Storia della letteratura italiana/Pier Paolo Pasolini: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
m
- link errato
m (Fix link)
m (- link errato)
 
===La poesia come diario intellettuale===
Nelle raccolte successive il poeta non analizza più le sue interne contraddizioni ma si fa carico di motivi ideologici e polemici più chiari. Il poeta mette in risalto il carattere negativo della storia con il degrado sempre più evidente del mondo politico e intellettuale e di quello della stessa vita [[sociale]] italiana. La poesia diventa in questo caso una specie di [[diario]] che, in una forma non ancora piana, cerca di esprimere tutti i motivi che Pasolini sente nascere dentro di sé ma che non riesce ancora a sviluppare in una [[esposizione]] [[Saggio|saggistica]]. In queste ultime raccolte l'impegno [[Stile|stilistico]] si allenta nella foga di dire tutte le proprie ragioni e sembra trascurare la [[forma]] della propria poesia il cui uso è, in questo caso, solo ideologico proprio nel momento in cui accusa, come dice il Berardinelli, "un aggressivo e ricattatorio ideologismo poco attento al linguaggio"
====La religione del mio tempo====
{{vedi anche|La religione del mio tempo}}
0

contributi

Menu di navigazione