Differenze tra le versioni di "Storia della letteratura italiana/Tra realismo e sperimentazione"

Jump to navigation Jump to search
+paragrafo per Sciascia
(+paragrafo per Sciascia)
 
I romanzi ''Il fidanzamento'' (1956) e ''Amore e fervore'' (1959) sono incentrati sul mondo della borghesia, con le sue ipocrisie e frustrazioni. Grande successo avrà ''Il padrone'' (1964), un romanzo che si ricollega alla letteratura industriale, ricorrendo però a toni allegorici che portano ad assolutizzare il problema e a dargli un valore emblematico. Su questo tema Parise ritorna anche in ''Gli americani a Vicenza'' (1966), ''L'assoluto naturale'' (1967), ''Il crematorio di Vienna'' (1969). I racconti brevi di ''Sillabario n. 1'' (1972) e ''Sillabario n. 2'' (1982) segnano un ritorno agli aspetti privati.<ref>{{cita libro | autore1=Guido Baldi | autore2=Silvia Giusso | autore3=Mario Razetti | autore4=Giuseppe Zaccaria | titolo=La narrativa del Novecento | opera=Moduli di storia della letteratura | anno=2002 | editore=Paravia | città=Einaudi | p= 238}}</ref>
 
== Leonardo Sciascia ==
{{...}}
 
== Altri narratori del dopoguerra ==

Menu di navigazione