Calcolo mentale

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Copertina

Svolgere alcuni calcoli matematici usando solo il proprio cervello può talvolta sembrare difficile.
Questo piccolo manuale vuole proporre alcune tecniche e metodi che possono facilitare di molto queste operazioni.

Addizioni[modifica]

Quando si devono addizionare molti numeri piccoli, è comodo riunirli per formare dei multipli di 10.

Esempio[modifica]

Per esempio dovendo svolgere 2 + 3 + 5 + 7 + 9 + 11 + 8, conviene scriverlo (3 + 7) + (9 + 11) + (2 + 8) + 5 = 10 + 20 + 10 + 5 = 45.
Si tratta semplicemente delle proprietà commutativa e associativa dell'addizione.

Sottrazioni[modifica]

Conviene partire dal numero più piccolo e aggiungere man mano cercando di raggiungere dei valori più semplici (per esempio divisibili per 10) fino a quando non si ottiene l'altro numero.

Esempio[modifica]

Per esempio, per sottrare 67 da 213 si parte dal numero più piccolo, 67, e si aggiunge 3, 30, 100 e 13.
Così da 67 si passerebbe a 70, poi 100, 200, e 213 - sommando i numeri che abbiamo usato vediamo che il risultato è 146.

Proprietà invariantiva[modifica]

Si può applicare anche la proprietà invariantiva, cioè togliere o aggiungere lo stesso numero al minuendo e al sottraendo. Per esempio, per risolvere 152-47, basta fare (152-2)-(47-2)=150-45=105

Moltiplicazioni[modifica]

Moltiplicando è molto importante scegliere le somme più semplici.

Esempio[modifica]

Per esempio può sembrare una moltiplicazione piuttosto difficile, ma è più facile se scritta come , o anche, in maniera più essenziale, come o meglio come . La stessa cosa ma usando la sottrazione si può fare come può diventare:

Fattorizzare[modifica]

Se uno o più numeri sono facilmente divisibili, si può rendere il tutto più semplice. Per esempio può sembrare difficile, mentalmente, ma come diventa più gestibile.

Per prima cosa, metti in ordine i numeri dal più difficile da moltiplicare all'ultimo. Poi esegui le moltiplicazioni una alla volta.

Prime cifre uguali, seconde cifre hanno somma 10[modifica]

Se i numeri soddisfano questa condizioni, si può usare una tecnica molto semplice:

  1. Prendiamo il numero 9 del moltiplicando e moltiplichiamolo per il suo naturale successivo (10).
  2. Moltiplichiamo fra di loro le seconde cifre.
  3. Mettiamo il secondo prodotto alla destra del primo per ottenere la soluzione.

Esempi:







Fattori appena sopra 100[modifica]

Se i numeri sono di poco superiori a 100 e le ultime due cifre di entrambi danno un prodotto inferiore a 100, possiamo usare un'altra tecnica.

Esempio
  • test: , che è minore di 100, quindi questa tecnica può essere usata.
  • test: , che è maggiore di 100, e quindi la tecnica non può essere usata.

Se questo test dà esito positivo (prodotto ultime due cifre < 100), allora il risultato della moltiplicazione sarà uguale a...

1[somma delle due ultime cifre][prodotto delle ultime due cifre]
Esempi
  • = 1[03+02][03x02] = 1[05][06] = 10.506
  • = 1[8+9][8x9] = 1[17][72] = 11.772
  • = 1[5+15][5x15] = 1[20][75] = 12.075
  • = 1[32+3][32x3] = 1[35][96] = 13.596

Per numeri appena sopra 200, 300, 400 e così via la formula è un po' più complessa:

[prodotto prime cifre][(somma ultime due cifre] prima cifra][prodotto ultime due cifre]

Se nella formula [(somma ultime due cifre] prima cifra] ho un riporto di 1 devo sommarlo al [prodotto prime cifre]. Esempio 433 x 401 = [4x4][(33+1)x4][33x1] = [16][34x4][33] = [16]+[1][36][33] = 173.633

Esempi
  • 215 204 = [2x2][(15+4)x2][15x4] = [4][19x2][60] = [4][38][60] = 43.860
  • 417 403 = [4x4][(17+3)x4][3x17] = [16][20x4][51] = [16][80][51] = 168.051

Per numeri appena sopra 1000, 2000, 3000 e cosi via, si fa così:

[prodotto prime cifre]0[(somma ultime due cifre) prima cifra]0[prodotto ultime due cifre]

Esempi:

  • 2.008 2.009 = [2x2]0[(8+9)x2]0[8x9] = [4]0[17x2]0[72] = [4]0[34]0[72] = 4.034.072
  • 3.005 3.007 = [3x3]0[(5+7)x3]0[7x5] = [9]0[12 3]0[35] = [9]0[36]0[35] = 9.036.035
  • 5.004 5.006 = [5x5]0[(4+6)x5]0[6x4] = [25]0[10x5]0[24] = [25]0[50]0[24] = 25.050.024

Verticale e diagonale[modifica]

Se i moltiplicatori non hanno più di due cifre ciascuno, si può usare questa tecnica.

Essendo la moltiplicazione , e facendo un esempio con , il prodotto viene formato così:

unità 
prodotto delle unità dei moltiplicatori, quindi , che diventa 0 unità con 4 decine di riporto.
decine
somma dei prodotti diagonali, decine del primo moltiplicatore per unità del secondo e viceversa, quindi AD + BC, cioè , +4 per il riporto = 35 che si scrive come 5 con 3 centinaia di riporto.
centinaia
prodotto delle decine dei moltiplicatori, quindi , +3 per il riporto = 9.

La soluzione in questo esempio sarà 950.

La tecnica è quindi:

A B x
C D =
-----
(A C) 100 + (AD + BC) 10 + (B D).

Da questo si capisce anche l'origine del nome.

Elevare al quadrato[modifica]

Questa tecnica può rilevarsi utile per numeri vicino alle potenze di 10:

  1. Scegliere un numero da quadrare.
  2. Scegliere una base, ovvero una potenza di 10 il più possibile vicina al numero.
  3. Notare la differenza fra il numero da quadrare e la base.
  4. Aggiungere questa differenza al numero e moltiplicare il risultato per la base.
  5. Elevare al quadrato la differenza di prima, sommarla al numero di sopra.
  6. Quello ottenuto è il numero al quadrato.

Esempi[modifica]

  • Numero da quadrare: 17
    1. Base: 10 ()
    2. Differenza fra 17 e 10: 7
    3. Aggiungere 7 a 17 (=24), moltiplicare per 10: = 240
    4. Elevare al quadrato 7 e sommarlo a 240: (49 + 240) = 289
  • Numero da quadrare: 98
    1. Base: 100 ()
    2. Differenza fra 98 e 100: -2
    3. Aggiungere -2 a 98 (=96), moltiplicare per 100: = 9.600
    4. Elevare al quadrato -2 e sommarlo a 9600: (4 + 9.600) = 9.604

Quadrati di numero con 5 come ultima cifra[modifica]

  • Prendere il numero formato dalle cifre prima di questo ultimo 5.
  • Sommargli il suo quadrato e porre 25 alla sua destra.

Esempi[modifica]

  • = ((33)+3)25 = 1.225
  • = ((77)+7)25 = 5.625
  • = ((1111)+11)25 = 13225

Variante[modifica]

Un altro metodo (più semplice) è il seguente:

  • Si prende il numero delle decine e si moltiplica per il suo successivo.
  • Al risultato si aggiunge 25.

Esempi[modifica]

  • =
    1. si prende il 6 e si moltiplica per il suo successivo che è 7 ottenendo
    2. al numero 42 ottenuto si aggiunge 25 e si ottiene 4225 (che è )
  • Altro esempio: ; a 90 aggiungo 25 e ottengo 9025 che è

Arrotondare[modifica]

Una delle cose più facili è vedere se ci sono numeri che possono rendere il tutto più semplice.
Per esempio, dovendo svolgere 251 325, notiamo che il numero 251 è prossimo a 250. Quindi si può calcolare (325 250) + 325. Poiché 250 è 1/4 di 1.000, moltiplicare per 250 significa aggiungere tre zeri per poi dividere per 4, quindi abbiamo 325.000/4, che si può svolgere dimezzando 2 volte il numero, che diventa prima 162.500 e poi 81.250.
Aggiungendo il 325 di prima, abbiamo 81.575. Questo metodo può sembrare complicato, ma con un po' di pratica è molto più semplice che quello 'classico'.

Divisioni[modifica]

Ci sono molte possibili tecniche, quelle di seguito indicate sono solo alcune.
Tutti i numeri sono prodotti di numeri primi. Se si sta effettuando una divisione, si può sfruttare questa proprietà. Per esempio 100/24 è uguale a 100 diviso (), è quindi si può svolgere dimezzando 100 per tre volte, per poi dividerlo per 3.
Ovviamente questo significa dover fare più passaggi, ma saranno comunque più semplici.
100/2 -> 50, /2 -> 25, /2 -> 12.5, /3 = ~4.16

Un'altra tecnica, quando devi prima moltiplicare e poi dividere, svolgi prima la divisione, magari scomponendola in più operazioni, e poi moltiplicare.
In questo modo eviti che i numeri diventino troppo grandi e quindi difficili da gestire.
Per esempio, dovendo svolgere , è molto più comodo dividere 115 per 5(=23) e 18 per 3(=6).
Dividere entrambi i moltiplicandi per 5 e 3 è valido, perché 5 3 = 15.
A questo punto, moltiplicando 23 6, otteniamo 138, che è il quoziente di questa divisione.

Stime veloci[modifica]

Il metodo migliore per fare una stima mentale veloce di un calcolo è arrotondare a una o due cifre significative per poi utilizzare le operazioni tipiche.
Quindi 1.241 15.645 vale, in maniera approssimativa, come 1.200 16.000=19.200.000, che è un valore ragionevolmente vicino al prodotto corretto, 19.415.445.

Un metodo ancora più performante, consiste nell'utilizzare i logaritmi, che trasformano moltiplicazioni in addizioni, divisioni in sottrazioni, potenze e radici in moltiplicazioni e divisioni. Tuttavia tale tecnica richiede la conoscenza delle tavole logaritmiche e dei relativi metodi.

Altre tecniche di calcolo mentale[modifica]

Una delle tecniche più utili è la memorizzazione.
Può sembrare una perdita di tempo memorizzare alcuni valori matematici, come quadrati e cubi perfetti, fattorizzazioni prime o equivalente decimali di frazioni(come 1/7 = 0,1428...), ma questo può aumentare di molto la propria velocità di calcolo.
Per esempio, risolvere 1024/32 è molto facile se si sa che è la stessa cosa di , che per le proprietà delle potenze ci da .

Il modo migliore per memorizzare questi valori è usarli costantemente, ed è quindi evidente che la pratica e l'esercizio sono fondamentali.