Laboratorio di chimica in casa/Cloruro ferroso: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
{{Avanzamento|25%|2 marzo 2013}}
 
Il [[w:Cloruro ferroso|cloruro ferroso]] è un sale igroscopico di colore verde, ed è il cloruro in cui il ferro ha lo stato di ossidazione più basso. Rimane stabile principalmente in soluzione acquosa, alla quale impartisce un colore verde. Ad alta temperatura tende a disproporzionare in cloruro ferrico e ferro metallico.
 
3 FeCl<sub>2</sub> → 2 FeCl<sub>3</sub> + Fe
 
==Sintesi principale==
La reazione è relativamente veloce e non deve essere necessariamente eseguita all'aperto.<br />
Comincia appena l'HCl inizia ad attaccare alla lana di ferro, con conseguente emissione di bolle di gas (idrogeno), che emanano un lieve odore di pomodoro. Il ferro viene man mano corroso dall'acido e si trasforma in una poltiglia nera odorosa, mentre l'idrogeno viene emesso sempre con maggior velocità, fino al totale scioglimento della pagliuzza di ferro. Come risultato si avrà un liquido verde scuro, brillante, dal forte odore "salato" tipico dei composti del ferro(II), e sul fondo eventuali piccole tracce nere di ossido di ferro non corroso.
Non è necessario sciogliere tutta la pagliuzza, perché mantenendo del ferro metallico in soluzione il Fe<sup>2+</sup> si preserva evitando di ossidarsi a Fe<sup>3+</sup> (il calore e l'ossigeno dell'aria facilitano la disproporzione).
Il composto risulta invece stabile in soluzione acquosa, a temperature non superiori ai 60 °C (la presenza di ferro metallico comunque sposta la reazione verso sinistra anche a questa temperatura).
 
3 Fe<sup><small>'''2+'''</small></sup>Cl<sup>'''-'''</sup><sub>2</sub> <math>\overrightarrow{\leftarrow}</math> 2 Fe<sup><small>'''3+'''</small></sup>Cl<sup>'''-'''</sup><sub>3</sub> + Fe<sup><small>'''0'''</small></sup>
 
==Sintesi alternative==

Menu di navigazione