Le strutture basilari del pensiero ebraico/Principi comuni: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
testo
(testo)
 
=== Secondo Maimonide ===
Ai tempi di Maimonide, l'antropomorfizzazione di Dio era all'ordine del giorno. C'erano dei rabbini che, secondo Maimonide, avevano superato il limite assegnando a Dio attributi fisici in termini più che figurativi.
 
Maimonide è ben noto per aver delineato [[w:Mosè Maimonide#I 13 principi della fede|13 principi]] che formano il sistema di credenze basilari dell'ebraismo. Di questi i primi quattro trattano dell'esistenza e della natura di Dio.<ref>Maimonide, 1995, p. 143.</ref>
# Dio Esiste
# Dio è Uno
# Dio non ha corpo di nessuna specie
# Dio è assolutamente indefinito, il Primo e l'Ultimo
Questi quattro aspetti di Dio sono tutti correlati, ma sono, secondo Maimonide, essenziali per ogni membro di Israele e aderente alla religione ebraica. Maimonide ribadisce questi principi nella sua ''[[Mishneh Torah]]'' nel primo capitolo.
 
 
 
<div style="height: 150px; overflow: auto; padding: 3px; border:1px solid #AAAAAA; reflist4" ><references/></div>
 
{{Avanzamento|2550%|2011 maggiogiugno 2020}}
[[Categoria:Le strutture basilari del pensiero ebraico|Principi comuni]]
13 229

contributi

Menu di navigazione