Differenze tra le versioni di "Bivona/Tradizioni e folclore"

Jump to navigation Jump to search
ortografia
(cambio avanzamento a 75%)
(ortografia)
*Santa Lucia, 13 dicembre, in occasione della quale viene distribuita la ''cuccìa''.
 
A Bivona, nel 1996, è stato formato il gruppo folcoristicofolkloristico “Bivona folk”, che si esibisce, in tipici abiti siculi, in occasione delle feste di paese e in diversi saggi di musica tradizionale siciliana. A partire dal 2000, in occasione della Sagra della Pesca (altra manifestazione ricca di folclore), vengono invitati gruppi folcloristici dei paesi vicini per partecipare al ''raduno dei gruppi Folk'': i gruppi sfilano in paese ballando le tradizionali danze siciliane, accompagnate dai coinvolgenti zufoli. A prendersi cura delle feste patronali e all'organizzazione di altri eventi e manifestazioni legate al folclore e ai costumi popolari è l'''Associazione Mimosa'', che opera e ha sede in Bivona.
 
Un'altra parte fondamentale della tradizione di Bivona riguarda i racconti orali, i proverbi e gli scioglilingua in dialetto bivonese; tuttavia, molte tradizioni e usanze del passato sono andate perse, come quelle concernenti le cerimonie nuziali e i riti funebri.
1 869

contributi

Menu di navigazione