Differenze tra le versioni di "Antologia ebraica/Tra Dio e Uomo"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
(epigrafe)
[[File:Gottlieb-Jews Praying in the Synagogue on Yom Kippur.jpg|350px|center|Ebrei in preghiera, in sinagoga]]
{{q|Se io non sono per me, chi è per me? E se io sono solo per me stesso, cosa sono? E se non ora, quando?|[[w:Hillel|Rabbi Hillel]], ''[[w:Pirkei Avot|Pirkei Avot, I.14]]''.| אם אני לא בשביל עצמי מי יהיה בשבילי? עם זאת, אם אני רק בשביל עצמי, מה אני? ואם לא עכשיו, מתי?|lingua=he}}
 
 
 
{{WIP|Monozigote}}
 
==Come serviremo==
<center>'''[[w:Ba'al Shem Tov|Israel Baal Shem]]'''
<br/><small>''[[w:Podolia|Podolia]], XVIII secolo''</small></center>
{{...}}
 
Se non crediamo che Dio rinnovi l'opera della creazione ogni giorno, le nostre preghiere e la nostra osservanza dei comandamenti diventano vecchie e abituali, e tediose. Come è scritto nei salmi: "Non mi respingere nel tempo della vecchiaia" (71:9) — cioè, non lasciare che il mio mondo diventi vecchio.
 
E nelle Lamentazioni sta scritto: "Si rinnovano ogni mattina: grande è la Tua fedeltà." (3:23) Che il mondo sia per noi nuovo ogni mattina — questa è la Tua grande fedeltà!<ref>Citato anche da [[w:Martin Buber|Martin Buber]], ''Des Baal-Schem-Tow Unterweisung im Umgang mit Gott'', Bücherei des Schocken Verlages, n. 21, 1935, p. 39.</ref>
 
==Dio, il mondo, l'uomo==
9 830

contributi

Menu di navigazione