Pensiero castanedico/Fondamenta del Pensiero castanediano: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
ortografia
(+sommario +categoria:Pensiero castanedico)
(ortografia)
'''Tutti gli autori concordano''' comunque su una cosa, questo sì: che, chiunque e comunque sia che entri nel cammino della 'conoscenza' (energetica), abbia '''come''' scopo ultimo e '''obbiettivo di fondo l'unificazione di tutte le sue differenti 'attenzioni possibili' ''' che il suo uovo luminico le permetta sperimentare, questo '''per ritrovare la 'Totalita di Se Stesso' ''' e il cammino per '''"Recuperare la Totalita di Se Stessi"''' è proprio il "Cammino del Guerriero (Tolteca)".
 
Un'ultima considerazione va fatta in merito all'ottica che Domingo Delgado imprime nel suo libro a tutto ciò; al fatto cioè che, '''solo nella parte dell'Aquila (Grande Spirito) dominata da "Luztlán" (quindi anche nel nostro mondo, che si troverebbe 'al confine'), siano sorte queste 'differetidifferenti' attenzioni e la 'necessitá di ritrovarle' (sperimetarle) e 'recuperarle'. Sembra sia stata una conseguenza''', secondo quanto ci dice, di questo nuovo 'status di cose' dato per Lutzlán appunto. Ossia che: nella 'parte sana' della nostra "Grande Aquila" tutto questo parlare e differenziare di attenzioni non avrebbe senso, né modo di 'essere'.
 
E, pur tuttavia, essendo la 'fissazione' dell'attenzione (qualsiasi fra le cinque) la causa poi e la radice dell' ''importanza personale'' nell'uomo, in una parte del suo libro Solorzano spiega come una delle guide del "lignaggio di Guardiani" di cui si fa portavoce gli dica al rispetto che "'''neanche ai massimi livelli di perfezione raggiungibili della percezione''' umana, '''uno risulta completamente libero dall'importanza personale'''; quindi, in pratica, anche un provato e sperimentato Nahual avrá sempre difficoltá e pecche" e noi lo intendiamo qui, come detto, come ciò avvenga soprattutto nei '''non-liberi domini della realtá di cui si sarebbe impossessato''' appunto '''Luztlán''' ''(Vedesi capitolo sulla Cosmovisione)''.
2 053

contributi

Menu di navigazione