Differenze tra le versioni di "Apple/iPod"

Jump to navigation Jump to search
567 byte aggiunti ,  15 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
m
{{Apple}}
 
[[Image:Toronto ipod queen street.jpg|thumb|right|Tipica pubblicità dell'iPod basata su Silhouette nere su sfondo colorato ]]
Un capitolo a parte merita il celeberrimo lettore di musica digitale iPod. nato come uno delle tante periferiche Apple nel corso dei suoi cinque anni di storia è diventato talmente importante ma produrre direttamente e indirettamente metà del fatturato dell'Apple. L'iPod si è trasformato da lettore di musica a dispositivo multimediale in grado di riprodurre musica, foto, filmati, podcast e audiolibri. Un dispositivo in grado di memorizzare note e appuntamenti e in grado di caricare ed eseguire videogiochi. In lettore tramite il connettore proprietario inoltre è diventato in cuore di moltissime periferiche esterne che permetto di riprodurre i file in casa e in macchina seguendo il proprietario ovunque e facendo diventare l'iPod una specie di estensione digitale dell'utente.
 
== Storia ==
=== iPod shuffle ===
[[Image:Ipod shuffle.jpg|left|200px]]
L'11 gennaio 2005 Apple presentò l'iPod shuffle. Questa versione dell'iPod era basata su memorie flash invece dell'usuale hard disk come tutti gli altri iPod. Questo hrese l'apparecchio economico, leggero e molto piccolo ma nel contempo limitò la capacità (minimo 512 MB, massimo 1 GB), inoltre Apple decise di eliminare il display per ragioni di costo e di consumo. Questa scelta produrrà molte critiche per l'impossibilità di poter leggere la canzone riprodotta. Apple rispose alle critiche affermando che la maggior parte delle persone utilizzano gli iPod in modalità casuale e infatti questo modello era nato per l'ascolto casuale e che quindi la mancanza dello schermo era una precisa scelta tecnica. Il 12 settembre 2006 Apple ha aggiornato il lettore introducendone la nuova versione grande circa la metà del precedente e dotato di una clip per poterlo appendere agli abiti. la nuova versione viene resa disponibile unicamente in configurazione da 1 GB e in colore argento. Questa versione stupisce per le sue dimensioni e per il peso che con i suoi 15 grammi lo rende uno dei lettori musicali più leggeri del mercato. Il muovo lettore viene criticato da alcuni per la mancanza di un connettore USB, dato che questa versione viene dotata di un connettore proprietario che tramite cavo viene convertiti in connettore USB. Quindi che volesse utilizzare il lettore anche come chiavetta USB si trova costretto a portare appresso il cavo di conversione.
 
=== iPod nano ===
[[Image:Ipod nano 4gigabyte black.jpg|right|200px]]
Il 7 settembre 2005 venne presentato l'iPod nano. Questo modello di iPod andava a sostituire il precedente iPod mini e la differenza principale era che l'iPod nano era basato su memorie flash (come lo shuffle) e quindi era molti più piccolo del mini a parità di capacità. Il nuovo lettore essendo basato su memorie allo stato solido risulta essere molto più leggero e piccolo del precedente pur mantenendo una discreta autonomia e una discreta capacità. Il lettore a differenza del precedente modello è disponibile solamente nel colore bianco o nero.
[[Image:2G iPod nano.jpg|left|200px]]
Grazie alla memoria flash, non è più udibile il salto fra una canzone e un'altra, ed è più veloce l'inserimento delle canzoni all'interno dell'iPod. La capacità (il numero di canzoni immagazzinabili) resta comunque molto inferiore rispetto ai "fratelli maggiori" della Apple. 4GB sul nano invece di 20GB per un lettore della generazione precedente più grande e ad un prezzo simile. Inoltre la scossa del lettore viene realizzata con una plastica lucida soggetta a graffi e questo genera malumori tra gli utenti e diverse proteste.
 
 
=== iPod 5 G ===
[[Image:Ipod 5th Generation white.jpg|leftright|200px]]
Il 12 ottobre 2005 durante un evento chiamato "One more thing" Apple presentò una nuova versione dell'iPod la quinta generazione. Questa nuova implementazione del player era dotata di funzionalità video e pertanto di un display più ampio, da 2,5", mezzo pollice in più rispetto al modello precedente; la risoluzione venne migliorata, e portata a 320x240 pixel, anche se era possibile visualizzare filmati la cui risoluzione sia anche maggiore, fino a 480x480, anche in uscita TV.
Le dimensioni sono invariate rispetto all'iPod quarta generazione tranne che nello spessore che è inferiore (11mm per il modello da 30 Gb e 14mm per quello da 60 Gb: più o meno 3mm in meno rispetto al modello precedente). Venne reso disponibile in due tagli di memoria da 30 GB e da 60 GB e in due colorazioni: bianca e nera. Anche gli accessori in dotazione cambiano rispetto all'iPod 4G/Photo/Color: non più presente l'alimentatore ma soltanto il cavo USB per la sincronizzazione e la ricarica; in più, tuttavia, venne aggiunta una custodia di base in neoprene.
 
== Successo commerciale ==
[[Image:IPod sales quarterly.png|thumb|left|300px|Vendita degli iPod per quarto fiscale]]
Fin dal suo debutto l'iPod ha dimostrato subito di essere molto ben voluto dal pubblico, nel corso degli anni il suo successo e cresciuto fino a esplodere letteralmente nel 2004 con la presentazione dell'iPod mini e dell'iPod di quarta generazione. Una ricerca svolta NPD group affermava che l'iPod aveva il 92% della quota di mercato dei lettori musicali basati su hard disk (negli Stati Uniti nel settembre 2004) e rappresenta il 65% di tutti i lettori di musica digitale.
 
Il 16 dicembre è stato venduto il 10.000.000 iPod. Nel solo 2004 Apple ha dichiarato 8.2 milioni di iPod venduti e di questi 4.5 nell'ultimo quadrimestre dell'Anno (periodo settembre - dicembre). Apple afferma di detenere il 65% degli incassi derivati da lettori MP3 in America nel 2004. Il rimanete è diviso tra 29% legato a lettori su memorie flash e il 6% ottenuto da altri tipi di lettori. Nel 2005 con l'iPod shuffle Apple ha acquisito importanti fette di mercato raggiungendo il 50% del mercato di lettori digitali basati su memorie flash degli Stati Uniti d'America. La casa automobilistica tedesca BMW, ha dotato di serie su una linea di modelli, un connettore integrato nella plancia di guida, atto a ricevere come Plug/In l'iPod. Dopo la BMW moltre altre case hanno modificato le loro automobili per permetterne l'integrazione con l'iPod. Il 70% dei modelli di macchine previsti per il 2007 negli Stati Uniti supportaranno nativamente il lettore.
 
[[Image:IPod FM remote.jpg|leftright|thumb|Radio FM per iPod]]
L'ascesa del lettore è stata inarrestabile e nonostante i molti tentativi della concorrenza l'iPod è rimasto il lettore preferito dal mercato. Il 10 gennaio 2006 Steve Jobs ha dichiarato che erano stati venduti 42 milioni di iPod. Di questi 42 milioni 14 milioni erano stati venduti nell'ultimo quarto fiscale, quello che comprende le festività natalizie. Con l'attuale ritmo ci si attende che entro la fine del 2006 verranno venduti almeno 70 milioni di iPod ma nuove innovazioni Apple potrebbero incrementare la stima. Le ultime analisi disponibili (luglio 2006) assegnano all'iPod il 75% del mercato americano e nel resto del mondo il predominio è netto. Nei paese del sud Europa (come l'Italia) le stesse analisi assegnano all'iPod più del 50% del mercato mentre nel nord Europa le percentuali sono maggiori.
 
1 209

contributi

Menu di navigazione