Differenze tra le versioni di "Chaim Potok e lo scontro culturale"

Jump to navigation Jump to search
completamento
m
(completamento)
Il romanziere del ventesimo secolo [[w:Chaim Potok|Chaim Potok]] ([[w:New York|New York]], 17 febbraio 1929 – [[w:Merion|Merion]], 23 luglio 2002) ha reso centrale nella sua narrativa quella che egli chiamava "guerra culturale", giustapponendo le vite spirituali interiori dei suoi personaggi ebraico-americani con elementi chiave del secolarismo occidentale. In cinque dei suoi romanzi – ''[[:en:w:The Promise (Potok novel)|The Promise ( La scelta di Reuven)]]'' (1969), ''[[w:Il mio nome è Asher Lev|My Name Is Asher Lev (Il mio nome è Asher Lev)]]'' (1972), ''[[:en:w:The Book of Lights|The Book of Lights (Il libro delle luci)]]'' (1981), ''[[:en:w:Davita's Harp|Davita's Harp (L'arpa di Davita)]]'' (1985) e ''[[:en:w:The Gift of Asher Lev|The Gift of Asher Lev (Il dono di Asher Lev)]]'' (1990) – il protagonista viene influenzato da un personaggio che può essere definito "la figura di [[w:Giacobbe|Giacobbe]]". In questo mio studio intendo sostenere che questi personaggi non solo fanno eco a vari aspetti delle narrazioni bibliche sul patriarca ebraico, trasformandolo così in un meta-personaggio nei romanzi, ma incarnano anche particolari aspetti dello scontro culturale centrale nei singoli libri.
{{Vedi anche|Identità e letteratura nell'ebraismo del XX secolo}}
{{Avanzamento|75100%|2228 giugno 2020}}
[[Categoria:Chaim Potok e lo scontro culturale| ]]
[[Categoria:Serie letteratura moderna]]
10 803

contributi

Menu di navigazione