Flora italiana/Magnoliopsida o Dicotiledoni/Hamamelidae: la sottoclasse del Faggio: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
Immagine:Žir.jpg|La ghianda del cerro ha una cupula molto ricca di riccioli
Immagine:Cerro1.JPG|Esiste una certa variabilità nella forma delle foglie e dei frutti
</gallery>
 
===== Leccio =====
<gallery>
Immagine:Quercus_ilex_Madonie.JPG|Aspetto di un leccio (''Q.ilex''), la più importante delle querce sempreverdi nostrane
Immagine:Gutturu mannu g8.jpg|Il leccio forma in natura, in condizioni favorevoli (basse quote al sud), estese leccete
Immagine:Česvina na brdu 121821.jpg|In condizioni meno favorevoli s'incontrano esemplari isolati e ridotti ad arbusti contorti, soprattutto sui versanti soleggiati
Immagine:HolmOak.jpg|Le foglie del leccio hanno pagine di colore diverso: verde scuro sopra, grigio verde sotto
Immagine:Quercus_ilex_foglie.svg|Le foglie del leccio hanno di solito bordo spinoso, ma c'è grande variabilità
Immagine:QUERCUS ILEX - AGUDA - IB-179 (Alzinera).JPG|Infiorescenze maschili (amenti) di leccio
Immagine:Bellotas de encina.jpg|Ghiande di leccio
Immagine:Villa i tatti, giardino, boschetto di lecci 03.JPG|Il leccio è molto usato anche come pianta ornamentale; allo stato naturale cresce in tutta Italia, comprese le regioni alpine, a quote basse (al sud fin sopra i 1000 m)
</gallery>
 
===== Altre querce indigene caducifoglie =====
 
===== QuerceAltre querce indigene sempreverdi =====
 
===== Querce non indigene =====
876

contributi

Menu di navigazione