Guida alle costellazioni/Il polo nord celeste/Cassiopea: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Fra le tante variabili Mireidi spicca la '''R Cassiopeiae''', che varia dalla settima alla quattordicesima grandezza; in modo simile oscillano pure la '''T Cassiopeiae''' e la '''V Cassiopeiae''': in tutti i casi quando la stella è al minimo della luminosità può essere individuabile solo con un telescopio di grande diametro.
 
Fra le variabili a eclisse la più semplice è '''RZ Cassiopeiae''', che in poco più di un giorno oscilla fra la sesta e la settima grandezza, così le sue variazioni sono ben apprezzabili anche con un binocolo; anche la '''TV Cassiopeiae''' ha una variazione di una magnitudine, ma è meno luminosa.
 
La più brillante variabile Cefeide è la '''SU Cassiopeiae''', che in quasi due giorni oscilla fra la magnitudine 5,7 e la 6,2.

Menu di navigazione