Ceramica a Pisa/Vasai attivi in città: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
 
La documentazione archivistica non riporta un rinnovo del contratto del 1421, ma le fonti testimoniano una florida attività anche in questo periodo.
Poco dopo infatti, nel 1426 viene creata una società di tre anni tra Giovanni di Cione di Lenzo e Niccolò di Jacopo Mangiacauli<ref>Clemente name=C_1392017, p. 139</ref>, mentre nel 1427-1428, venne a formarsi una compagnia molto importante tra tre ceramisti<ref>Berti 2005, pp. 114-115, 125-140; Berti - Renzi Rizzo 2000, pp. 135-136; Tongiorgi 1979, p. 52.</ref>:
{| class="wikitable"
|-
438

contributi

Menu di navigazione