ma non spiegate.
Tuttavia, altri autori scrivono al rispetto
<br><br>
* la 6 sarebbe "temporale" (ossia, viaggiare nel "[[tempo]]") e
* la 7 di natura "[[spazio|spaziale]]" (materializzare "il doppio" nella realtà di tutti i giorni, o materializzare oggetti).
<br>
=====Citazioni=====
Utente anonimo

Menu di navigazione