Sistema di calcolo per realizzazione di raccordi tondo-poligono/Il calcolo: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
m (+w +cat +sommario)
Nessun oggetto della modifica
che è un caso particolare che richiede davvero pochi calcoli.
 
[[Image:rakkordi_altezza_e_lato.jpg|'''border'''|200px]]
<!-- inserire immagine qui -->
 
Le dimensioni che specificano il raccordo sono qui solo
richiede un quarto della circonferenza.
 
[[Image:rakkordi_visto_da_sopra.jpg|'''border'''|200px]]
<!-- inserire immagine qui -->
 
Visto da sopra, non considerando l'altezza, l'angolo del quadrato è in un punto che ha delle coordinate ben precise rispetto al centro del cerchio
Nella immagine di sopra ho tracciato un triangolino che usa le differenze dei valori numerici delle coordinate.
 
[[Image:rakkordi_triangolino.jpg|'''border'''|200px]]
<!-- inserire immagine qui -->
 
La differenza fra il mezzo lato, X e il valore Rcosalfa mi da la dimensione di un cateto del triangolo.
Applicando pitagora per definire la ipotenusa, la formula verrà:
 
[[Image:rakkordi_pitagora.jpg|'''border'''|400px]]
<!-- inserire formula qui -->
 
si osservi che quindi adottando un avanzamento di 15 gradi, i valori con zero gradi e novanta, di 15 e 75, di 30 e 60, danno lo stesso valore.
 
[[Image:rakkordi_tabellina.pdf|'''border'''|1000px]]
<!-- inserire tabella qui -->
 
Queste misure derivano dalla coassialità ovvero dalla eguaglianza delle coordinate X ed Y.
circonferenza.
 
[[Image:rakkordi_altezza.jpg|'''border'''|400px]]
<!-- inserire immagine qui -->
 
Questa è la misura reale che unisce lo
le coordinate X ed Y di distanza dal
centro, e la altezza.
[[Image:rakkordi__formula_finale.jpg|'''border'''|400px]]
 
<!-- inserire formula qui -->
 
Questa formula generale può venire facilmente inserita in un calcolo automatico in un foglio elettronico.
9

contributi

Menu di navigazione