Differenze tra le versioni di "Java/Comunicazione seriale"

Jump to navigation Jump to search
Etichetta: Editor wikitesto 2017
Il disinteresse della Sun per ''JavaComm'' e il modello di programmazione di quest'ultima contribuirono a raggiungere la reputazione di API inusabile. Fortunatamente in realtà non è così, tale reputazione si è diffusa tra la gente che non ha basi solide nella programmazione delle interfacce seriali e che attribuisce i propri errori all'API.
 
''RxTx'' - se non è utilizzata come un driver ''JavaComm'' - fornisce un'interfaccia completa, ma che purtroppo non segue gli standard. ''RxTx'' supporta più piattaforme rispetto a ''JavaComm''. Recentemente, ''RxTx'' è stata utilizzata per fornire le stesse intefacceinterfacce fornite dalla ''JavaComm'', tuttavia i nomi dei packages non corrispondono a quelli dei packages della Sun.
 
Quale libreria conviene usare? Se si cerca la massima portabilità, allora la ''JavaComm'' è una buona scelta. Se non esiste il supporto della ''JavaComm'' per una particolare piattaforma allora è bene passare alla ''RxTx'', utilizzandola come driver per quella piattaforma per poi appoggiarsi a ''JavaComm''. Utilizzando la ''JavaComm'' si può ottenere supporto per tutte le piattaforme che sono direttamente citate da quelle dichiarate dalla Sun e in aggiunta attraverso ''RxTx'' utilizzando ''JCL''. In questo modo l'applicazione non necessita di cambiamenti, e può funzionare utilizzando una sola interfaccia , ovvero la ''JavaComm''.
Utente anonimo

Menu di navigazione