Laboratorio di chimica in casa: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
Corretto: "inoltre"
(Corretto: "infine")
(Corretto: "inoltre")
 
==Costi==
{{Approfondisci|Laboratorio di chimica in casa/Dove reperire le sostanze chimiche|etichetta1=Dove reperire le sostanze chimiche}}
Lavorare con sostanze chimiche da casa è generalmente molto economico: la maggior parte degli esperimenti vengono condotti su materiali di scarto e prodotti chimici di uso comune a basso costo (alcol, sale da tavola, zucchero...). Per cui, in generale, la spesa degli esperimenti è minima; in oltreinoltre spesso si riciclano materiali di scarto come pile usate o detergenti scaduti, il che permette di lavorare con diversi elementi chimici senza dover acquistare i rispettivi reagenti da laboratorio (molto più costosi).<br />
Gli unici svantaggi sono il tempo impiegato e la scarsa qualità dei prodotti: metodi industriali generano ovviamente composti più puri, concentrati e pronti all'uso, mentre la preparazione di una piccola quantità di reagente in casa (senza l'ausilio degli strumenti appropriati) può durare più di un giorno.<br />Perciò quando in questo libro si parla di "convenienza di un esperimento" si dà per scontato che nessuno dei metodi proposti di seguito è più conveniente rispetto ad acquistare un reagente o uno strumento da un rifornitore specializzato.<ref>Di solito si intende ''convenienza pratica ''(più veloce o facile da fare) o conveniente rispetto ad un altro metodo (anche l'acquisto dello stesso prodotto, se reperibile in supermercati, farmacie ecc.). </ref>
 
Utente anonimo

Menu di navigazione