Differenze tra le versioni di "Fisica classica/Potenziale elettrico"

Jump to navigation Jump to search
m
m (aggiunta intestazione migliore)
===Dal potenziale elettrico al campo elettrico===
Quando abbiamo definito il potenziale elettrico siamo in realtà partiti dalla relazione infinitesima:
:<math>dV
 
<math>dV
=- \vec E\cdot d\vec l\ </math>
 
Cioè la d.d.p. elettrico tra 2 punti, in coordinate cartesiane (x,y,z) e (x+dx,y+dy,z+dz), è pari all'opposto del prodotto scalare tra il campo elettrico e lo spostamento infinitesimo sulla traiettoria:
:<math>dV=-E_xdx-E_ydy-E_zdz\ </math>
 
<math>dV=-E_xdx-E_ydy-E_zdz\ </math>
 
Ma d'altro canto, secondo la definizione di differenziale, vale la relazione:
:<math>dV=\frac {\partial V}{\partial x}dx+\frac {\partial V}{\partial y}dy+\frac {\partial V}{\partial z}dz\ </math>
 
<math>dV=\frac {\partial V}{\partial x}dx+\frac {\partial V}{\partial y}dy+\frac {\partial V}{\partial z}dz\ </math>
 
Quindi:
:<math>E_zE_x=-\frac {\partial V}{\partial zx}\ </math>;
 
:<math>E_xE_y=-\frac {\partial V}{\partial xy}\ </math>;
:<math>E_yE_z=-\frac {\partial V}{\partial yz}\ </math>;
<math>E_z=-\frac {\partial V}{\partial z}\ </math>;
 
Ricordando che abbiamo definito <math>\vec {\nabla}</math> (detto ''Nabla'') come:
:<math>\vec {\nabla}=(\frac {\partial }{\partial x},\frac {\partial }{\partial y},\frac {\partial }{\partial z})\ </math>
 
<math>\vec {\nabla}=(\frac {\partial }{\partial x},\frac {\partial }{\partial y},\frac {\partial }{\partial z})\ </math>
 
Si ha che le equazioni precedenti si possono scrivere in maniera più compatta come:
:<math>\vec E=-\vec {\nabla}V\ </math>
 
<math>\vec E=-\vec {\nabla}V\ </math>
 
==Il dipolo elettrico==

Menu di navigazione