Yu-Gi-Oh!/Tipi di carte: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
m (Annullate le modifiche di 151.42.31.101 (discussione), riportata alla versione precedente di LoStrangolatore)
Per quanto riguarda le carte d'attacco, è sbagliato chiamarle genericamente mostri, ma è più adatto il termine creatura dato che si evocano anche umani, robot ecc. Vengono controllate dai giocatori. Solitamente nella griglia di gioco si possono posizionare soltanto cinque mostri alla volta, coperti o scoperti, in posizione offensiva o difensiva. Normalmente si gioca un solo mostro a turno (si tratta di ''Evocazione Normale''). Alcune però, per i loro alti valori difensivi oppure offensivi hanno bisogno di ''tributi,'' ovvero dei veri e propri sacrifici per giocarle in campo (si tratta di creature con livello d'attacco superiore al 2000 o di difesa ad esempio di 2300). Come sacrificio spetta sempre una creatura. Più i valori di questa creatura sono alti, più mostri si debbono sacrificare (pensate che per il Drago Bianco Occhi Blu, di attacco 3000, si necessita di 2 tributi). In questo caso i mostri "sacrificati" finiscono al cimitero in quanto non risultano più giocabili (l'unico modo è usare la carta magia ''Resuscita Mostro'' per poterli riutilizzare). Abbiamo appena descritto un' ''Evocazione Speciale.''
Alcuni mostri poi necessitano addirittura di ''Rituali'', ovvero carte magia speciali per evocare quel determinato mostro. Senza il mostro non potrebbe essere evocato. Si paga comunque un tributo a livello di carte (uno o due mostri) per evocare in posizione d'attacco o difesa la creatura designata.
Inoltre le carte mostro, oltre a differire in termini di specie, hanno dei propri valori d'attacco o difesa (di cui abbiamo parlato poco fa) e di un certo numero di stelle dette ''Level Stars''. Queste carte si classificano ancora tramite due criteri. Uno, detto ''Tipo o TypeAttributo'' (nella versione giapponese. L'edizione italiana ha preferito tradurlo comeè ''AttributoType''), che mostra la natura del potere di quel mostro (vento, fuoco, acqua, luce, terra e oscurità) mentre l'altro è detto ''Sottotipo oTipo'' (''Sub-Type''(sempre innella terminiversione giapponesigiapponese), che lo cataloga come Guerriero, Guerriero Bestia, Incantatore, Zombie, Drago, Macchina (o Robot), Bestia, Bestia-Alata, Fata, Demone, Dinosauro, Insetto, Rettile, Pesce, Serpente Marino, Tuono, Roccia, Acqua, Pianta o Pyro.
Altre tipologie di carta mostro si distinguono per il colore che la carta assume. Vediamole insieme.
* '''Effetto''': Sono di sfondo arancione. Hanno effetti simili alle trappole. Dipende molte volte dalla posizione. Gli effetti rimangono tantissimi : tipo poter scartare o pescare tot numero di carte, distruggere un mostro avversario, utilizzare più carte magia, aumentare/diminuire i ''life points'' ecc. Per fare un esempio, possiamo considerare il mostro ''Hane-Hane'', debolissimo sia in attacco che in difesa. Lasciato in posizione difensiva, se attaccato, può attivare il suo potere speciale : difatti il giocatore che possiede questo mostro può decidere quale carta far ritornare nel mazzo avversario fra le creature che hanno attaccato ''Hane-Hane.''. Un approccio simile è dato dal raro ''Soldato Pinguino'', più letale rispetto al mostro precedente. Difatti, può mandare nella mano avversaria fino a 2 mostri. O l'ancor più raro Hade-Hane, che ne può far ritornare fino a 3.
* '''Fusione''': Hanno lo sfondo violaceo, separate dal normale deck, per finire in un Deck Fusione (''FusionExtra Deck)''. Si tratta di mostri nati dalla combinazione di due o più creature, che ne formano una sola con punti d'attacco o difesa solitamente più potenti, o addirittura effetti speciali. Le creature possono essere differenti sia nella specie che nella razza. Alcune, invece, possono nascere solo dalla fusione di mostri simili : un esempio è dato dalla mescolanza di tre Draghi Bianchi Occhi Blu, che formano il leggendario Drago Bianco Occhi Blu a tre teste, con un livello d'attacco pari a 4500.
Queste carte possono essere giocate soltanto utilizzando la carta magia ''Polimerizzazione'', che fonde i mostri assieme.
* '''Rituale''': Dal colore azzurro, sono le carte ottenute dalle carte magie rituali.
780

contributi

Menu di navigazione