Differenze tra le versioni di "Torah per sempre/Opzioni"

Jump to navigation Jump to search
(→‎Giustificazioni: sezione completata)
 
==La Comunità: Costi e Benefici della Fede==
Quali sono i possibili benefici ''per la comunità ebraica'' nel mantenere una dottrina "ufficiale" della ''Torah min hashamayim'', cioè seguire una direttiva religiosa che promuove l'idea di ''Torah min hashamayim'', per esempio accettandone le regole in merito a chi è ebreo, o chi deve sposare chi, o permettendone l'istruzione dei bambini? (Domande simili potrebbero essere poste alle direttive cristiane, mussulmane e altre comunità religiose e nazioni).
 
Presumiamo, in questo nostro esercizio, che la "comunità ebraica" sia un tutt'uno omogeneo, sebbene in realtà sia suddivisa lungo linee religiose, politiche e sociali.
 
La comunità ebraica collettivamente, o più precisamente la sua leadership ''de facto'', potrebbe convincersi che la fede nell'autorità della Scrittura e della tradizione assicuri l'accettazione di importanti valori morali ed etici. I rabbini, come anche le loro controparti in altre religioni, spesso asseriscono che la religione è la base della moralità, sottintendendo che senza la religione la moralità si abbatterebbe. La comprensione convenzionale di ''Torah min hashamayim'' supporta tale credenza, cosicchè i capi religiosi potrebbero arrivare a credere che promuovere la fede nella "Torah dal Cielo" accresca il carattere morale ed etico della comunità. Considerano ciò un fine desiderabile, sia disinteressamente o perché sono gelosi per conservare la reputazione della comunità. (Naturalmente molti individui si domanderebbero se sia il compito dei capi religiosi della comunità dettare i valori morali ed etici, o se ciò costituisca un'interferenza autoritaria ingiustificata in affari privati. Inoltre molti filosofi e sociologi dubitano fortemente che la moralità dipenda dalla fede religiosa.)
 
Sia la Torah Scritta sia quella Orale, secondo la narrazione rabbinica, furono rivelate al Sinai all'intero popolo di Israele, nati e non nati. La narrazione vincola gli ebrei, mediante la Torah, alla comunità, passata e presente e futura, stabilendo un potente collegamento (un'"alleanza") tra Dio e il popolo; incoraggia la coesione sociale entro la comunità e conferisce valore trascendente a tale coesione. Una narrazione di origine e destino condivisi, specialmente vincolati a Dio, aumenta il senso di appartenenza comune. Quest'idea viene espressa potentemente in ''Midrash Rabbah'' di Esodo {{passo biblico|Es|20,1}}, introducendo i Dieci Comandamenti:
{{q|«Allora Dio pronunciò tutte queste parole, dicendo». Rabbi Isaac disse, Tutto ciò che i profeti dovevano profetizzare nelle generazioni a venire, lo ricevettero al Monte Sinai. Poiché Mosè disse a Israele, «Chi oggi è qui con noi e con chi non è oggi qui con noi» (Deut. {{passo biblico|Deut|29,14}})—Egli non disse, Chi ''sta eretto'' qui con noi, ma [semplicemente] Chi è ''con'' noi oggi, [significando] quelle anime ancora da esser create, che non esistevano ancora, di cui non si poteva dire ''esse stavano erette''. Anche se non esistevano in quel tempo, ciascuna ricevette il suo dovuto... E non solo tutti i profeti ricevettero la loro profezia al Sinai, ma anche i Saggi che dovevano giungere in ogni generazione, ciascuno ricevette la propria [saggezza] al Sinai. Parimenti si dice, «Queste parole Dio pronunciò, parlando a tutta la vostra assemblea, con voce poderosa che non cessò» (Deut. {{passo biblico|Deut|5,22}}): Rabbi Yohanan disse, La voce unica si divise in sette e [queste a loro volta] si separarono in settanta lingue;<ref>Si presume che ci siano settanta lingue nel mondo, corrispondenti ai settanta antenati che costruirono la Torre di Babele (Gen. {{passo biblico|Gen|10;11,1-9}}); l'idea è che tutta la saggezza del mondo derivi dal Sinai. Sebbene il midrash non includa proseliti tra coloro che si trovarono al Sinai, il Talmud (''Shab.'' 146''a'') insiste che il loro ''mazal'' (che significa? angelo custode?) fu presente.</ref> Resh Lakish disse, Questa fu la fonte da cui profetizzarono tutti i profeti.}}
 
==L'Individuo: Costi e Benefici della Fede==
8 553

contributi

Menu di navigazione