Laboratorio di chimica in casa/Idrossido rameico: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
|}}
}}
L'[[w:Idrossido rameico|idrossido rameico]] è l'unico idrossido del rame, in cui il metallo presenta lo stato di ionizzazione +2. Si presenta come una polvere farinosa azzurra, tendente al verde o all'arancione se leggermente ossidata, che se idratata diventa una massa gelatinosa. È insolubile in acqua ma solubile in [[w:{{I|Idrossido di ammonio|idrossido di ammonio]]}}.
 
 
 
==Sintesi principale==
Il modo più semplice per sintetizzare idrossido di rame è far reagire {{I|Solfato rameico|solfato di rame}} con idrossido{{I|Idrossido di sodio}}. Le reazione è la seguente:
 
CuSO<sub>4</sub> + 2 NaOH → Cu(OH)<sub>2</sub>↓ + Na<sub>2</sub>SO<sub>4 (aq)</sub>
Al termine di ogni reazione, le soluzioni possono essere filtrate ed il precipitato risciacquato, per ottenere idrossido rameico puro.
 
Se non si disponesse del solfato di rame è possibile sostituirlo con il cloruro{{I|Cloruro rameico}} (facilmente sintetizzabile in casa partendo da rame metallico, acqua ossigenata ed acido muriatico).
 
CuCl<sub>2</sub> + 2 NaOH → Cu(OH)<sub>2</sub>↓ + 2 NaCl<sub>(aq)</sub>
 
==Sintesi alternative==
Come sostituti dei due composti si possono usare {{I|Carbonato di sodio|carbonato}} o {{I|bicarbonato di sodio}}. Le reazioni sono le seguenti:
 
CuSO<sub>4</sub> + Na<sub>2</sub>CO<sub>3</sub> + H<sub>2</sub>O → Cu(OH)<sub>2</sub>↓ + CO<sub>2</sub>↑ + Na<sub>2</sub>SO<sub>4</sub>
CuCl<sub>2</sub> + 2 NaHCO<sub>3</sub> → Cu(OH)<sub>2</sub>↓ + 2 CO<sub>2</sub>↑ + 2 NaCl
 
Le reazioni che impiegano carbonati o bicarbonati sviluppano molta {{I|Anidride carbonica|CO<sub>2</sub>}}, un gas non tossico che crea istantaneamente una voluminosa schiuma quando reagisce con qualcosa. Per evitare che la soluzione fuoriesca dal contenitore sarà necessario aggiungere un po' alla volta piccole quantità di carbonato, cosa che rende la reazione estremamente lenta (accompagnata da possibili schizzi). Per questo è preferibile la reazione con NaOH.<br />
 
Si può sostituire l'idrossido di sodio con ammoniaca, ma il procedimento di purificazione del precipitato necessita di un passaggio in più.<br />
CuCl<sub>2 (aq)</sub> + 2 NH<sub>4</sub>OH<sub>(aq)</sub> → Cu(OH)<sub>2</sub>↓ + 2 NH<sub>4</sub>Cl<sub>(aq)</sub>
[[File:Cu(NH3)4(OH)2.png|right|200px]]
Facendo reagire un sale di rame con ammoniaca in eccesso, si crea una soluzione in cui gli ioni Cu<sup>2+</sup> dell'idrossido rameico vengono complessati dall'ammoniaca, e portati in soluzione. Ne risulta un liquido di colore blu scuro (simile al [[w:Blu di Prussia|blu di Prussia]], o al [[w:Blu di metilene|blu di metilene]]) dato del complesso [[w:Tetraamminodiacquarame|[Cu(NH<sub>3</sub>)<sub>4</sub>(H<sub>2</sub>O)<sub>2</sub>]<sup>2+</sup>]]. La soluzione dunque prima di essere filtrata va lasciata asciugare (anche a temperatura ambiente) in modo che l'ammoniaca evapori assieme all'acqua di soluzione.
 
NH<sub>4</sub><sup>+</sup><sub>(aq)</sub> + Cl<sup>-</sup><sub>(aq)</sub> + [Cu(NH<sub>3</sub>)<sub>4</sub>(H<sub>2</sub>O)<sub>2</sub>]<sup>2+</sup><sub>(aq)</sub> + 2 OH<sup>-</sup><sub>(aq)</sub> → Cu(OH)<sub>2 + (s)</sub> NH<sub>4</sub>Cl<sub>(s)</sub> + ''n'' H<sub>2</sub>O↑ + 4 NH<sub>3</sub>↑
 
Esso è anche in grado di corrodere l'alluminio se lasciato sopra di esso per parecchie ore.
 
3 Cu(OH)<sub>2</sub> + 2 Al <math>\xrightarrow{H_2O}</math> 3 Cu + 2 Al(OH)<sub>3</sub>
 
In ambiente basico crea un complesso di colore azzurro scuro, [Cu(OH)4]<sup>2-</sup> che è tuttavia instabile e tende a decomporsi in acqua tiepida lasciando precipitare {{I|Ossido rameico}}. Il meccanismo di questa inusuale disidratazione, dovuto probabilmente ad una reazione di [[DCD/O#Olazione|olazione]], è ancora sconosciuto.
 
[Cu(OH)<sub>4</sub>]<sup>2-</sup> <math>\xrightarrow[T>70 ^\circ\!C]{H_2O / OH^-}</math> CuO + H<sub>2</sub>O + 2OH<sup>-</sup>
 
==Cristallizzazione==

Menu di navigazione