Primo soccorso: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
Nessun cambiamento nella dimensione ,  9 anni fa
*Riduzione della frequenza cardiaca fino all'arresto
 
In ogni caso, trattare con posizione anti-shock, inclinando di circa 30° verso l'alto le gambe, tranne in caso di shock cardiogeno e in una probabile emorragia cerebrale o trauma cranico. In assenza di gambe o inpossibilitàimpossibilità di muoverle, alzare le braccia.
 
==Le ferite==
Utente anonimo

Menu di navigazione