Torah per sempre/Due Torah? Scritture e rabbini: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
ortografia
m (pagina completata)
(ortografia)
Una seconda strategia è quella di definire una legge biblica in modo tale da renderla inoperabile in qualsiasi circostanza reale. In questo modo i rabbini interpretano la "legge del figlio ribelle", che secondo [https://www.biblegateway.com/passage/?search=Deuteronomio+21%3A18-21&version=CEI;LND;NR2006 Deuteronomio 21:18-21] deve essere portato dinanzi agli anziani dai propri genitori e lapidato a morte. Le condizioni correlate a questa legge sono: può applicarsi solo entro tre mesi dal tredicesimo compleanno del figlio, e anche allora è soggetto a testimonianze di maturità fisica; è necessario un previo avvertimento formale; il figlio deve rubare dal padre e col ricavato comprare specifici ammonti di carne e vino kosher a prezzi scontati; deve consumare la carne mezza cruda ed il vino mescolato "alla maniera dei golosi", avidamente, non a casa del padre, in compagnia di buoni a nulla, e non durante una festa religiosa; le voci dei genitori devono essere indistinguibili, devono pertanto essere d'accordo nel portarlo a giudizio e nessuno dei due deve essere cieco, zoppo, o sordo; se i genitori lo perdonano egli non viene mandato a morte.<ref>Mishnah ''San.'', cap. 8; Maimonide, [[Guida maimonidea/Mishneh Torah|''Mishneh Torah'']], "Hilkhot mamrim", 7.</ref> In altre parole, non succede niente, ma se ne possono ricavare varie lezioni.
 
La Bibbia richiede la pena capitale per numerose trasgressioni, ma i rabbini, sia che fossero sotto la giuridizionegiurisdizione romana o quella persiana, raramente o mai la misero in atto. Ciò potrebbe essere perché non ne avevano il potere, ma certamente di necessità fecero virtù:
{{q|Qualsiasi Sinedrio che esegua una pena capitale una volta ogni sette anni è reputato un [Sinedrio] brutale; Rabbi Eleazar ben Azariah dice, Una volta ogni settanta anni; Rabbi Tarfon e Rabbi Akiva dicono, Se fossimo stati nel Sinedrio, nessuno sarebbe mai stato messo a morte. Rabban Simon ben Gamaliel commentò, Avrebbero aumentato lo spargimento di sangue in Israele.|Mishnah ''Mak.'' 1:10}}
 
2 049

contributi

Menu di navigazione