Wikibooks:Bar

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.

 

Benvenuto nel Bar di Wikibooks!

 

↓ Vai a fondo pagina

Il bar di Wikibooks è il punto d'incontro e discussione dei wikibookiani (e non palestra per baruffe verbali). Qui puoi porre domande, fare osservazioni e lasciare comunicazioni di carattere generale a proposito di Wikibooks.
Per favore, tieni presente che questo non è un forum né un blog. Pertanto, tratta argomenti inerenti il progetto Wikibooks nel suo complesso.
Altre risorse: Pareri su Wikibooks · Promuovi Wikibooks · Dicono di noi · Chat IRC


Fai clic qui per aggiungere al Bar la tua domanda o la tua osservazione.
Foreign visitors, you can contact the embassy desk.

 


Discussioni in evidenza:  Discussione:Wikijunior Il corpo umano
modifica lista

Cambridge Public Library - Cambridge, MA - 3.jpg
Serve un'informazione?
  • Il glossario spiega il gergo dei wikibookiani.

 


 

Archivi del bar:(indice con date)
1 · 2 · 3 · 4 · 5 · 6 · 7 · 8 · 9 · 10 · 11 · 12 · 13 · 14 · 15 · 16 · 17

Indice

  Ultima modifica: 2 luglio 2015, 18:18 Utente: Wim b

Categorizzazione utenti per competenze[modifica]

Dato che non ci sono progetti tematici su Wikibooks (apparte alcuni di servizio) stavamo pensando che potrebbe essere utile una categoria (sottocategoria di Categoria:Wikibookiani) in cui dividere gli utenti per materie di competenza (Categoria:Matematici, Categoria:Linguisti, Categoria:Fisici, Categoria:Musicisti) ed esperienze in wikibooks (Categoria:Botolatori, Categoria:Pubblicizzatori, Categoria:Esperti di templates ecc.). Così ogni utente può categorizzarsi in base alle competenze che mette a disposizione della comunità, e se qualcuno avesse bisogno del parere di un chimico o dell'aiuto di un controllore di bot sa dove trovarlo. --Riccardo R. 14:16, 9 ago 2014 (CEST)

Ho già fatto una prova. --Riccardo R. 14:26, 9 ago 2014 (CEST)
Per fare queste categorie in automatico si potrebbe creare un template come il babel, ma per le competenze. R5b (disc.) 14:24, 9 ago 2014 (CEST)
Buona idea, quindi basta il babel per creare le categorie o vanno create manualmente ed il babel semplicemente categorizza l'utente?
Un'altra idea di categorizzazione degli utenti (tramite bot) è basandosi sui libri che hanno creato. Basta programmare un bot per riconoscere che un utente ha creato un libro che è stato inserito,per esempio, nella Categoria:Sport e l'utente viene automaticamente inserito in Categoria:Sportivi.
Devo comunque procedere a creare le categorie manualmente?--Riccardo R. 14:31, 9 ago 2014 (CEST)
Prima si dovrebbero creare le categorie manualmente, poi il babel categorizzerà l'utente in automatico. R5b (disc.) 14:37, 9 ago 2014 (CEST)
Ok, parto con le categorie e a categorizzare alcuni utenti (spero non si offendano xD). --Riccardo R. 19:30, 9 ago 2014 (CEST)
Ho fatto. Spero che a tutti vada bene. --Riccardo R. 19:55, 9 ago 2014 (CEST)
Ciao, l'unica mia perplessità, anche alla luce dell'obiezione di Wim b (non sono un informatico), è sui nomi delle categorie, che sono forse un po' troppo impegnativi. Per definirsi "medici", per esempio, bisogna essere laureati in medicina, aver superato un esame di Stato ed essere iscritti all'albo. Molti degli utenti delle wiki, invece, sono studenti oppure appassionati di un argomento, non professionisti della materia (magari ambiscono ad esserlo in futuro :-) ). Forse sarebbe meglio una formula del tipo «Utenti - Medicina», oppure «Medicina (utenti)», oppure... non so! Voi come la vedete?--Hippias 20:02, 10 ago 2014 (CEST)
Concordo. Ci avevo pensato anche io ma nella fretta di provare ho dato i primi nomi semplici che mi venivano in mente, e credo che la forma "Categoria:Utenti - Materia" sia la migliore.
C'è anche un altro problema: le categorie per ora non rispecchiano le specializzazioni. Visto che era solo un esperimento, le poche categorie ora esistenti classificano gli utenti per materie molto generiche; per esempio una è "Categoria:Psicologi", che dovrebbe essere suddivisa in più competenze (tra l'altro molto diverse) come pedagogia, psichiatria, musicoterapia, logopedia ecc.
L'ultimo problema è come fare a categorizzare tutti gli oltre 21 mila utenti. Se inviassimo ad ognuno un messaggio (tramite message delivery) che chiede loro di autocategorizzarsi?. --Riccardo R. 10:02, 11 ago 2014 (CEST)
Si potrebbe fare un template come il babel ma per la categorizzazione automatica, ma non lo so fare, non sono esperto di template. R5b (disc.) 10:19, 11 ago 2014 (CEST)
Vero ma bisognerebbe comunque chiedere ad ogni singolo utente di autoinserirsi nella categoria cui pensa di contribuire. Per esempio il fatto di aver creato due libri di chimica permetterebbe ad un bot di affibbiarmi il "babel chimico" ma magari non si accorge che uno dei due è un dizionario, e che magari invece sono un letterato inseribile in "Utenti - semantica". E come fa ad accorgersi che studio pure pedagogia? Per questo ci potrebbero essere i "babel per materia" ma la categorizzazione dovrebbe essere svolta manualmente dai singoli utenti (scegliendo il babel appropriato). Se un giorno qualcuno avrà voglia di creare i babel allora sarà facile sostituire con un bot "Categoria:Utenti - Materia" con il {{babel|materia}} --Riccardo R. 10:41, 11 ago 2014 (CEST)
Anch'io sono d'accordo a nominare le categorie "Utenti - Materia". R5b (disc.) 10:56, 11 ago 2014 (CEST)
Yes check.svg Fatto Ora bisogna solo andare avanti con la categorizzazione. --Riccardo R. 15:33, 11 ago 2014 (CEST)

(rientro) Neanch'io so esattamente come si fa un Babel (adesso che ci penso, non ne ho mai avuto uno... :D), però potrebbe essere la soluzione migliore, così ciascun utente si auto-categorizza. Anche l'idea dell'avviso in talk è buona. Considerate che degli oltre 21 mila utenti iscritti, solo una cinquantina hanno fatto interventi negli ultimi 30 giorni, molti sono inattivi da anni e un'altissima percentuale sparisce dopo un solo edit. --Hippias 15:41, 11 ago 2014 (CEST)
P.S.: manca "Utenti - Letteratura", posso crearla? --Hippias 15:41, 11 ago 2014 (CEST)

Provo a fare il punto delle cose da fare:
  1. Creare le categorie mancanti (compreso "Utenti - Letteratura" :P) e raggrupparle in macrocategorie (come detto prima, psicologia è una macrocategoria per altre sue branche, e rientra nella macrocategoria "medicina".)
  2. Avvisare gli utenti in modo che si autocategorizzino.
  3. Creare i babel.

Propongo di dare priorità ai primi due punti, i babel non sono indispensabili e sono lunghi da programmare (in realtà sono dei piccoli template che credo siano facili da fare ma sarebbero tanti e ha poco senso farli prima di aver creato tutte le categorie). Piuttosto ci serve qualcuno che sappia usare la wikimedia message delivery in modo che siano contatattati gli utenti. Se questi ultimi sono attivi si autocategorizzano, altrimenti vengono automaticamente esclusi dalla categorizzazione. --Riccardo R. 16:06, 11 ago 2014 (CEST)

Concordo cln tutti i punti esposti da Riccardo. R5b (disc.) 17:15, 11 ago 2014 (CEST)
Ok allora. Solo una precisazione: il rapporto tra medicina e psicologia è controverso, quindi sarebbe meglio tenerle separate. La Treccani e la Britannica la classificano non come branca della scienza medica ma solo come scienza (v. [1] e [2]). --Hippias 17:32, 11 ago 2014 (CEST)
D'accordo con il babel, ma eviterei lo spamming in talk, chi vuole si mette il babel e si categorizza, è inutile chiedere a gente che non edita di categorizzarsi, tanto non sarebbero comunque reperibili in caso di bisogno. --Wim b 17:37, 11 ago 2014 (CEST)
Vero ma a volte ci sono utenti attivi che non seguono le discussioni al Bar e non si categorizzerebbero perché inconsapevoli, mentre quelli inattivi non si categorizzerebbero comunque. Al massimo si può dire "categorizzati se hai buone competenze in materia e se pensi di essere attivo, altrimenti perdona il messaggio e non farlo". Se mai chiedo ai 50 attivi se vogliono farlo o no. --Riccardo R. 20:18, 11 ago 2014 (CEST)
A me comunque lo spamming continua a non piacere e sinceramente non lo approvo. Alla fine non è una questione di vita o di morte, se non si categorizzano pazienza. Lo ritengo utile ma non indispensabile, almeno non tanto da giustificare una massiccia operazione pubblicitaria --Wim b 23:49, 11 ago 2014 (CEST)
invece io sono daccordo e dividerei in due categorie una in cui ci sono chi si categorizza da solo e un di una cui ci sono i categorizzati via bot.--109.55.239.182 20:57, 14 ago 2014 (CEST)
Utente:Riccardo Rovinetti Posso creare i babel competenze? Forse so come fare la categorizzazione automatica. R5b (disc.) 21:52, 31 ago 2014 (CEST)
[@ R5b] Certo! Ogni prova è bene accetta! (P.S. In questi giorni non sono molto attivo e potrei tardare a rispondere, importerò domani il ping per le notifiche). Penso comunque che l'uso del babel dovrebbe essere a discrezione di quegli utenti che se la sentono davvero di fornire il proprio aiuto come "ambasciatori" della propria materia di competenza. Quando ci saranno più chimici su Wikibooks potremo creare un Progetto:Chimica anche qui, in cui elencare tutti i chimici, anche i meno esperti, e così per tutte le altre materie. In breve: buona idea inglobare la categoria al babel, ma una volta completato nella pagina di istruzioni spiegherei che serve a raggruppare utenti attivi da contattare in caso di bisogno. Sistemeremo le cose più avanti quando esisteranno i progetti tematici di 'Books. --Riccardo R. 01:25, 1 set 2014 (CEST)
[@ Riccardo Rovinetti] Ho fatto una prova nella mia sandbox, tuttavia usando quel metodo dovrei creare un template per ogni materia. Per te va bene così? R5b (disc.) 12:01, 1 set 2014 (CEST)
Ho modificato la frase (spero che vada bene) comunque penso che ci sia un modo per creare un unico template, chiamato per esempio "babel materia" in cui basta scrivere il nome della materia per far comparire uno dei possibili babel. Infatti, basta solo cambiare l'immagine e il nome della materia, il resto del babel è uguale. La cosa dovrebbe essere anche abbastanza semplice... Faccio delle prove. --Riccardo R. 13:50, 1 set 2014 (CEST)
Per creare un unico template potremmo prendere spunto da qui. Poi abbiamo il problema per chi si intende di più materie... R5b (disc.) 14:01, 1 set 2014 (CEST)
Basta fare in modo che accetti 5-6 materie, se un utente ne conosce 7, farà una scelta di quale escludere...--Wim b 00:47, 2 set 2014 (CEST)
Rimarrebbe però il problema di quale immagine mettere nella casella del babel, visto che per ora ogni materia ha il proprio simbolo. Per questo secondo me è meglio che appaia una casella separata per ogni materia (come accade per le lingue nel babel). Ottima idea usare la struttura del babel già esistente come ispirazione. --Riccardo R. 15:41, 2 set 2014 (CEST)
Yes check.svg Fatto. Ora c'è solo da sistemarlo un po'... --Riccardo R. 19:08, 3 set 2014 (CEST)
Che ne dite, che per mettere 2 materie, si mettessero 2 immagini a lato (una a destra e una a sinistra)? R5b (disc.) 20:36, 10 set 2014 (CEST)
Hmmm... Ci ho pensato ma non so se sia una buona idea: può anche darsi che il template starebbe meglio con le 2 immagini delle prime 2 materie (eviterebbe la ripetizione di "questo utente si intende di..." ed il resto del messaggio) e il resto sia visualizzato solo se pari (4 immagini si, 3 no) ma la cosa inviterebbe gli utenti a mettere 4 materie giusto per avere le immagini da tutte e due le parti oppure limitarsi e mettere solo 2 materie invece che tre (anche se questa potrebbe essere una cosa positiva visto che pochi in realtà sono esperti di più di tre materie e la categorizzazione di inesperti sarebbe superflua). C'è poi il problema del'opzione di essere disponibile o meno a rispondere in caso di problemi; attualmente è facile elencare le materie e dire in quali si è davvero esperti o no, ma per fare una cosa così in un template solo credo ci sia molto da programmare (per me un vero trauma x_x) o comunque limitare le competenze a 2 massimo. --Riccardo R. 23:53, 10 set 2014 (CEST)
Riccardo Rovinetti e R5b: mi sono preso la briga di scrivere Wikibooks:Babel materia, visto che esistono già Wikibooks:Babel e Wikibooks:Babelfish. Considerato che vi siete occupati voi di creare il template, vi chiederei la cortesia di revisionare il testo e, se lo ritenete necessario, integrarlo. Grazie e buona domenica! --Hippias 16:15, 5 ott 2014 (CEST)

Letter petitioning WMF to reverse recent decisions[modifica]

The Wikimedia Foundation recently created a new feature, "superprotect" status. The purpose is to prevent pages from being edited by elected administrators -- but permitting WMF staff to edit them. It has been put to use in only one case: to protect the deployment of the Media Viewer software on German Wikipedia, in defiance of a clear decision of that community to disable the feature by default, unless users decide to enable it.

If you oppose these actions, please add your name to this letter. If you know non-Wikimedians who support our vision for the free sharing of knowledge, and would like to add their names to the list, please ask them to sign an identical version of the letter on change.org.

-- JurgenNL (talk) 19:35, 21 ago 2014 (CEST)

Process ideas for software development[modifica]

’’My apologies for writing in English.’’

Hello,

I am notifying you that a brainstorming session has been started on Meta to help the Wikimedia Foundation increase and better affect community participation in software development across all wiki projects. Basically, how can you be more involved in helping to create features on Wikimedia projects? We are inviting all interested users to voice their ideas on how communities can be more involved and informed in the product development process at the Wikimedia Foundation. It would be very appreciated if you could translate this message to help inform your local communities as well.

I and the rest of my team welcome you to participate. We hope to see you on Meta.

Kind regards, -- Rdicerb (WMF) talk 00:15, 22 ago 2014 (CEST)

--This message was sent using MassMessage. Was there an error? Report it!

Sostegno economico per migliorare il tuo progetto[modifica]

Ciao! L'Individual Engagement Grants program sta accettando proposte per finanziare nuovi esperimenti dall'1 settembre al 30. La tua idea potrebbe migliorare i progetti Wikimedia con un nuovo strumento o un gadget, con un miglior processo a supporto della comunità sul tuo progetto preferito, con una ricerca o un'importante funzionalità o con qualsiasi altra cosa a cui noi non abbiamo pensato? Se hai bisogno di 200 dollari o di 30.000 dollari l'Individual Engagement Grants può coprire lo sviluppo del tuo progetto oltre che consentirti di assumere altri che possano aiutarti.

Il Wikibookiano[modifica]

Vedo che il wikbookiano non è aggiornato da tempo, è abbandonato. Si potrebbe "riavviarlo"? R5b (disc.) 17:30, 4 set 2014 (CEST)

Mi spiace non rispondere direttamente alla tua richiesta, ma vista la situazione di it.Wikibooks, il numero di utenti che partecipano e le potenzialità di questo progetto credo che sarebbe una buona idea iniziare ad organizzarci per attirare l'attenzione della gente sul progetto in modo che ci sia il numero di utenti sufficiente a mantenerlo funzionale, altrimenti rimarrà un seme piantato all'ombra.
Per il wikibookiano ci vorrebbero due o tre utenti che si impegnano a tenerlo aggiornato. Io inizio stasera. Comunque ho notato che ci sono delle parti automatizzabili, (ciò di cui si sta discutendo al bar, i libri nuovi creati ecc) che si potrebbero quindi sostituire con bot e templates. --Riccardo R. 21:14, 4 set 2014 (CEST)

Reclutare utenti[modifica]

Wikibooks conta attualmente fra i 40 e i 50 di utenti attivi negli ultimi 30 giorni e non sono sufficienti a mantenere i quasi 8000 moduli e l'organismo di programmi e servizi che ne permette l'esistenza.
ad Agosto è partita la raccolta di idee e progetti finanziabili da Wikimedia e pare che anche questo mese ce ne sia una. Da anni Wikipedia promuove la pubblicità per la raccolta di volontari per la propria espansione. Proviamo a fare lo stesso con Wikibooks? Io ho un mio progetto che potrebbe essere utile a tale fine.
Qualcun altro pensa che sia il caso di iniziare a reclutare utenti e/o ha qualche idea per farlo? --Riccardo R. 22:22, 4 set 2014 (CEST)

Rispetto a Wikipedia Wikibooks ha molti meno utenti attivi, e sarebbe bello averne sempre di più. Il precedente commento non firmato è stato inserito da R5b (discussioni |  email |  contributi | log), in data 5 set 2014.
Io un paio di anni fa ho partecipato ad un workshop per wikipedia ma nulla per Books. Ho visto che alcuni insegnanti coinvolgono i loro studenti nella produzione di libri, come biologia per il liceo, ma dovremmo spargere la voce in modo che altri insegnanti ed altri studenti inizino a contribuire. Io ho scritto l'opuscolo che ho allegato nel primo messaggio e che sto distribuendo ad un po' di gente, ma ci vorrebbe più concentrazione sulla pubblicità per Wikibooks. Dovremmo puntare sull'utilità didattica del progetto, dato che la scuola si sta sempre più modernizzando per sfruttare le nuove tecnologie ed i nuovi metodi didattici. --Riccardo R. 13:20, 5 set 2014 (CEST)
Anch'io credo che l'unico modo per far progredire Wikibooks sia coinvolgere le scuole. Al momento so che AGeremia sta sperimentando la scrittura di libri con i suoi studenti, e sarebbe bello se questa iniziativa si ampliasse. Nelle linee guida pubblicate settimana scorsa dal governo per quanto riguarda la riforma della scuola si insiste sulla possibilità/necessità di dare vita a reti di istituti per sviluppare attività didattiche. D'altra parte, il rovescio della medaglia è che bisognerà "formare" questi nuovi utenti, sia per quanto riguarda il copyright (non so voi, ma nella mia classe del liceo, quando c'era da fare una relazione tutti copiavano brutalmente dal libro, e su WB sarebbe una violazione) sia per le immagini e le relative licenze (molte vengono cancellate proprio perché non viene precisata la licenza). Per questo si dovrà procedere anche con l'aggiornamento delle linee guida, che in certi casi sono carenti o ferme ad alcuni anni fa. --Hippias 16:46, 7 set 2014 (CEST)
Infatti, io sarei disponibile a rinnovare l'intera sezione di benvenuto e di pagine di aiuto, con anche eventuali video-tutorial, ma vorrei essere sicuro di un possibile afflusso di nuove utenze. So che è impossibile dire con certezza se e quando ci sarà questo afflusso, ma mi basterebbe sentire che qualcuno "apre la diga" per iniziare la concia per le feste di Wikibooks. Anche perché lavorare su un progetto immenso in cui mancano gli utenti è come affettare un'anguria con il taglierino.
Riguardo agli studenti, nel mio istituto per esempio c'è pieno di ragazzi che svolgono ricerche ed esperimenti anche di alto livello, ma che poi usano solo per svago o cultura personale. Perché allora non cercare di coinvolgere queste persone in Wikibooks, magari dando loro la possibilità di ottenere dei vantaggi (crediti, voti, o anche solo l'uso del laboratorio per me sarebbe un premio appetibilissimo) e intanto sfruttare la loro produttività per wikibooks? Senza contare il fatto che i nuovi metodi didattici prevedono l'uso del computer, la collaborazione in progetti, la ricerca di fonti ecc. e nei paesi "più avanti" di noi ciò già avviene.
Ci vorrebbe un passa parola fra presidi ed insegnanti. Io, ripeto, ho anche un altro progetto che sarebbe utile allo scopo, farò pubblicità con quello fra una settimana, e spero che possa servire a chi non ha altre idee. --Riccardo R. 18:55, 7 set 2014 (CEST)
Bella la similitudine con l'anguria! ;-) L'ideale sarebbe proporre attività extracurriculari che riuniscano le persone che in uno stesso istituto sono interessate a un argomento e vogliano portare avanti un progetto, come completare un libro oppure i libri di una determinata area tematica. Per questo credo che la tua proposta potrebbe funzionare e portare qui nuovi utenti motivati - uso il condizionale perché sappiamo bene che ci sono molte variabili in gioco. Posso solo dirti di provare. Sai già se qualche insegnante della tua scuola può essere interessato? --Hippias 20:10, 9 set 2014 (CEST)
Ho proposto il progetto l'anno scorso alla mia insegnante di chimica preferita (che si è interessata al progetto) e ad altri docenti, più altre persone su Facebook (tra cui universitari) più due gruppi sul social network. In entrambi i casi ho parlato sia di Wikibooks che del gruppo di studio ma ho riscontrato poco interessamento. Un po' come direbbe Razzi: "Il tuo progetto è bello, ma non lo farei." Io, essendo uno studentello sconosciuto, puntavo alla mia preside. Notoriamente aggiornata sulle innovazioni tecnologiche didattiche, se si interessasse al progetto diffonderebbe lei la voce fra i colleghi e credo che si potrebbe fare di più. Finché la pubblicità sarà un semplice invito ad amici non credo che farà molto, almeno nel mio caso. Comunque la settimana prossima consegnerò l'opuscolino. Se qualcun altro trovasse l'idea utile sarebbe molto gradito che provasse a diffonderla fra le proprie conoscenze ;-) --Riccardo R. 23:58, 9 set 2014 (CEST)
Wikibooks rispetto a Wikipedia è molto meno sconosciuto, ma utile ugualmente. Molti non sanno nemmeno che si possono modificare liberamente. R5b (disc.) 11:35, 10 set 2014 (CEST)
Per dare un'idea: Se nel nostro progetto ci sono 40-50 utenti/mese, su Wikipedia ce ne sono oltre 8000-9000, ossia 150-200 volte di più (oggi ce ne sono 8700, che diviso 40 dei nostri fa 220 volte di più). Per i progetti in inglese: en.Wikipedia oltre 130 000 utenti/mese, en.Wikibooks 440 utenti/mese (cioè 11 volte di più che da noi). --Riccardo R. 12:34, 10 set 2014 (CEST)
Non solo: ho provato a contare quanti, sui 40 attivi nell'ultimo mese, avessero collezionato almeno 10 edit, e non arriviamo neanche a 20. Ricordo che anni fa, all'ultima cena con i compagni delle superiori a cui ho partecipato (ormai mi sono diplomato da un bel po'...) venne fuori che mi capitava di scrivere su Wikipedia. Molti non fecero commenti e rimasero sostanzialmente indifferenti. L'unica che sembrava interessata a collaborare mi diede a intendere - abbastanza esplicitamente - che avrebbe voluto scrivere una voce solo per poi vantarsene con gli amici, e in più non capiva perché fosse necessario indicare le fonti delle informazioni... Più volte ho spiegato a parenti e colleghi come fare a correggere errori quando ne trovano, ma ogni volta finisce che li fanno correggere a me... --Hippias 19:27, 10 set 2014 (CEST)

È capitato lo stesso anche a me: 2 anni passati a pubblicizzare Wikipedia ed il Progetto:Chimica in una classe di chimici, nessun interessato. L'unico che ha fatto qualcosa è un mio amico appassionato di storia, che però ha copiato tutta una voce da un libro che ha letto e non edita più da 4 mesi.
Pare che chi contribuisce ai progetti free-licensed più che doti o competenze particolari abbia buon senso, lungimiranza, amore per la conoscenza o comunque una certa consapevolezza di cosa voglia dire "fare qualcosa di gratuito utile a tutti". Lì si spiega cosa c'entra davvero il gruppo di studio: di tanti miei amici quasi "geni della chimica" nessuno è interessato a contribuire perché, come la maggior parte degli studenti (ed altra gente in generale), si chiede "ma chi me lo fa fare??" Perciò io puntavo a cercare in qualche modo le persone con le doti menzionate prima, fra i docenti, che rispondono "te lo faccio fare io perché è un ottimo metodo didattico!" (quindi sensibilizzerebbero gli studenti a queste tematiche) e fra i ragazzi, i quali facendo gruppo potrebbero ottenere altri vantaggi (collaborare in altri progetti, conoscersi, confrontarsi ecc.) e nel frattempo migliorerebbero pure i progetti Wikimedia. Bisogna solo o spargere bene la voce e indirizzarla alle persone giuste. (P.S. Nel frattempo ho segnalato la discussione anche al w:Progetto:Coordinamento/Scuole)--Riccardo R. 00:30, 11 set 2014 (CEST)

Aggiorno: Ho inviato la richiesta di pubblicizzazione di Wikibooks a Wikimedia CH e creato il gruppo di Facebook riguardo alla mia iniziativa di reclutamento. Dal Progetto:Coordinamento nessuna risposta. Per ora non ci sono altre novità. --Riccardo R. 16:49, 19 set 2014 (CEST)

Sono Antonio Geremia, sono un insegnante che prova ad utilizzare la piattaforma Wikibooks in ambito scolastico. L'anno scorso ho fatto un progetto didattico basato proprio su Wikibooks con due classi di seconda superiore. I ragazzi hanno lavorato a gruppi, ciascun gruppo con un determinato argomento da affrontare e lo scopo finale era contribuire allo sviluppo di questo libro di Biologia. Chi lavorava alle immagini, chi al testo, chi alla piattaforma. Su questo lavoro sono stati valutati. Da un punto di vista didattico il progetto è stato interessante, coinvolgente per la maggior parte degli alunni. Dal punto di vista del risultato finale non è stato un granché. Quest'anno sto praticamente riscrivendo al 90% le pagine fatte dagli alunni. Con una quarta liceo, sempre l'anno scorso, ho fatto solo un piccolo lavoro sul libro di Chimica e qui il prodotto è stato decisamente migliore. Hanno fatto anche un compito di Chimica direttamente in formato test su Wikibook! Tutto questo per dire che non è semplice contribuire in modo positivo ad un wikibook facendo didattica. Dipende da come lavori e con quali alunni/classi. Di questa attività su Wikibook ne ho parlato ai miei colleghi, anche in collegio docenti, e provato a coinvolgerli, con scarsi risultati. In genere ti guardano come uno "strano" che ha tempo da buttare. Tra i docenti (soprattutto quelli un po' più datati) c'è ancora molta resistenza all'uso delle tecnologie. Ma anche i "giovani" non si lasciano entusiasmare facilmente. In effetti finché non sarà chiaro l'utilità di un wikibook, nessuno ci lavorerà. Per me un wikibook dovrebbe sostituire il libro di testo, e a questo sto lavorando. Quest'anno non sono partito con progetti particolari, per ora ai wikibooks di Biologia e Scienze della Terra ci lavoro io (con soddisfazione, ma anche molte ore al pc...). Mi piacerebbe che altri colleghi collaborassero. Un'idea per stimolare docenti a collaborare con la piattaforma sarebbe quella di una iniziativa che arrivi dall'alto (ad esempio un concorso promosso da Wikimedia Italia) che arrivi alla scuola con tanto di circolare e che stimoli un po' la curiosità dei docenti. Oppure la promozione di gruppi di docenti che si occupino dello stesso Wikibook, sempre da parte di enti accreditati (ministero, università, associazioni...). Anche il passaparola può funzionare ma per ora la piattaforma è ancora troppo sconosciuta. Prima che io ne parlassi NESSUNO sapeva che cos'era Wikibooks, neanche gli studenti! Però tutti sanno cos'è Wikipedia... Per quanto mi riguarda, se tutto va come spero, l'anno prossimo i due libri cartacei di Biologia e Scienze che ora sono obbligatoriamente in adozione diventeranno opzionali e gli studenti, se vorranno, potranno studiare direttamente con Wikibooks.--antonio.geremia (disc.) 15:18, 7 ott 2014 (CEST)

Sono --RinnoUffesta (disc.) 16:01, 7 ott 2014 (CEST) Attualmente i docenti della scuola hanno dei buoni libri di testo, i vecchi libri si sono evoluti , nella prima fase (iniziata 6 anni fa) il cartaceo e' stato semplicemente digitalizzato ( pdf) ma negli ultimi 2 anni si sono ulteriormente arricchiti di contenuti online colorati e iterattivi riservati ai soli possessori del libro cartaceo, il materiale che si trova ha qualita' editoriale anche se per ora non e' molto, comunque ci sono buone idee per percorsi didattici molto coinvolgenti (in stile college americano) con largo uso di sperimentazione etc, questo materiale e' preparato da studenti/laureati universitari con un piede in america o svezia pagati dalle case editrici. Nelle classi della scuola superiore specie al nord molte aule incominciano ad evere un pc con accesso a internet e il proiettore e in alcune classi pure la lavagna iterattiva (nei laboratori invece ormai pc internet e proiettore ci sono dappertutto), e' possibile quindi mostrare filmati, materiale da internet e in qualche caso usare qualche applicativo javascript. Per alcuni insegnati penso a storia dell'arte c'e' la possibilita' di vedere le opere dei musei , un sito o piazza dall'alto etc. Per me cì sono siti come w3school che permettono di scrivere codice html css javascript e di vederne subito il risultato, oppure ci sono corsi guidati sui linguaggi, che preferisco ai contenuti sui libri perche' sono piu' aggiornati. Nel caso mio l'interesse e' quello di avere /creare gli appunti delle mie lezioni, agli studenti dico possibile che dobbiate tutti prendere gli appunti e non si possa invece avere uno studente che a turno crea gli appunti di quel giorno con cura in modo che anche chi non riesce a prendere appunti o chi e' assente possa avere una fonte affidabile di quello che ci siamo raccontati in classe? pensate al vostro quaderno come agli appunti 1.0 e a quelli su Wikibook come alla 2.0, poi il prossimo anno trovate la base gia' fatta venite con l'ipad e mettete i post-it o sottolineate quello che vi interessa. Stando al liceo i ragazzi sono persone educate e responsabili e hanno collegamento a internet , tablet etc a disposizione. Naturalmente ci sono anche dei problemi quello che fa il taglia incolla di una pagina internet, chi scrive le cose con troppi errori etc, c'e' lo scoglio della creazione della prima pagina di un wikibook ( e a tale riguardo consiglio un filmatino su youtube conciso ma che permetta di capire cosa mettere in una pagina e come farlo (immagini,formulematematiche,filmati,menu'laterale,categorizzazione pagine etc), ne esiste gia' qualcuno di filmati youtube(io mi sono avvicinato a wikibook dopo aver visto un flmato di Antonio Geremia) ma io ne amplierei il numero. Gli insegnati usano anche piattaforme come moodle ma spesso proteggono le lezioni con una password e quindi sono poco visibili. Wikibook italiano e' piccolo (in termine di volumi e di qualita' dei contenuti) quando ci saranno dei libri/materiale didattico interessanti gli insegnanti lo utilizzeranno.Consiglio trovar qualche studente universitario che crei qualche esperienza laboratoriale rivolta agli studenti delle superiori curata graficamente e per contenuti. Ormai wikipedia e' diventata un punto di riferimento , se i libri su wikibook avranno la qualita' adatta comparabile ai testi usati in classe anche wikibook diventerà un punto di riferimento. Per divulgare Linux si usa presentarlo nel territorio in un particolare giorno, penso che si puntasse su 2-3 libri scolastici da sviluppare (con elevata qualita') durante l'anno si potrebbe presentarli in una particolare giornata (magari unendosi con un intervento all'interno del OpenLinux) --RinnoUffesta (disc.) 16:01, 7 ott 2014 (CEST)

Da quello che leggo qui sopra le attività di peer-learning a scuola non danno buoni frutti, quindi dire "fate questo lavoro e poi pubblicatelo" è un po' complicato. Pure nella mia scuola (nel mio caso il professore di storia ci aveva commissionato delle presentazioni di storia commentate) tutti avevano svolto il lavoro fino ad aver preso il voto. Poi dopo l'interrogazione nessuno aveva digitalizzato le presentazioni, come richiesto, ed il lavoro prodotto non serviva più a nulla.
Comunque io punterei più sul fatto che qui uno studente può "fare palestra" (una specie di stage) in cui affina le proprie conoscenze o le proprie doti di programmatore/divulgatore/traduttore contribuendo. Io da studente garantisco che Wikibooks (e wikipedia) sia stato fondamentale per la mia formazione, visto che ogni pagina che leggevo, traducevo o scrivevo faceva rielaborare le conoscenze che avevo appreso (io l'inglese l'ho imparato traducendo wikipedia). Tuttavia io lo facevo per un secondo motivo: creare appunto un database libero PER GLI ALTRI STUDENTI, sperando di poter creare libri per autodidatti. Anche se a questo punto la risposta di questi altri studenti potrebbe essere "e chi te l'ha fatto fare?" o "che me ne frega degli altri studenti?" penso che però sarebbero ottime idee sia pubblicizzare il progetto (parlarne, farlo conoscere, fare manifesti) che dare dei CREDITI a quei generosi studenti che faranno un certo numero di edit entro la fine dell'anno.
Ovviamente finché non ci saranno gli utenti che scriveranno nel progetto non ci saranno i libri per pubblicizzarlo. Sono d'accordo sull'idea di concentrarci solo su alcuni libri in modo da renderli presentabili (per esempio abbiamo la serie dei dizionari divulgativi (Dizionario chimico divulgativo, Dizionario informatico divulgativo, Dizionario botanico e micologico divulgativo ...) che sono strumenti NUOVI che il web non offre per ora, quindi un'altra feature unica.
Io credo che ciò che dovremmo mettere in testa alla gente per incentivarla a contribuire è (1) l'utilità di Wikibooks (libri digitale, interattivi e gratuiti) e (2) che contribuirvi è un atto sia generoso ed utile a tutti (non solo agli studenti) che utile a chi vi contribuisce. Per questo potremmo puntare sul dare crediti agli studenti che sono disposti a contribuire volontariamente al progetto, in maniera proporzionato alla quantità di moduli scritti o alle modifiche fatte. Ricordo in fine che il progetto non è solo rivolto a loro ma a chiunque intenda contribuire a diffondere il libero sapere.
Di tutto ciò comunque terremo conto per organizzare il materiale per farci pubblicità. --Riccardo R. 18:37, 7 ott 2014 (CEST)

Change in renaming process[modifica]

Part or all of this message may be in English. Please help translate if possible.

-- User:Keegan (WMF) (talk) 18:23, 9 set 2014 (CEST)

Non è già attiva da due anni la possibilità dell'account unificato? Che cosa c'è di nuovo? --Riccardo R. 01:15, 10 set 2014 (CEST)
Di nuovo dovrebbe essere che se cambi nome utente in un progetto wikimedia, cambierà anche a livello globale, credo. R5b (disc.) 11:22, 10 set 2014 (CEST)
in pratica vieni rinominato in maniera coatta se il tuo account ha omonimie in altri progetti e i burocrati non potranno più rinominare gli utenti, ma lo potrai fare chiedendo su meta, in una botta sola vieni rinominato su tutti e 800+ progetti, invece di passare di porta in porta a chiedere di essere rinominato. Inoltre attualmente il SUL non è attivo, per un motivo o per l'altro, su tutte le utenze. --Wim b 14:20, 10 set 2014 (CEST)
Capito! Interessante. In effetti era scomodo chiedere la rinomina e l'account unificato progetto per progetto. --Riccardo R. 17:40, 10 set 2014 (CEST)

Segnalazione[modifica]

Segnalo Discussioni template:Man. Essendo un template importante aspetto il parere degli altri per sistemarlo. --Riccardo R. 13:57, 12 set 2014 (CEST)

Yes check.svg Fatto tempo fa. --Riccardo R. 20:24, 29 set 2014 (CEST)

Il punto sui bollettini[modifica]

Ciao a tutti, volevo un attimo fare il punto sullo stato attuale dei bollettini. Da quello che sono riuscito a capire, fino al 2009 c'era un bot che monitorava lo sviluppo dei libri, ma attualmente nessuno se ne occupa. In compenso dal 2012 LoStrangolatore ha introdotto una diversa procedura, che permette di avere uno spaccato dello stato dei lavori su un libro utilizzando {{Link sviluppo}} e la pagina Speciale:EspandiTemplate (si veda anche: Wikibooks:Bar/Archivio16#Bollettini). Ora, se la mia ricostruzione è corretta, vorrei procedere ad aggiornare la pagina Aiuto:Bollettino, ma qui vorrei il vostro parere. Personalmente sono perplesso sull'opportunità di riscrivere la pagina, preferirei mantenerla in archivio per ogni evenienza (così conserviamo anche il codice che utilizzava il bot). Immaginavo due ipotesi: a) spostare l'attuale policy non più in vigore in Aiuto:Bollettino/Archivio e inserire in Aiuto:Bollettino il nuovo testo; b) lasciare Aiuto:Bollettino dove sta e creare una nuova pagina con un titolo del tipo Aiuto:Monitoraggio dei libri, quindi correggere tutti i vari link nelle altre pagine di aiuto. Ovviamente queste sono solo mie proposte, prima di fare qualsiasi cosa aspetto il parere di qualcuno pù esperto di me, come Pietro e Wim b. --Hippias 19:17, 29 set 2014 (CEST)

Il criterio nove per far entrare un libro in vetrina scrive che il libro deve avere un bollettino preferibilmente aggiornato. Si modifica anche questo criterio? R5b (disc.) 19:26, 29 set 2014 (CEST)
Tendenzialmente direi di sì: ora non c'è più un bot che aggiorna il bollettini, con Speciale:EspandiTemplate sono sempre aggiornati. --Hippias 19:33, 29 set 2014 (CEST) Tra l'altro anche il criterio 7 («Deve essere linkato dal ripiano a cui appartiene usando il template {{libro}}.») andrebbe modificato: sempre dal 2012 l'aggiornamento dei ripiani è diventato automatico. --Hippias 19:44, 29 set 2014 (CEST)
Bene, se non ci sono osservazioni in proposito, domani procederei archiviando l'attuale Aiuto:Bollettini e ne scriverei uno aggiornato con la policy attualmente in vigore (bollettini automatizzati). Grazie, --Hippias 18:12, 3 ott 2014 (CEST)
Symbol support vote.svg Favorevole --Riccardo R. 19:27, 3 ott 2014 (CEST)
Yes check.svg Fatto Se qualcuno vuole inserire delle integrazioni, proceda pure. --Hippias 14:30, 4 ott 2014 (CEST)
Il tmp {{Bollettino}} serve ancora? R5b (disc.) 15:15, 4 ott 2014 (CEST)
Sì, serve ancora: cliccando su Sviluppo viene inviato a Speciale:EspandiTemplate il tl Bollettino precisando come parametro il titolo del libro. In pratica Speciale:EspandiTemplate non fa altro che visualizzare il tl Bollettino espanso. --Hippias 16:41, 4 ott 2014 (CEST)

[modifica]

Tornando alla recente questione di pubblicizzare Wikibooks, ho contattato la Wikimedia CH e qui è stata avanzata la proposta di pubblicizzare il progetto con un banner. Richiedo quindi l'attenzione della comunità per decidere l'aspetto del banner e i contenuti della pagina che spiegherà agli utenti interessati come contribuire.
Faccio qui un brainstorming iniziale su cosa includere (o fare) nella pagina di discussione:

  • Wikibooks sarà molto utile alla scuola (i libri sono digitali, gratuiti ed utilizzabili per progetti di peer-learning in quanto modificabili da chiunque gratuitamente).
    • (Bisognerà aggiungere dei link a leggi e riforme della scuola "digitale" ed ai nuovi metodi didattici).
    • Wikibooks riguarda tutte le materie di studio, a tutti i livelli e contiene anche altre risorse utili agli studenti (tipo DCD).
  • Il sito ha troppi pochi utenti per funzionare correttamente.
  • Wikibooks richiede non solo scrittori e divulgatori ma anche programmatori, traduttori e molto altro.
  • La comunità si sta mobilitando per aggiornare il sito ed è disponibile ad aiutare chi desidererà contribuire.
  • (Credo che potrebbe essere anche utile creare uno speciale "video-tour di presentazione" in cui vengono mostrati i moduli migliori che la comunità offre, per mostrarne le potenzialità).
  • (La pagina potrebbe essere diretta a studenti e insegnanti in particolare, dato che è principalmente loro che vorremmo coinvolgere).

Chi vuole aggiungere altri punti o iniziare a scrivere qualcosa è benvenuto. --Riccardo R. 22:15, 6 ott 2014 (CEST)

Aggiungo che ci sarebbe da firmarsi nella discussione su meta per offrire il proprio supporto. --Riccardo R. 13:34, 7 ott 2014 (CEST)
Aggiungo alcuni chiarimenti. Wikimedia CH sostiene l'idea, se ne fa promotrice ma tutto resta nelle mani della comunità. Questo è un principio fondamentale. Quindi l'associazione può finanziare materiale e sostenere iniziative per riattivare un progetto, ma non impone niente al progetto se non quello di realizzare questa promozione. --Ilario (disc.) 14:17, 7 ott 2014 (CEST)
Aggiorno: ho anche inoltrato una richiesta di consigli su en.Wikibooks. Io fino a domenica avrò poco tempo quindi spero che nel frattempo la comunità dia il via all'iniziativa. --Riccardo R. 18:26, 8 ott 2014 (CEST)

Wikibooks e il mondo delle scuole[modifica]

Mi riallaccio alla discussione qui sopra per risollevare la questione delle possibili azioni per promuovere la conoscenza di wikibooks in ambiente scolastico.
Parto da esempi concreti in Lombardia, ma ovviamente la cosa può essere ripetuta dagli altri per a loro regione. il Progetto Generazione web ha distribuito nelle scuole di secondo grado della regione 70.000 tablet. A breve partirà il secondo ciclo di corsi di formazione(sono stati stanziati 700.000 euro che, viste le vacche magre dei bilanci pubblici, non è certo una cifra trascurabile) per i docenti dove uno dei punti è l'insegnare come utilizzare un approccio wiki nella didattica. Non sarà tantissimo quello che wikibooks ha già realizzato, ma il tentativo di mettere in mostra i books già realizzati a mio avviso va fatto: curando soprattutto il coordinamento con gli altri progetti wikimedia. Sicuramente le potenzialità di wikibooks sono enormi e se fosse conosciuto, avrebbe molti collaboratori in più.Sollevo un problema collaterale: lo standard che ora si è affermato è quello .epub. Purtropo fino a pochi mesi fa con la funzione libro era possibile creare in modo automatico un .epub. Ora è possibile solo un .pdf, per poi operare una conversione con un programma (in genere si preferisce Calibre che è gratuito). Se qualcuno ha già esperienza si faccia avanti.--Mizardellorsa (disc.)

Penso che la possibilità di scaricare il wikibook in un formato offline funzionale in un tablet sia molto importante per la diffusione della piattaforma in ambito scolastico. Non tutte le scuole hanno una rete wireless oppure non lasciano navigare gli studenti liberamente (come la mia scuola...). Così l'alunno dovrebbe scaricare il libro a casa e portarselo a scuola come file. Il formato pdf non è il massimo, è rigido e non si adatta agevolmente alle diverse dimensioni degli schermi. Inoltre ho provato a scaricare il wikibook su cui sto lavorando e le immagini delle gallerie non vengono fuori. Bisognerebbe fare in modo che le immagini (e anche suoni e video) si comportino in maniera simile alla piattaforma wikibooks, ad esempio si clicca sull'immagine in miniatura e si ingrandisce. Credo che il formato Html sia più funzionale. L'epub non so come gestisce i media.--antonio.geremia (disc.) 15:06, 10 ott 2014 (CEST)
Nella mia di scuola la connessione wireless c'è per tutte le classi ma sta all'insegnante sbloccare il proxy per permetterci di accedere ad internet. Se quindi il problema sta nel convincere gli insegnanti a connettersi o i presidi ad investire installando internet nella scuola, penso che sarà nostro compito dar loro un buon motivo per farlo offrendo degli strumenti didattici pronti all'uso e di buona qualità. Per questo mi concentrerei anche io sui "pochi ma buoni" libri scritti meglio per ogni materia.
Concordo sul fatto che dovremmo agevolare la "scaricabilità" dei libri, ma prima dovremmo offrire dei libri accattivanti per essere scaricati concentrandoci piuttosto sull'introduzione o sviluppo di funzionalità come: didascalie interattive, immagini con testo interattivo all'interno, presentazioni e slides (ultimamente sono molto utilizzate presentazioni in power point a scuola e videolezioni su youtube come ripasso a casa), quiz interattivi, tabelle e poster con immagini scaricabili e personalizzabili, libri di orientamento allo studio sui progetti Wiki ecc. Anche perché di solito (almeno da me) i libri non vengono spesso utilizzati in classe (piuttosto immagini o piccole presentazioni power point) ma solo a casa per il ripasso, dove è comune avere internet libero.
Per fare tutto questo però bisogna partire con la pubblicità, altrimenti niente utenti che programmano, niente utenti che scrivono i libri e wikibooks rimane sconosciuto a tutti. Aggiungo che sarebbe anche molto utile, fra qualche anno se il progetto "fiorisce", trovare un modo per far certificare ed ufficializzare i libri presenti in questo sito per l'utilizzo a scuola (come accaduto per la Khan Academy). --Riccardo R. 18:09, 10 ott 2014 (CEST)
Aggiorno: Solo facendo una veloce ricerca in internet ho trovato un sacco di Wikibooks in inglese completi e CERTIFICATI (vedere questo template per esempio) nonché un sacco di associazioni per la divulgazione del sapere certificate da enti nazionali (sempre in English) quindi ci basterebbe addirittura "copiare da loro" traducendo i libri per produrre materiale di buona qualità. --Riccardo R. 18:25, 10 ott 2014 (CEST)
AGeremia Sì, lo standard epub si basa sull'html. Provate a fare un esperimento: prendete un file epub e sostituire l'estensione .epub con .zip. In questo modo potrete aprire l'epub e vedere "come è fatto dentro". Attualmente lo standard è l'epub 3, che utilizza l'html 5 e prevede l'integrazione di contenuti multimediali. Per approfondire, segnalo il sito ufficiale e quest'altro.
Per il resto, non si può che essere d'accordo con Riccardo: la prima cosa è rendere disponibili libri accattivanti, cioè che propongano contenuti validi e affidabili, che siano scritti in modo scorrevole e che possibilmente siano curati anche graficamente.--Hippias 18:27, 10 ott 2014 (CEST)
Senza andare lontano: nel 2006 è stata iniziata la traduzione del libro XML da en.wb. Ebbene quel libro, a quanto pare, è scritto da studenti universitari in collaborazione con dei dipartimenti di informatica e usato in alcuni atenei statunitensi come libro di testo. Ora è abbandonato, però quest'estate pensavo di riprenderne la traduzione. --Hippias 18:29, 10 ott 2014 (CEST)
Per una guida agli insegnanti per come utilizzare Wikibooks nelle scuole c'è Usare Wikibooks/Scuola.--R5b (disc.) 19:19, 10 ott 2014 (CEST)
Segnalo che si potrebbe tradurre la versione in inglese e (per chi fosse interessato alle questioni didattiche) il libro Peeragogia dal rispettivo sito. --Riccardo R. 20:02, 10 ott 2014 (CEST)
Non dimenticate che abbiamo già Didattica e Wikibooks del nostro AGeremia. Comunque, ieri ho pensato di riprendere lo sviluppo di Usare Wikibooks, una traduzione di en:Using Wikibooks integrata con le nostre linee guida. Oggi se riesco carico una nuova pagina tradotta.
Tornando invece a pdf e epub, nella pagine Wikibooks:Libri stampabili viene spiegato come fare un pdf usando OpenOffice.org. Installando un'estensione apposta è possibile esportare il testo in epub; in alternativa, chi conosce un po' di html può facilmente crearne uno con Sigil. Volendo potremmo scrivere una pagina di aiuto per spiegare come si realizza un epub, in attesa che venga sviluppato un tool che lo faccia in automatico dal sistema. --Hippias 15:07, 11 ott 2014 (CEST)
P.S.: su Peeragogia c'erano stati dei problemi, vedi Wikibooks:Pagine_da_cancellare#Peeragogia_.28intero_libro.29
Apro un'ultima questione da tenere presente: anche Wikisource e Wikiversità hanno proposto alla Wikimedia-CH di venire pubblicizzati (me l'ha detto Ilario, l'utente cui ho chiesto per Wikibooks). Assieme a Wikizionario sarebbero altre tre risorse utilissime alle scuole (Wikiversità anche più di Wikibooks) la domanda è: facciamo un progetto che pubblicizza tutti e quattro questi strumenti didattici (chiamato, per esempio "Wikimedia per la scuola") oppure continuiamo a lavorare concentrandoci solo su Wikibooks? Me lo sto chiedendo perché pensavo di iniziare domani la pagina per pubblicizzare Wikibooks. --Riccardo R. 15:41, 11 ott 2014 (CEST)
@Riccardo- Grazie per la domanda e ripeto la mia opinione. Wikipedia è sicuramente il progetto con maggiore visibilità esterna: le voci di WP compaiono sempre tra le primissime di Google e degli altri motori di ricerca e questo fatto moltiplica, se fosse ancora necessario, la visibilità, ma l'uso nella scuola deve avvenire solo come un punto di partenza per effettuare tutta una serie di controlli ecc. Wikisource, è, a mio avviso lo strumento più facile per un uso scolastico. Se prendo l'edizione dei Promessi sposi nell'edizione del 1840 in formato .djvu con a fianco anche la riproduzione .pdf dell testo originario,la garanzia dell'affidabilità è totale: sulla scia di questa certezza si può trovare lo spazio per poter pubblicizzare anche altri strumenti adatti al mondo scolastico.
Io, a livello personale, sto tentanto un esperimento. L'editore Garamond (per tanti anni leader nello specifico settore) da tempo ha proposto che il mondo creative commons presenti in modo unitario le iniziative nell'ambito didattico, anche frammiste con iniziative a costi remunerati. Ora ha lanciato Alexandria Wikiscuola. Io sto provando a caricare in formato .epub sia materiale tratto da wikisource, che da wikibooks, libri di wikipedia, ecc.. Si tratta solo, lo ripeto, di una prova: la licenza permette l'utilizzo senza chiedere altre autorizzazioni: frammischiare iniziative su base associativa di volontari e quelle rette da logiche remunerative non è certo agevole.Però, a mio giudizio, la prova va fatta: Se va male credo che loro consentano di cancellare il tutto. Se va bene è un modo per farsi conoscere nelle scuole e trovare nuovi visitatori e nuovi collaboratori---Mizardellorsa (disc.)
P.S.Ho postato questa discussione proprio perchè la Regione Lombardia sta lanciando alla grande un corso di formazione per tutti gli insegnanti del progetto:Generazione web. Iniziare un dialogo con chi parla di approccio wiki alla didattica mi sembra veramente utile---Mizardellorsa (disc.)
Riccardo, se si potesse fare, si potrebbe pubblicizzare anche Wikiversità, wikisource, e wikizionario. Vi segnalo un altro sito per studi didattici alle scuole medie, che è Vikidia, tuttavia non è un progetto Wikimedia. R5b (disc.) 09:07, 12 ott 2014 (CEST)

L'idea di pubblicizzare tutti i progetti utili in modo che siano funzionali alla scuola è buona ma il lavoro diventa delocalizzato su ancora più persone (cioè sugli utenti di più progetti), dispersivo (perché dovremo lavorare in pi progetti) e dobbiamo tener conto anche degli "esperimenti" (cioè di altre iniziative per pubblicizzarci). Sembra quindi necessario iniziare a contattare ogni progetto e vedere se sono disposti a mobilitarsi anche Wikiversitari, Wikisourciani e utenti di Wikizionario (Wikipedia è già stata contattata nel progetto scuole) ed organizzare un progetto di pubblicizzazione unico assieme a loro.
Credo comunque che ci sia un limite al numero di progetti su cui focalizzare l'attenzione del lettore: Wikipedia (già ben pubblicizzata) fa da enciclopedia, Wikiversità da scuola e Wikibooks da biblioteca assieme a Wikisource e Wikizionario. Penso quindi che eventuali altri progetti come Vikidia, Wikidot ed altri più o meno wiki-based possano essere (spero di non essere troppo duro) "trascurati" o comunque elencati in una categoria a parte di "possibili altri siti interessanti". Se siamo tutti d'accordo, io inizio a preparare la pagina per la pubblicità dopo che Wikisource, Wikiversità e Wikibooks sono state contattate.
P.S. Scusate de scarico il lavoro ma in questi giorni ho avuto pochissimo tempo per Wikibooks. --Riccardo R. 11:32, 12 ott 2014 (CEST)

Posso procedere a segnalare questa discussione al bar di Wikiversità? R5b (disc.) 12:03, 12 ott 2014 (CEST)
Certo! (Scusa il ritardo, ci penso io...) andrà fatto presente anche che ogni progetto dovrà preparare un "tour" in cui vengono esposte le pagine "modello" e tutto ciò che serve per presentare il progetto ai possibili nuovi utenti. --Riccardo R. 16:46, 12 ott 2014 (CEST)
Yes check.svg Fatto manca solo da copiare (eventualmente sistemare) e incollare il messaggio da Wikiversità su Source e su Wikizionario.--Riccardo R. 17:03, 12 ott 2014 (CEST)
Faccio ancora un riepilogo di quelli che ho chiamato "esperimenti", cioè delle iniziative di pubblicità per i progetti Wikimedia esterne ad esse:
Giusto per ricordare che la campagna sta venendo portata avanti anche con altri mezzi, nel caso a qualcuno venga un'idea su come includerle nella "campagna pubblicitaria unificata". --Riccardo R. 15:15, 13 ott 2014 (CEST)
Se può essere utile, da circa un anno mi capita di fare patrolling anche su Wikiversity - e ho visto che Wim b, oltre che qui, è admin anche lì e su Wikizionario. --Hippias 18:47, 13 ott 2014 (CEST)

Buono a sapersi. Ci tengo comunque a cercare aiuti anche dalle altre comunità per distribuire un po' il lavoro, specialmente fra quelli che sono più esperti di un progetto che di un altro. Più siamo, prima riusciamo a prepararci per la pubblicità. Per ora, secondo me, gli step saranno questi:

  1. Contattare le altre comunità Yes check.svg Fatto
  2. Preparare la pagina di spiegazioni (wikimedia per la scuola)
    1. Preparare il banner (con l'aiuto di Ilario)
    2. Preparare i tour (uno per progetto)
  3. Avviare la pubblicità (se tutto è andato bene)
  4. Nel frattempo: sistemare e importare pagine nel namespace Aiuto: (per accogliere i nuovi utenti)
  5. Vedere come sfruttare anche le iniziative parallele (esperimenti)

Io sono solito farmi degli schemini per organizzare il lavoro, spero che sia d'aiuto perché una volta avuto il feedback dalle comunità degli altri progetti dovremo creare una pagina o discussione al bar dove riassumere e coordinare la situazione. --Riccardo R. 21:08, 13 ott 2014 (CEST)

Fai bene a preparare degli schemi per organizzare il lavoro, sono molto utili e facilitano il coordinamento. Sicuramente ti darò una mano per quanto riguarda Wikibooks.
Per Wikiversity, invece, non credo di esagerare dicendo che la situazione è critica. Di utenti attivi se ne vedono pochissimi e ci sono parecchie cose da sistemare per quanto riguarda manutezione e lavoro sporco. Mancano un po' di template utili (per esempio il tl Colonne l'ho aggiunto io ieri al volo dopo aver letto il tuo post) e anche tra le linee guida ho trovato dei link rossi, quindi pagine mancanti. Ora sto provando a fare ordine tra le categorie orfane, ma per una promozione efficace del progetto servirebbe un utente più scafato di me, che conosce meglio il sito. Vedo se riesco a recuperare qualcuno... --Hippias 18:45, 14 ott 2014 (CEST)
Ho già ricevuto una prima risposta da SurdusVII. Dice che l'iniziativa è molto bella, però Wikiversità più che alle scuole si rivolge al mondo universitario. Inoltre ci sono dei grossi problemi di organizzazione delle risorse e dei contenuti: il lavoro da fare è tantissimo, troppo per i pochissimi utenti del sito. Comunque, la risposta è sulla mia pagina di discussione. --Hippias 19:33, 14 ott 2014 (CEST)
Grazie mille dell'aiuto, io sfortunatamente continuo a trovarmi oberato di impegni e gestire le conversazioni sui vari progetti e scrivere quelle nuove sta diventando "complicato", quindi c'è bisogno di qualcuno che si occupi di selezionare i moduli per fare il tour o di sollecitare le altre comunità a dare il loro contributo (io ho già lasciato un messaggio a Wim b).
Apparte questo, chiedo agli utenti più esperti (tipo [@ Mizardellorsa]) di segnalarmi gli articoli inerenti alle diverse riforme/iniziative (tipo quella dei tablet) ecc. da inserire nella pagina pubblicitaria assieme ad alcuni link riguardanti le scuole all'estero (tipo USA e Finlandia) e com'è la situazione di Wikiversità, Wikiboocs ecc. in lingua inglese, perché andranno inseriti come fonti nella pagina pubblicitaria (digitalizzerò la bozza che sto finendo di fare domani).
Riguardo a Wikiversità a me risulta che sia in generale anche per le scuole primarie e secondarie. --Riccardo R. 22:18, 14 ott 2014 (CEST)
Pubblico anche i link alle statistiche di Wikipedia (numero/chi?), Wikiversità (numero/chi?), Wikisource (numero/chi?) e Wikizionario (numero/chi?). Wikiversità è la messa peggio (20 utenti attivi/mese) poi viene Wikibooks (60 u/m), Wikizionario (70 u/m) e Wikisource (80 u/m) a confronto con Wikipedia (8000 u/m).
Se non si riesce a fare la pagina-tour perché mancano gli utenti o i moduli per farla conviene linkare direttamente alla pagina Aiuto:Benvenuto. --Riccardo R. 23:12, 14 ott 2014 (CEST)
Tempo fa avevo trovato questo report sulle adozioni dei libri di testo in Europa che mi sembra interessante. Per il tour, ho dato un'occhiata a Wikibooks:Vetrina/Libri, e direi che potremmo proporre come modelli Osservare il cielo, Esperanto (che è davvero ben fatto) e Poesie (Palazzeschi). Quest'ultimo è interessante perché fa vedere come Wikibooks permetta di realizzare libri commentati. Ne abbiamo altri abbozzati, ed è un peccato che rimangano abbandonati. Per l'introduzione si può anche recuperare materiali da WP, ma l'analisi dei testi va scritta ex novo - e come faceva notare Riccardo scrivere è un ottimo esercizio didattico. Poi può tornare utile ai nostri scopi il già ricordato Didattica e Wikibooks, mentre vorrei completare entro la fine del mese la traduzione/riadattamento di Usare Wikibooks.
Magari potremmo approfittare per sbloccare le proposte ancora ferme in Wikibooks:Vetrina/Segnalazioni, come segnalava tempo fa anche R5b.
Infine, tornando a Wikiversità, il problema è che la comunità che si occupava del sito si è dissolta anni fa. Anche la questione se debba ospitare contenuti didattici in generale oppure solo materiali universitari era stata affrontata, ma mi sembra di capire che non è mai stata risolta. Comunque non è il caso di dilungarsi qui, rimando a questa discussione dell'anno scorso per fare il punto. --Hippias 19:24, 15 ott 2014 (CEST) Rettifico. In Wikiversità:Wikiversità c'è scritto che «il nome "università" non deve trarre in inganno: Wikiversità non può conferire lauree né è limitata a studi del campo universitario». --Hippias 18:14, 16 ott 2014 (CEST)
(conflittato) @ Hippias Sicuramente i libri che lo meritano vanno messi in vetrina. Un testo che a mio parere può essere valorizzato, previa rilettura e correzioni, è Gallerie di piazza Scala che oltre che utilizzato nelle scuole per mostrare la pittura lombarda dell'ottocento, come ebook potrebbe essere utilizzato come guida per i visitatori del museo. --Mizardellorsa (disc.) 18:25, 16 ott 2014 (CEST)
Ho abbozzato la pagina per la pubblicità. Per ora è fatta molto male ma la sistemerò pian pianino nei momenti liberi. Provo stasera a contattare direttamente gli utenti più attivi nei vari progetti segnalando loro la discussione al bar del progetto e la pagina di pubblicità. --Riccardo R. 21:55, 16 ott 2014 (CEST)
Ho finito adesso di mandare tutti i messaggi. In sunto: Qui su Wikibooks siamo in 5 ad occuparci della pubblicità, su Wikizionario ho contattato 6 persone e su Wikisource 14 (Ho contattato chi aveva >50 edit/mese). La cosa brutta è che invece su Wikiversità nessuno ha fatto più di 20 edit mensili (e non più recenti di metà settembre) quindi apparte SurdusVII non ho contattato nessuno. Domani chiedo su Wikipedia e a WMI di darci una mano a coinvolgere anche utenti di Wikipedia e di altri progetti ad importare e sistemare le pagine di aiuto e di benvenuto nei vari progetti, e vedo di trovare un modo per ravvivare la comunità di Wikiversità. Su quest'ultimo progetto però ho serissime preoccupazioni: ci sono siti molto migliori di Wikiversità, come la Khan Academy, per le lezioni online. Wikiversità potrebbe essere quella che le unisce tutte (facendo tutte le materie a tutti i livelli) ma per essere al loro livello dovremmo iniziare a creare videolezioni e pagine di quiz interattivi, slides, simulazioni ecc. Quindi le cose si complicano. Tutti gli altri progetti hanno del materiale interessante, mentre lei "parte già con un piede nella fossa" (scusate il pessimismo). --Riccardo R. 00:32, 17 ott 2014 (CEST)
Non sei l'unico a pensarla così, vedi anche v:Speciale:LinkPermanente/83009#Wikiversità è un progetto morto?. --Ricordisamoa 01:35, 18 ott 2014 (CEST)
>OT> Permettete una digressione Io ho passato molte ore su wikiversity proponendo un modello che evidentemente non ha trovato consensi: una vetrina del materiale wikimedia adatto ad un uso didattico, specialmente per la scuola superiore. Non si entra in classe con un volume della Treccani, così come, a mio avviso non è facile usare Wikipedia, ma posso bene trarre materiali dalle varie voci, adattarlo al livello scolastico di destinazione, metterle, anzichè in ordine alfabetico come le categorie, nell'ordine con cui a scuola si espongono gli argomenti di una materia, fornire i vari testi disponibili su wikisource, ecc. Io sono ancora convinto che la strada è percorribile, ma evidentemente la scelta deve essere condivisa.--Mizardellorsa (disc.) 10:24, 18 ott 2014 (CEST)
Riccardo: ho provato a fare delle modifiche alla tua sandbox. La buona scuola non è ancora una riforma ma una serie di linee guida, che dovranno poi essere discusse. Non sono convinto della frase «Ciò ha mantenuto questi progetti ancora in stato embrionale, carenti di materiale pronto all'uso ma con numerosissime potenzialità»; direi piuttosto che molto lavoro è stato fatto, ma molto resta ancora da fare per sviluppare appieno le potenzialità insite nei vari progetti. Sottolineare le potenzialità invece delle carenze fa un'impressione migliore sul lettore.
Mizar: Si era detto che, se possibile, bisognava trovare un libro per materia, e quello da te segnalato potrebbe andar bene per la sezione di arte. Inoltre, anch'io non ho niente in contrario sull'utilizzare parte dei materiali di Wikipedia per realizzare opere derivate con finalità didattiche. --Hippias 14:48, 19 ott 2014 (CEST)
Nella sandbox si potrebbe linkare questa notizia o è troppo vecchia?--R5b (disc.) 16:27, 20 ott 2014 (CEST)
Ho trovato questo comunicato di settembre 2013, un rinvio dell'introduzione dei libri di testo digitali a scuola. A settembre 2014, invece, sono state rilasciate le linee guida della "Buona Scuola". --Hippias 18:40, 20 ott 2014 (CEST)

Template:Conflittato Man mano che troveremo altri documenti utili potremo elencarli nella nuova sezione della sandbox "Informazioni utili", per poi inserirle nell'apposita parte di testo. Nel frattempo io ho trovato una wikiguida a Commons che somiglia a quello che dovrebbe diventare il video-tour di presentazione per i 4 progetti pubblicizzati. Ho anche chiesto consiglio ad un membro di WMI.
[@ Ricordisamoa] Quello di Wikiversità è un bel problema: proviamo a resuscitarlo o ci conviene concentrarci sul pubblicizzare gli altri tre? Io nella suddetta richiesta di aiuto l'ho menzionata e penso che si possa sicuramente fare qualcosa per lei, però è veramente molto molto indietro ed ho due paure: la gente che leggerà la pagina di pubblicità andrà prima di tutto a guardare Wikiversità, e non vorrei che dia una cattiva impressione o porti via utenti agli altri progetti che funzionano meglio. Ricordo infatti che la Khan Academy è molto più avanti di Wikiversità (ed è disponibile -indietro come Wikiversità- anche in ita) quindi ci vorrà molto lavoro per renderla "competitiva".
Mizar: Approvo anche io l'idea di usare materiale già presente su Wikipedia. Io volevo chiedere al w:Bar se c'erano utenti disponibili ad importare le pagine di aiuto di Wikipedia negli altri progetti in cui sono più arretrate. Vediamo se qualcuno ha voglia di importare su richiesta anche pagine utili a wikiversità? (Ci avevo pensato anche io per le tabelle, ma ci sarà un bel po' di lavoro da fare). --Riccardo R. 19:06, 20 ott 2014 (CEST)

Visto che siamo in tema, approfitto per segnalare che prossimamente andranno aggiornate le linee guida sul Copyright (che adesso menzionano solo la GFDL, mentre nelle condizioni d'uso viene specificata anche la CC BY-SA 3.0) e magari importare da WP quelle sull'uso delle fonti: queste sono importanti perché consentono di verificare da dove sono tratte le informazioni - non possiamo garantire l'affidabilità, però favorire la verificabilità sì (poi sta al lettore controllare e possibilmente correggere). --Hippias 19:22, 20 ott 2014 (CEST)
Una wikiguida per wikisource potrebbe essere File:File-Wikimedia_Italia_-_WikiGuida_3_-_Wikisource.ogv.--R5b (disc.) 20:34, 20 ott 2014 (CEST)
Ho trovato anche w:Aiuto:Tour guidato su Wikipedia. Apparte quello per Wikipedia, Wikisource e Wikiquote non mi sembra ci siano quelli per Wikibooks, Wikizionario e Wikiversità (o si?) comunque se ci fossero andrebbero bene, anche se andrà inclusa nella pagina una sezione delle pagine migliori ed un elenco di altri strumenti utili. Provo a buttar giù una bozza anche per quella di Wikibooks. --Riccardo R. 21:57, 20 ott 2014 (CEST)
Per wikiversità potrebbero esserci questi video tour, ma mi pare che tutti siano in lingua straniera.--R5b (disc.) 23:01, 20 ott 2014 (CEST)
Ho inoltrato una richiesta al bar di Wikipedia riguardo al fatto di importare le pagine di aiuto e sistemare la pagina di pubblicità. Sarebbe bello creare anche una sorta di Progetto:Pubblicità per coordinare il tutto (o vedere se c'è qualcosa di analogo su WMI). Atropine non mi ha risposto per ora. Ho chiesto all'utente che ha fatto la Wikiguida per Wikisource se è disposto a collaborare per farne una per gli altri 3 progetti.
Spero comunque che arrivino degli aiuti dagli altri progetti, io non ce la farei a creare le Wikiguide, il banner ed il Progetto:Pubblicità né a sistemare la pagina di pubblicità (non sono né esperto di riforme scolastiche né di CSS, non riesco a fare molto più di inviare messaggi) e diventerebbe pesante gestire il tutto in 4 gatti. --Riccardo R. 16:57, 21 ott 2014 (CEST)

Wikibooks e il mondo delle scuole - parte 2[modifica]

Scusate se proseguo la discussione in questa "nuova" sezione, ma quella vecchia era troppo pesante e il sistema iniziava a caricare le modifiche con una certa lentezza... Comunque, se può servire, ho trovato su Wikiversità questa pagina: v:Aiuto:Tour guidato. --Hippias 18:40, 22 ott 2014 (CEST)

Salve a tutti! Sono uno degli animatori del progetto https://it.wikibooks.org/wiki/Geografia_OpenBook per la realizzazione di un “libro di testo OpenSource” per l'insegnamento della Geografia Generale ed Economica nel biennio dell'Istituto Tecnico Economico e degli Isituti Professionali.
E' evidente che, ciascuno con le proprie convinzioni, una volta iniziato un percorso del genere, che mira alla diffusione libera ed alla condivisione dei materiali, la principale possibilità di successo deriva dall'effetto "palla di neve", ossia dall'aumento del numero di partecipanti in grado di far superare ai progetti la soglia critica e diventare "valanga".
Mi sembra che i progetti per "libri di testo" nella scuola superiore, qui su wikibook, siano già un certo numero.
Potrebbe essere una buona idea creare uno scaffale (o qualcosa del genere) per i libri di testo nella scuola secondaria di II grado? In tal modo potremo raggruppare, rendere visibili e promuovere tutti i progetti del genere con un unico link verso l'esterno. Che ne pensate?
Grazie dell'attenzione e buon wiki a tutti! --Utente:!Manihiki 03 nov 2014
Mi sono accorto di questa discussione solo ieri sera, comunque suggerisco di proporre le idee alla pagina di discussioni di Wikimedia per la scuola (lì sono raccolte tutte le idee di questo genere).
[@ !Manihiki] anche io sono favorevole al raggruppare i libri per fascia scolastica. Inizio a creare le categorie. --Riccardo R. 15:22, 3 nov 2014 (CET)
Yes check.svg Fatto, ho creato le categorie Categoria:Scuola primaria, Categoria:Scuola secondaria di primo grado, Categoria:Scuola secondaria di secondo grado e Categoria:Formazione superiore, tutte annoverate in Categoria:Libri per fascia scolastica. Ora rimangono da fare 3 cose:
  • Categorizzare tutti i libri per fascia scolastica (è giusto questo nome?)
  • Sistemare i nomi delle categorie (quelli che ho usato sono quelli ufficiali#Sistema scolastico, ma sono un po' lunghini... meglio usare quelli tradizionali, tipo elementari, medie, superiori ed università?)
  • Decidere se suddividere le categorie per formazione specifica (p. es. dividere le scuole superiori per licei, istituti tecnici e professionali ecc.)
Adesso aggiungo questa proposta fra i punti del progetto Wikimedia per la scuola. --Riccardo R. 15:59, 3 nov 2014 (CET)
La categoria Categoria:Scuola secondaria di secondo grado sembra nn funzionare correttamente: problemi di redirect, nome simile [[:Categoria:Superiori] e lista vuota da Categoria:Libri_per_fascia_scolastica. Il risultato, per avere una pagina con l'elenco dei libri per le scuole medie superiori di II grado ("scuole superiori"), dovrebbe essere questo
Non me la cavo bene con questo genere di cose. Qualcuno può dargli una sistemata? Grazie molte! --Utente:!Manihiki 11 nov 2014
Colpa mia! Dopo aver creato le categorie mi sono accorto che i nomi ufficiali erano troppo lunghi; così ho creato il redirect ma mi sono dimenticato di trasferire le pagine contenute nelle vecchie categorie.
P.S. Per le cose riguardanti la campagna Wikimedia per la scuola è meglio usare le discussioni del Progetto:WPS invece che le discussioni al bar, così ci è più facile recuperarle (se serve) e gestirle. --Riccardo R. 17:56, 11 nov 2014 (CET)
Ho datto una sistemata (spero!) alla [[:Categoria:Superiori] inserendo la categoria nei wikibooks che possono riguardare le materie dell'istruzione secondaria di II grado (scuola superiore). Non conoscendo interamente l'universo delle materie insegnate spero di non aver fatto errori macroscopici. Il risultato finale è visibile qui. Un caro saluto a tutti. !Manihiki (disc.) 11:35, 19 nov 2014 (CET)
Salve, vi volevo comunicare che i due libri a cui sto lavorando (Biologia per Istituti tecnici e Scienze della Terra per le superiori) sono a un discreto punto e possono già ora rappresentare una alternativa al libro di testo tradizionale. In classe l'ho usato tutto l'anno e la maggior parte dei miei alunni sono soddisfatti. Sono carenti su alcuni argomenti e soprattutto per quanto riguarda gli esercizi. Alcuni alunni però desidererebbero avere comunque una versione cartacea per annotare e sottolineare, e qui il sistema Wikibooks mostra qualche limite. Ho provato ad esportare in pdf un "libro", ma bisogna risistemarlo perché ci sono troppe immagini (o collocate male) e al posto delle gallerie compaiono lunghi elenchi inutili. Ho provato a trasformarlo in word con l'Acrobat ma viene un macello inutilizzabile (ho provato anche altri strumenti che ho trovato nel web, ma senza risultati soddisfacenti). Si sentirebbe il bisogno di una buona funzione per esportare in modo efficace le pagine in un formato editabile. Ho letto nella discussione sopra che esiste qualcosa per esportare in epub: qualcuno può spiegare nel dettaglio come fare? Si può sollecitare la Wikimedia Fondation a migliorare lo strumento esportazione? Questo problema mi si pone anche per il prossimo anno scolastico, in cui devo decidere quale libro di testo adottare. Se adottassi quelli su Wikibooks e qualche alunno volesse una versione stampabile sarei in difficoltà. Qualche idea? Saluti a tutti.--antonio.geremia (disc.) 15:43, 6 apr 2015 (CEST)
@antonio.geremia: purtroppo ho verificato più volte, insieme ad altri utenti, che l'esportazione in pdf ha dei limiti/difetti. Mizardellorsa tempo fa diceva che su Wikisource stanno utilizzato uno strumento per la conversione in epub, che però doveva ancora essere perfezionato. Forse si può sperimentare anche qui, bisognerebbe capire i pro e i contro dal punto di visa tecnico. --Hippias 16:10, 6 apr 2015 (CEST)
Riguardo al miglioramento dello strumento di esportazione, ho inviato una lettera a Utente:Ilario che è un portavoce di Wikimedia-CH per i finanziamenti di Dicembre 2015 per il miglioramento dei progetti Wikimedia. Gli ho chiesto se è possibile fare qualcosa per migliorarlo. --Riccardo R. 19:29, 6 apr 2015 (CEST)
Avevo già detto che lo strumento usato da wikisource per realizzare gli epub funziona anche per wikibooks facendo precedere la voce da b: Ad esempio http://wsexport.wmflabs.org/tool/book.php?lang=it&format=epub&page=b:Biologia_per_istituti_tecnici porta alla pagina di wikibooks Biologia per istituti tecnici. Purtroppo in wikisource legge in un unico colpo anche tutte le sottopagine, in wikibooks fa una pagina alla volta. Si potrebbe chiedere a chi è esperto di risolvere questo problema.--Mizardellorsa (disc.) 21:07, 9 apr 2015 (CEST)

Template:Prettytable[modifica]

Propongo di deprecarlo come è stato fatto su Wikipedia. --Ricordisamoa 00:54, 18 ott 2014 (CEST)

Symbol support vote.svg Favorevole Per la sostituzione bisognerà trovare un botolatore. --Hippias 14:41, 18 ott 2014 (CEST)

Trovare tutte le occasioni per parlare di wikibooks[modifica]

(conflittato) Wikibooks, ne sono convinto, ha grandissime possibilità, ma, al momento, è quasi sconosciuto.
Il vero problema è farlo conoscere, in modo da attrarre non solo utilizzatori, ma anche collaboratori.
Io cercherò di parlarne in occasioni che sembrano molto lontane dalle normali occasioni:

  • Il giorno 23 ottobre in mattinata la Biblioteca europea di informazione e cultura (BEIC) con Wikimedia una Editathon cioè prove di utilizzo di testi open access come fonte di contributi sui vari progetti Wikimedia. Sarebbe bello fare qualche esempio su libri di wikibooks perchè si tratta di imparare ad usare fonti facilmente consultabili (sono nel web con licenze libere) e provengo da autori più che autorevoli.
  • La biblioteca di Rosate (un paese in provincia di Milano, che è inserita nella rete bibliotecaria Sud -ovest di Milano che riunisce più di 50 biblioteche), sembra disposta a fare alcuni esperimenti di utilizzo degli ebook ricavati da Wikisource. Io proporrò di includere negli esperimenti anche qualche testo tratto da wikibooks. Se l'esperimento riesce, per via degli accordi interbibliotecari, ci potrebbe essere una buona diffusione anche al di fuori dell'area locale, anche perchè sarebbe facilmente replicabile in tutte le regioni.

Se poi non ci saranno ricadute positive, fa niente. ci avremo almeno provato--Mizardellorsa (disc.) 19:35, 20 ott 2014 (CEST)

Nel caso avessi successo comunque sarebbe molto utile che linkassi qualche articolo che parla di tali conferenze (anche nella voce di Wikipedia): un evento in più da citare per la nostra pubblicità. Buona fortuna! ;-) --Riccardo R. 22:03, 20 ott 2014 (CEST)

Progetto:Scuole/Wikimedia per la scuola[modifica]

Ho creato una pagina che riassume ed organizza tutto il lavoro fatto finora. Vi invito ad aggiungerlo fra gli osservati speciali, modificarlo e continuando nella pagina di discussione quello di cui prima discutevamo al bar. --Riccardo R. 19:25, 22 ott 2014 (CEST)

Meta RfCs on two new global groups[modifica]

Hello all,

There are currently requests for comment open on meta to create two new global groups. The first is a group for members of the OTRS permissions queue, which would grant them autopatrolled rights on all wikis except those who opt-out. That proposal can be found at m:Requests for comment/Creation of a global OTRS-permissions user group. The second is a group for Wikimedia Commons admins and OTRS agents to view deleted file pages through the 'viewdeletedfile' right on all wikis except those who opt-out. The second proposal can be found at m:Requests for comment/Global file deletion review.

We would like to hear what you think on both proposals. Both are in English; if you wanted to translate them into your native language that would also be appreciated.

It is possible for individual projects to opt-out, so that users in those groups do not have any additional rights on those projects. To do this please start a local discussion, and if there is consensus you can request to opt-out of either or both at m:Stewards' noticeboard.

Thanks and regards, Ajraddatz (talk) 19:04, 26 ott 2014 (CET)

e' un libro adatto per wikibooks?[modifica]

Ciao! L'associazione di cui faccio parte (Commercio equo - educazione interculturale) ha promosso un concorso nelle scuole della mia città (10 edizione) che ha come tema il cibo (molto originale... per expo 2015...!!!). Le classi partecipanti dovranno proporre una ricetta che abbia almeno un ingrediente "locale" e almeno un ingrediente "etnico", sviluppando naturalmente gli ingredienti da un punto di vista scientifico, storico, sociale,ecc ecc., realizzando testi, foto ecc.
Avevo pensato, e chiedo se è possibile, di utilizzare wikibooks, in quanto:
- parte dei testi e delle immagini potrebbero venire inserite direttamente dai partecipanti;
- è così possibile mettere dei links alle voci pertinenti di WP, creando un testo didatticamente interessante
- poteva essere un'occasione interessante per insegnanti e studenti per usare in maniera intelligente internet, e coinvolgere anche da casa i genitori.
Volevo quindi porre due domande:
- un testo del genere è in linea con WBooks? O non posso utilizzarlo come base per la "composizione" di qs libro?
- E' possibile limitare almeno nella prima fase l'inserimento ad alcuni utenti? Una volta arrivati a fine concorso poi sarebbe possibile per chiunque integrare e aggiungere.

Ciao! nimbus2000@libero.it

Ciao! Accettiamo con entusiasmo iniziative che coinvolgano insegnanti e studenti. Per la tua idea andrebbe bene il Libro di cucina, in cui potrete inserire le vostre ricette (o ampliare quelle esistenti). Altrimenti, se la raccolta di ricette ha in sé un obiettivo particolare potresti creare un libro in cui raccoglierle. Se vuoi iniziare ti consiglio di iscriverti, così sarà più facile collaborare (puoi anche non farlo). --Riccardo R. 14:06, 30 ott 2014 (CET)
Ti confermo anch'io che il libro è adatto a Wikibooks e, come ti ha già detto Riccardo, il consiglio è di registrarti così da facilitare la collaborazione. Venendo però alla seconda domanda, dobbiamo avvisarti che le condizioni d'uso non prevedono la cura "esclusiva" di un libro da parte di un utente o di un gruppo di utenti. I testi pubblicati su Wikibooks possono quindi essere modificati da chiunque. D'altra parte, se tutti i partecipanti al progetto si registrano sarà più facile individuare i vandali e fermarli. Per conoscere meglio il funzionamento di Wikibooks puoi partire da Aiuto:Manuale. --Hippias 19:31, 30 ott 2014 (CET)

Finanziare le idee[modifica]

Wikimedia Foundation lancia periodicamente bandi per finanziare le idee che possano contribuire a diffondere i progetti Wikimedia. L'intervento economico non è a coprire la normale attività svolta dai volontari ma per progetti speciali. Per le scuole se ci fossero a disposizione fondi, si potrebbero coprire ad esempio il costo di viaggio-trasferta per visitare scuole ecc. L'ultimo che è girato a questo bar è a settembre. Io a marzo avevo presentato un progetto per scuole-biblioteche pensato soprattutto per wikisource, ma che ho poi trascurato perchè nessuno si è dimostrato interessato ad affiancarsi. Non so se può essere ora ripreso ed esteso all'intero progetto scuola wikibooks compreso. Nel caso c'è qualcuno che si vuole affiancare?--Mizardellorsa (disc.) 15:37, 4 nov 2014 (CET)

Immaginavo che fossi tu "l'altro utente" che aveva proposto delle idee al bando di Wikimedia-CH. Io ho già parlato con Ilario per Wikibooks; a me aveva detto che il nostro budget è circa 400 euro. Come hai potuto vedere, io ho provato con la mia preside ma ha dato una risposta negativa (adesso cerco di parlarle di nuovo) comunque penso sia una buona idea partire anche dalle scuole: se qualche conferenza finisce su un giornale fa notizia, il che è un contributo ulteriore alla pubblicizzazione di Wikimedia per la scuola. Ti consiglio di provare a contattare anche qualche altro utente di Wikibooks (o del Progetto:Scuole di Wikipedia) che fa l'insegnante ed è disposto a metterti in comunicazione con i presidi delle loro scuole, così potresti sottoporre a loro l'idea della biblioteca digitale. Io, come già detto, sono disponibile a collaborare, per esempio preparando un'eventuale presentazione per Wikibooks. --Riccardo R. 00:43, 5 nov 2014 (CET)
Solo Ilario si sa districare tra iniziative di WMF (come quella a cui accennavo sopra) e a iniziative dei singoli capitoli nazionali, come WM CH. Comunque qualsiasi piccolo contributo che si dovesse aprire, meglio che wikibooks e wikisource marcino appaiate--Mizardellorsa (disc.) 01:33, 6 nov 2014 (CET)


Open Book[modifica]

Probabilmente il mio contributo consiste solo in (aver inventato) altra "acqua calda"... Magari qualcuno però può farne un te' o una tisana! Chi sa.
Per questo condivido con voi quello che stiamo facendo qui a Geografia OpenBook. Si tratta, almeno finora, poco di geografia e molto di openbook, cioè di stimoli, strumenti e riflessioni sull'utilizzo dell'ambiente wikibooks per lo sviluppo di materiali didattici digitali.
Grazie e un caro saluto a tutti. !Manihiki

Template:Approfondisci[modifica]

I seguenti contenuti possono essere approfonditi alla pagina Template:Approfondisci.

Segnalo la creazione di un nuovo template (che sto ancora cercando di sistemare!) che ha la stessa funzione di {{vedi anche}} ma ha una grafica più "leggera": Esempi. --Riccardo R. 22:54, 10 nov 2014 (CET)

Segnalo anche la nascita (questi funzionano) di {{Nt}} e {{nc}}. --Riccardo R. 23:50, 10 nov 2014 (CET)

Global AbuseFilter[modifica]

Salve,

AbuseFilter è un'estensione MediaWiki usata per identificare schemi di comportamento simil-abusivi, come vandalismi e spam. Nel 2013, i Filtri anti Abuso Globali sono stati attivati su un limitato numero di wiki come Meta-Wiki, MediaWiki.org, Wikispecies e (ad inizio 2014) su tutte le "piccole wiki". Recentemente, i filtri anti abuso globali sono stati attivati anche sulle "wiki di medie dimensioni". Questi filtri sono attualmente gestiti da steward su Meta-Wiki ed hanno mostrato di essere molto efficaci nel prevenire attacchi massivi di spam attraverso i progetti Wikimedia. Comunque, non c'è attualmente una politica su come i Filtri anti Abuso Globali debbano essere gestiti, anche se esistono delle proposte. Sta avendo luogo una richiesta di commenti sulle politiche per governare l'uso dei Filtri anti Abuso globali. Nel frattempo, le singole wiki possono disattivare l'uso dei Filtri anti Abuso globali. Queste wiki devono solamente aggiungere una richiesta a questa lista su Meta-Wiki. Ulteriori dettagli possono essere trovati in questa pagina su Meta-Wiki. Se hai domande, sentiti libero di chiedere su m:Talk:Global AbuseFilter.

Grazie,

PiRSquared17, Glaisher — 18:34, 14 nov 2014 (CET)

VisualEditor coming to this wiki as a Beta Feature[modifica]

VE as BetaFeature.png

Hello. Please excuse the English. I would be grateful if you translated this message!

VisualEditor, a rich-text editor for MediaWiki, will soon be available on this wiki as a Beta Feature. The estimated date of activation is Wednesday, 26 November.

To access it, you will need to visit the Funzionalità sperimentali page after the deployment and tick the box next to "VisualEditor". (If you have enabled the "Attiva automaticamente tutte le nuove funzionalità sperimentali" option, VisualEditor will be automatically available for you.) There will also be a "<Visualeditor-preference-language-label>" that you can enable if you need it.

Then, you just have to click on "Modifica" to start VisualEditor, or on "Modifica wikitesto" to edit using wikitext markup. You can even begin to edit pages with VisualEditor and then switch to the wikitext editor simply by clicking on its tab at any point, and you can keep your changes when doing so.

A guide was just published at mediawiki.org so that you can learn how to support your community with this transition: please read and translate it if you can! You will find all the information about the next steps there. Please report any suggestions or issues at the main feedback page. You will also receive the next issues of the multilingual monthly newsletter here on this page: if you want it delivered elsewhere, for example at your personal talk page, please add the relevant page here.

Thanks for your attention and happy editing, Elitre (WMF) 19:12, 21 nov 2014 (CET)

VisualEditor coming to this wiki as a Beta Feature (errata)[modifica]

Convegno sulle biblioteche digitali scolastiche con testi con licenze open[modifica]

Il preside Squillante, dirigente scolastico del liceo Donatelli-Pascal ha promesso l'utilizzo dell'aula magna della sede di via Corti, per un convegno sulle biblioteche digitali scolastiche con testi con licenze open. E' prevista la richiesta del patrocinio dell'Ufficio regionale scolastico per la regione Lombardia. La data del convegno deve ancora essere stabilita. L'iniziativa riguarda soprattutto l'utilizzo dei testi delle grandi iniziative come Gutenberg, Liber Liber, Wikisource, ma credo che possa esserci anche lo spazio per una presentazione di un uso scolastico di Wikibooks. Se il convegno arriverà a risultati positivi, si potrà dare una capillare informativa alle scuole. --Mizardellorsa (disc.) 04:53, 24 nov 2014 (CET)

Tienici informati su quando questo avverrà. È il Donatelli-Pascal di Milano giusto? --Riccardo R. 16:13, 24 nov 2014 (CET)
[@ Riccardo Rovinetti] Scusa molto se rispondo in ritardo. Si, è il Donatelli Pascal diMilano - sede di via Corti (vicino alla stazione di Lambrate). Il preside aveva accolto con molto entusiasmo la proposta, che sembrava poi arenata nell'indifferenza. Ora c'è un deciso rilancio: speriamo bene: forse in attesa di riuscire a fare decollare un convegno con interlocutori importanti, si riuscirà a fare una concreta sperimentazione. Io sono convinto che anche un solo successo, poi, per effetto domino, verrebbe seguito favorevolmente da tante altre scuole. Il difficile è iniziare bene. Se la cosa va avanti nel senso sperato, l'invito, magari, lo mandiamo anche alla tua preside: magari un piccolo cenno al lavoro del gruppo di studio sulla chimica si riesce ad infilare--Mizardellorsa (disc.) 21:08, 12 dic 2014 (CET)
[@ Mizardellorsa] io ho contattato la preside di nuovo la settimana scorsa; due giorni fa mi ha risposto e mi aspetta per un colloquio sul gruppo di studio e su Wikibooks. Le porterò il lavoro la settimana prossima, per cui avrò già qualcosa di pronto da portare anche al Donatelli-Pascal. Vorrei però qualche informazione in più: il discorso prevede di proiettare una presentazione? Quanto dovrebbe durare? Quanto spazio avrò per per parlare del gruppo di studio e Wikibooks? E' già stata fissata una data? --Riccardo R. 19:19, 13 dic 2014 (CET)
[@ Riccardo Rovinetti] Martedì mi incontro con la vice preside. Mi stai facendo venire in mente una proposta: Separare una giornata con barbosi argomenti da grandi che rischiano di essere tanti bla bla ma solo di parole astratte, con una giornata dedicata alle concrete proposte didattiche dal basso di voi giovani come i tuoi gruppi di studio, wikibooks ecc. Se la vicepreside ci sta, si può scegliere con comodo la data, i tempi, la presenza del proiettore. In via Corti c'è una discreta aula magna che può ospitare anche più classi e a fianco un'aula di informatica con 28 postazioni ed un tecnico. Speriamo che al Donatelli-Pascal accolgano la proposta e che anche la tua preside ti appoggi (giustifica assenza ecc)--Mizardellorsa (disc.) 05:18, 14 dic 2014 (CET)
Martedì verrei volentieri, ma dò conferma domani. Vedo di raccogliere del materiale da consegnare alla vicepreside nel caso ci vedremo. Per spiegare a voce non ho problemi ma verba volant, scripta manent e fa sempre comodo consegnare un opuscolino da leggersi con calma. --Riccardo R. 21:38, 14 dic 2014 (CET)
[@ Mizardellorsa] il mio treno dovrebbe arrivare a Lambrate per le 8 e mezza. La scuola sembra essere distante circa 15/20 min dalla stazione. --Riccardo R. 13:00, 15 dic 2014 (CET)
Io dovrei arrivare al Pascal poco prima delle nove. Ti ho inviato il mio numero di cellulare per mail. --Riccardo R. 20:26, 15 dic 2014 (CET)

Aiuto:Sandbox[modifica]

Segnalo la creazione di una nuova pagina di aiuto. --Riccardo R. 21:27, 26 nov 2014 (CET)

flood flag (2)[modifica]

Propongo una piccola modifica al "nome in codice" del gruppo flood editor: da "flooder" a "flood". Come potete vedere da [3], nessun altro wiki usa "flooder". Oltre alla configurazione lato server (di cui non dovete preoccuparvi), si tratterebbe solo di spostare MediaWiki:Grouppage-flooder a MediaWiki:Grouppage-flood. Che ne dite? --Ricordisamoa 00:20, 10 dic 2014 (CET)

C'è nessuno? --Ricordisamoa 03:15, 9 gen 2015 (CET)
[@ Ricordisamoa] Stando alla grammatica inglese sembrerebbe più corretto flooder ("utente che allaga") piuttosto che flood ("utente esondazione"), ma visto che l'anno usato pure gli anglofoni su meta lascio ai posteri l'ardua sentenza. Non sapevo nemmeno dell'esistenza di tale flag, rispondo solo perché non ha risposto nessuno. Credo comunque che i redirect risolvano ogni problema, possiamo cambiare nome adeguandoci agli altri siti wiki senza ulteriori indugi. --Riccardo R. 15:11, 9 gen 2015 (CET)
Scusa, avevo letto il messaggio, ma anch'io come Riccardo non sapevo niente di questo flag e quindi non mi sono permesso di intervenire. Se però si tratta di uniformare la terminologia di it.wb alle altre wiki, anche per me si può fare. --Hippias 18:58, 9 gen 2015 (CET)

Interlingua[modifica]

Per quanto il gergo wikipediano sia ben radicato ed ufficializzato, mi chiedevo se non potesse essere utile (e possibile) cambiare il nome agli interlink ed iniziare ad utilizzare il termine "Interlingua". Pare che possano anche essere chiamati "Interwiki", il che crea confusione fra interprogetto, wikilink e interlingua appunto (su en.Wp si chiamano Interlanguage links). Io sposterei la pagina, modificherei il glossario e inizierei a deprecare i due termini "interlink" e "interwiki". --Riccardo R. 12:37, 21 dic 2014 (CET)

Hai provato a sentire anche su Wikipedia? Sarebbe meglio concordare questi cambiamenti nella terminologia anche con gli altri progetti WikiMedia in lingua italiana, proprio perché il gergo è ben radicato ed ufficializzato. --Hippias 14:25, 21 dic 2014 (CET)
Yes check.svg Fatto --Riccardo R. 14:37, 21 dic 2014 (CET)
come puoi leggere qui, "interlingua" ha già molti significati attestati in letteratura. appropriarsi di un termine che ha un altro significato e integrarlo nel nostro "gergo" con una differente accezione IMHO può portare a confusione. --valepert (disc.) 14:49, 21 dic 2014 (CET)
Il contesto dovrebbe però rendere chiaro che "interlingua" nei progetti Wiki è riferito al tipo di collegamento e non ad una versione sintetica del latino... --Riccardo R. 15:03, 21 dic 2014 (CET)
non sono così sicuro che interlingua sia un buon sostituto, cmq un cambio è sempre possibile; in fondo, il termine interlink è nato solo in contrapposizione a wikilink e link, quando c'era da distinguere fra link a pagine dello stesso Progetto, pagine di altri Progetti e siti esterni. Certo, avrei giurato che l'interlink lo avremmo visto sparire da sé con lo sviluppo di WikiData, non è che magari si fa prima a lavorare su questo? --Fantasma  (g · msg) 16:15, 21 dic 2014 (CET)
Io di Wikidata non me ne intendo... Visto che la cosa non è un'emergenza se mai porrò la questione a chi ne sa di più (forse Wim b, però in questo periodo è occupato). --Riccardo R. 17:01, 22 dic 2014 (CET)
Symbol oppose vote.svg Contrario – cosa sarebbe questo? Un interlingua alla grammatica dell'interlingua su Wikisource in interlingua? Ma per favore. --Ricordisamoa 02:37, 23 dic 2014 (CET)
Symbol oppose vote.svg Contrario/a -- No no, e proprio per quello che ha scritto Valepert: il termine "interlingua" ha ben precisi significati, che mal si sposano con l'uso che qui se ne vorrebbe fare, anche considerando "interlingua" una figura retorica.
Condivido però la necessità espressa da Riccardo di trovare un termine più chiaro e per fare questo potremmo riferirci alla soluzione trovata in inglese, cioè "link interlinguistici" o una cosa simile. --Lepido (disc.) 08:05, 23 dic 2014 (CET)

VisualEditor News #10—2014[modifica]

19:59, 26 dic 2014 (CET)

Template legge italiana non funziona?[modifica]

Ho notato che il template legge italiana usato come in wikipedia non funziona.--Conigliomannaro (disc.) 22:03, 30 dic 2014 (CET)

Su Wikipedia non ho trovato nessun Template:Legge italiana. A quale ti riferisci? A volte i template di Wikibooks hanno un nove diverso dai corrispettivi in Wikipedia, sono meno aggiornati oppure non sono proprio presenti (e allora è necessario importarli, semplicemente copiando e incollando il contenuto della pagina qui in Wikibooks). --Riccardo R. 22:10, 30 dic 2014 (CET)

Problema con le note[modifica]

Io riscontro ancora il problema con le note (già segnalato e risolto un po' di tempo fa): non compaiono i popup al passaggio del mouse sul numerino della nota. Accade anche ad altri? --Riccardo R. 13:28, 8 gen 2015 (CET)

Anche a me accade, ma non sempre.--R5b43 (disc.) 15:51, 8 gen 2015 (CET)
A me è capitato in passato, ma non ricordo come ho rimediato. Da chiedere al magico Wim... --Xinstalker (心眼) (disc.) 17:02, 8 gen 2015 (CET)
Mi sa però che di queste cose se ne occupa Pietrodn. --Hippias 18:26, 8 gen 2015 (CET)

Yes check.svg Fatto. Su Wikipedia hanno spostato questa funzione in un gadget separato, abilitato di default. Ho applicato la stessa modifica e ora nelle preferenze utente è disponibile il gadget "ReferenceTooltips", che è abilitato di default per tutti. Forzando il refresh delle pagine dovrebbe funzionare tutto. --Pietrodn · «zitto e parla!» 18:53, 8 gen 2015 (CET)

Reti logiche/Riassunto/Componenti[modifica]

Come vi è noto, ho ripreso il libro in argomento. Oggi lo avevo quasi ultimato, ma improvvisamente ne è sparita la metà. Come ciò sia successo non riesco a capirlo. Scrivo da così tanto tempo, che non posso avere commesso errori. Se riuscite a riattare il tutto ve ne sarei grato. Mi pesa a riprendere il lavoro. --Alfisomm (disc.) 23:30, 12 gen 2015 (CET)

IMPORTANTE: rassegna dell'attività di amministrazione[modifica]

Ciao. Una politica che riguarda la rimozione dei "diritti avanzati" (amministratore, burocrate, ecc) è stata adottata come parte sommaria della comunità nell'anno 2013: in accordo a questa politica, gli Stewards stanno rivedendo le attività degli amministratori su tutte le wiki della Fondazione di Wikimedia con nessun criterio politico che potrebbe riguardare l'inattività delle utenze. Di tale principio, ne risulta che al meglio delle nostre conoscenze, le utenze sulle wiki non avrebbero un processo formale per la rimozione di questi "diritti avanzati" che per l'appunto riguarderebbe tutti gli account inattivi. E in una propria conclusione ciò andrà a significare che gli steward in accordo alla rassegna dell'attività amministrativa si prenderanno cura di questo processo.

Abbiamo stabilito che i seguenti utenti soddisfano i criteri di inattività (senza modifiche e senza azioni di registro per più di 2 anni):

  1. Ramac (amministratore)
  2. Snowdog (amministratore)

Questi utenti ben presto riceveranno una notifica: ad essi si chiederà di avviare alla comunità una discussione se vogliono mantenere alcuni o tutti i loro diritti. Quindi, se gli utenti non rispondono alla discussione richiesta, i loro diritti che precedentemente hanno mantenuto sino a quel momento saranno rimossi dagli amministratori.

Tuttavia, se dalla comunità si vorrebbe creare il proprio processo di rassegna di attività che sostituisce quello globale, si potrebbe prendere un'altra decisione di quei diritti dei detentori che sono inattivi dove codesti utenti hanno già una politica, ma la stessa fu superata e non è più valida. Pe cui, si è pregati di avvisare gli Stewards (stewards on Meta-Wiki), laddove gli steward senza determinato avviso non potranno sapere se procedere o astenersi al riesame dei diritti wiki di questi utenti. Grazie. Rschen7754 05:57, 13 gen 2015 (CET)

Accessibilità per ipovedenti[modifica]

Nel lontano 2006 c'era stata attenzione all' accessibilità del contenuto, in particolare per gli ipovedenti. Nell'ambito di Wikisource sta ora prendendo in considerazione una collaborazione con l'Associazione Nazionale Subvedenti per realizzare una biblioteca in formato .epub usufruibile da tutti. C'è qualcuno che è in grado di occuparsi della cosa anche in wikibook? Credo che, non riuscendosi ancora a realizzare .epub ci si dovrà muovere per ora solo sul terreno del miglioramento dell'accessibilità.--Mizardellorsa (disc.) 19:11, 13 gen 2015 (CET)

Io non me ne intendo di ipovedenti (l'unico disturbo di cui mi interesso è la dislessia) quindi non posso garantire la mia partecipazione, tuttavia sarà una delle cose da trattare nelle guide per la scrittura dei libri. Su Wikipedia è già stato fatto qualcosa (per esempio il cambiamento di font, convenzioni sui colori, sulle dimensioni del testo ecc.) e, visto che Wikibooks punta molto sulla manipolazione di colori e forma del testo, dovrebbe essere un problema centrale.
Tuttavia ora come ora io posso solo limitarmi ad elencarlo nelle cose da fare. --Riccardo R. 20:20, 13 gen 2015 (CET)
[@ Riccardo Rovinetti] Sulla dislessia, hai qualche consiglio concreto?--Mizardellorsa (disc.) 14:00, 17 gen 2015 (CET)
[@ Mizardellorsa]Per ora non ho nulla di effettivamente pronto sulla dislessia per Wikibooks, mi sto ancora informando bene sul problema. So però che molti dei supporti per dislessici (ci sono font particolari, programmi per la lettura automatica del testo, per la preparazione di mappe concettuali) sono a pagameto e pure piuttosto costosi.
Io stavo pensando di utilizzare un nuovo tipo di carattere (Dyslexia o OpenDyslexis) per Wikibooks, sarebbe anche utile puntare sulla creazione di mappe concettuali e sarebbe fantastico un programma di lettura automatica del testo per ogni progetto Wiki; però preferisco non esprimermi oltre appunto perché sto ancora valutando cosa potremmo concretamente fare. --Riccardo R. 15:11, 17 gen 2015 (CET)
Di materiale per dislessici free sembra che ce ne sia. Ad esempio quello raccolto dalla scuola Stoppani di Lecco (anche se non pubblicabile sui progetti wikimedia perchè rilasciato con licenza CC by nc) Comunque ci vorrebbe una persona esperta del settore per approfondire la cosa.--Mizardellorsa (disc.) 18:54, 17 gen 2015 (CET)

VisualEditor News #1—2015[modifica]

19:30, 5 feb 2015 (CET)

Wikidata is coming[modifica]

(Sorry for writing in English. It'd be great if someone could translate this where necessary.)

Hi everyone :)

I am Wikidata's product manager. I wanted to reach out to you about Wikidata support for Wikibooks. Wikidata is storing structured data for Wikimedia projects (and others). These are for example things like the date of birth of a famous author or the height of a mountain. We are giving access to this data to all Wikimedia projects step by step. It is now Wikibooks' turn. As a first step you will be able to maintain your interwiki links on Wikidata. This means you no longer have to store them in the article text of each language. Instead they are stored just once on Wikidata together with all the other projects. (You will still be able to store them in the article text if you really want to but then they overwrite the links coming from Wikidata. Sometimes that is useful.) This first step should happen on February 24th. In the next step you will get access to all the other data on Wikidata. I do not have a date for that yet.

I am looking forward to having you join the Wikidata family! If you have any questions please don't hesitate to reach out to me. There is a special page for you on Wikidata that will hopefully help you and is a good place to ask questions: d:Wikidata:Wikibooks.

Cheers Lydia Pintscher (WMDE) 20:41, 6 feb 2015 (CET)

Ciao ragazzi, se vi serve una mano per capire come funzionerà l'integrazione con Wikidata, sono a vostra disposizione. Fate riferimento anche a me, qualora aveste problemi o domande da porre. :) Ciao. --Sannita (disc.) 00:17, 7 feb 2015 (CET)

Ci vediamo a Milano? (Con Lila Tretikov)[modifica]

Ciao :) Sto passando da tutti i progetti italofoni (e affini!) per segnalare l'importante appuntamento di settimana prossima con l'Executive Director della Wikimedia Foundation (mi scuso con chi legge la notizia più volte). Come ho detto altrove, lei verrà per conoscere la comunità italofona, per vedere facce nuove, per sentire voci nuove. Incontri come questi sono fondamentali per una persona come lei, che non viene dal Movimento, per conoscerlo e capirlo, integrando altre occasioni di contatto (ad es. Wikimania) magari più "superficiali", durante i quali molte più persone ci tengono a presentarsi e a interagire con lei, o più formali (l'impressione che ci fa qualcuno sotto i riflettori di un palcoscenico può essere anche molto diversa quando il contesto cambia). Se potete, dunque, non fatevi "rappresentare"! E date le diversità tra le comunità di Wikipedia e quelle degli altri progetti, venite anche per raccontarle quanto siano belli e importanti questi ultimi! Spero di vedervi lì! A presto, --Elitre (disc.) 20:46, 12 feb 2015 (CET) (Se avete domande, fatele nella pagina linkata, o potrei perdermele.)

costruzione di un programma per monitorare i posti letto particolari negli ospedali e nelle cliniche al fine di poter indirizzare un malato.[modifica]

Non so se questo sito può analizzare l'argomento e se può portare ad una soluzione. Quello che è successo in Sicilia dove una bambina è morta forse per aver perso del tempo a cercare un posto di terapia intensiva neonatale. Io credo che se persone esperte di informatica proponessero al ministro un programma che permetta di monitorare in tempo reale tutti i posti di un certo tipo, in tutta Italia, gli addetti ai lavori, in primis gli ospedali, potrebbero accedere tramite computer ad una elenco dei posti, che va tenuto in tempo reale aggiornato. Può darsi che quello che propongo sia già esistente, ma allora come mai succedono certe cose? Io penso che non esiste una coordinazione in tal senso pertanto perchè non proprorre qualche cosa di interessante. Mi rivolgo a coloro che conoscono bene la materia informatica. Per loro sarebbe un premio Nobel poter dire di aver contribuito a salvare vite umane semplicemente partecipando alla costruzione di un programma, il tutto a titolo gratuito. Il mio nome è Alberto Santiloni, sono un italiano di Roma che da anni si è trasferito in Romania. Spero che qualcuno mi risponda. str. enuparului 32 B 500075 Brasov cell. 0729 765172 e mail ciorba55555@yahoo.it

Mi spiace di risponderti così, ma Wikibooks non è un blog di informatici. Non è questo il posto dove proporre questo genere di iniziative, noi ci occupiamo strettamente di libri di divulgazione e di scuola. Comunque segnalo questa discussione all'Oracolo su Wikipedia. Non ne sono sicuro ma quello dovrebbe essere il posto giusto dove fare questo genere di domande. --Riccardo R. 10:31, 17 feb 2015 (CET)

Elezione admin[modifica]

Ciao a tutti! Poiché è una cosa che riguarda l'intera comunità di it.Wikibooks, segnalo che sono stato candidato come sysop di questo progetto ed è in corso la votazione alla pagina Wikibooks:Amministratori/Elezioni#Hippias. Come da linea guida, l'elezione durerà 30 giorni (fino al 22 marzo 2015) e perché sia valida è richiesto un quorum di 7 utenti. Qui i requisiti per poter votare. --Hippias 18:25, 20 feb 2015 (CET)

Canvassing? ;-) --Ricordisamoa 01:31, 22 feb 2015 (CET)
Qui siamo meno numerosi di una famiglia. Se dovessimo riunirci per Natale sarebbe sufficiente il tavolo piccolo e aprire un panettone... Ma se insisti... una fetta ce n'è pure per te :) --Xinstalker (心眼) (disc.) 07:47, 22 feb 2015 (CET)

Wikidata support for interwiki links is here[modifica]

Hey everyone :)

(Sorry for writing in English. It'd be great if someone could translate where appropriate.)

As previously announced we have enabled interwiki links via Wikidata for Wikibooks last night. This means from now on you no longer have to maintain the links in the wikitext but can maintain them together with the links for Wikipedia, Commons, Wikivoyage, Wikisource, Wikinews and Wikiquote on Wikidata. You will still be able to keep them locally though if you want to. Local interwiki links will overwrite the ones from Wikidata. If you don't want any interwiki links from Wikidata on a particular page you can use the magic word {{noexternallanglinks}}.

You do not yet have access to the other data on Wikidata like the date of birth of an author. That will come in a future deployment. I will let you know when I have a date for it.

If you have any questions d:Wikidata:Wikibooks is a good first step. That is also a good place for any issues or bugs you encounter.

I'm very happy to welcome you all to Wikidata! I hope it will become a great help for Wikibooks.

Cheers Lydia -- Lydia Pintscher (WMDE) 08:58, 25 feb 2015 (CET)

Punti in Evidenza di Wikimedia, Diciembre 2014[modifica]

I punti in evidenza dei Wikimedia blog per dicembre 2014 coprono una selezione dell'attività della Wikimedia Foundation e di altri importanti eventi del movimento Wikimedia.
Wikimedia Foundation RGB logo with text.svg

Help is welcome for translating the January 2015 Wikimedia Highlights, too.

About · Subscribe · Distributed via MassMessage (wrong page? Correct it here), 22:12, 28 feb 2015 (CET)

[Global proposal] m.Wikibooks.org: (tutti) Modifica pagine[modifica]

MediaWiki mobile

Hi, this message is to let you know that, on domains like it.m.wikipedia.org, unregistered users cannot edit. At the Wikimedia Forum, where global configuration changes are normally discussed, a few dozens users propose to restore normal editing permissions on all mobile sites. Please read and comment!

Thanks and sorry for writing in English, Nemo 23:32, 1 mar 2015 (CET)

Biblioteche digitali scolastiche e spazi per wikibooks[modifica]

Al bar di Wikipedia ho aperto una discussione esterna sul Convegno delle Stelline di Milano, un appuntamento tradizionale dei bibliotecari italiani, dove quest'anno si parlerà anche di Wikipedia e dei progetti fratelli. Tra le novità di quest'anno, viene anche annunciato un progetto openMLOL per le biblioteche digitali scolastiche. Wikibooks è attualmente troppo piccola e ha troppi pochi contributori per avere un certo peso, ma se passa il concetto di una rete di biblioteche digitali scolastiche un qualche, sia pur limitato spazio, se lo può conquitare. Anticipare la discussione può, a mio avviso, essere utile.----Mizardellorsa (disc.) 07:02, 2 mar 2015 (CET)

Inspire Campaign: Improving diversity, improving content[modifica]

This March, we’re organizing an Inspire Campaign to encourage and support new ideas for improving gender diversity on Wikimedia projects. Less than 20% of Wikimedia contributors are women, and many important topics are still missing in our content. We invite all Wikimedians to participate. If you have an idea that could help address this problem, please get involved today! The campaign runs until March 31.

All proposals are welcome - research projects, technical solutions, community organizing and outreach initiatives, or something completely new! Funding is available from the Wikimedia Foundation for projects that need financial support. Constructive, positive feedback on ideas is appreciated, and collaboration is encouraged - your skills and experience may help bring someone else’s project to life. Join us at the Inspire Campaign and help this project better represent the world’s knowledge!

(Sorry for the English - please translate this message!) MediaWiki message delivery (disc.) 21:01, 4 mar 2015 (CET)

SUL finalization update[modifica]

Hi all,apologies for writing in English, please read this page for important information and an update involving SUL finalization, scheduled to take place in one month. Thanks. Keegan (WMF) (talk) 20:45, 13 mar 2015 (CET)

Notizie in rilievo da Wikimedia, gennaio 2015[modifica]

Qui trovi le novità salienti in lingua inglese del blog Wikimedia per il mese di gennaio 2015. I punti in rilievo coprono una selezione delle attività della Wikimedia Foundation ed altri importanti eventi del Movimento Wikimedia.
Wikimedia Foundation RGB logo with text.svg

Help is welcome for translating the February 2015 Wikimedia Highlights, too.

About · Subscribe · Distributed via MassMessage (wrong page? Correct it here), 19:48, 28 mar 2015 (CET)

creare una bibliografia ragionata[modifica]

Buongionro, vorrei sapere se posso usare Wikibooks per caricarci una bibliografia ragionata su un comune italiano; sono ca 300 schede con la citazione bibliografica ed un asbract. La bibliografia sarà in aggiornamento periodico. Grazie --Giaccai (disc.) 10:29, 7 apr 2015 (CEST)

Se le schede che dici sono dei documenti ufficiali (cioè già pubblicati) esenti da copyright puoi caricarli su Wikisource. Non ho capito come siano organizzati i contenuti del tuo libro, l'importante è che non diventi un mero elenco di altri libri e che non contenga materiale caricabile su Wikisource o protetto da copyright. Vedi Wikibooks:Cosa non mettere su Wikibooks. --Riccardo R. 13:34, 7 apr 2015 (CEST)
Scusa mi ero distratta! Si tratta del lavoro di un gruppo di persone interessate alla storia locale che piano piano costruiscono una bibliografia sul loro Comune. Per adesso la bibligrafia è su un file word ma io volevo suggerire loro di trasferire le 480 schede (contengono il titolo e una descrizione del contenuto di 10/20 righe) in Wikibooks in modo da poterle aggiornare ed integrare in modo semplice e collettivo. Imortante è che loro accettino di rilasciare la bibliografia in CC BY SA. Ma tecnicamente è accettabile usare Wikilibri. Io lavoro in Wikipedia e non ho ancora ben capito cosa ci sta in Wikibook. qui un esempio di scheda a cui manca di mettere la categoria Ciao --Giaccai (disc.) 12:22, 16 apr 2015 (CEST)
@Giaccai Ho anch'io dubbi se questi contenuti siano adatti a Wikibooks. Il nostro progetto si propone di creare e raccogliere manuali e libri didattici: l'insieme delle schede bibliografiche come sarà organizzato? Prevedete una suddivisione in sezioni/parti in base all'argomento o saranno soltanto schede giustapposte l'una all'altra? Considera che il risultato finale deve essere un libro, con una copertina, un indice etc. Vedi anche Wikibooks:Cosa mettere su Wikibooks. Per eventuali chiarimenti, ovviamente noi siamo qua :) --Hippias 19:25, 16 apr 2015 (CEST)
@Hippias Esiste gia in versione pdf con una introduzione metodologica e i testi sono suddivisi per argomento e con un indice in fondo--Giaccai (disc.) 17:46, 19 apr 2015 (CEST)
Penso che una bibliografia ragionata possa essere considerata come una specie di "glossario dei libri su un argomento" quindi, dato che su Wikibooks esistono già glossari e dizionari, secondo me ci può stare (potrebbe venire una cosa come questo?). Tentar non nuoce, se non va bene lo sistemeremo o lo rimuoveremo. Lascio l'ultima parola a Hippias. --Riccardo R. 18:53, 19 apr 2015 (CEST)
@Giaccai: se è così, anche per me può andare. L'importante era appunto assicurarsi di come fosse strutturato il libro. Riguardo ad altri esempi di bibliografie, avevo trovato anche Bibliography of Kuki-Chin Studies e Bibliography of Tangut Studies. Ovviamente conta su di noi se avrai bisogno di una mano per le questioni tecniche (categorie etc.). Buon lavoro! --Hippias 19:33, 19 apr 2015 (CEST)
Ultima domanda. E' possibile esportare un libro intero? dalle prove fatte mi ha scaricato solo alcune pagine. --Giaccai (disc.) 11:58, 21 apr 2015 (CEST)
@Giaccai: puoi utilizzare la funzione "Crea un libro" (nel menu a sinistra, sopra "Esporta in PDF"), altrimenti utilizzare una delle raccolte che già esistono (sempre che ne esista una per il libro che vuoi scaricare) e che trovi in Wikibooks:Raccolte. Per i dettagli vedi Aiuto:Raccolte. --Hippias 19:10, 21 apr 2015 (CEST)

Miglioramento esportatore PDF[modifica]

Vista la necessità di scaricare in PDF i libri che stanno venendo portati a completamento, volevo chiedere agli utenti che hanno già usato lo strumento di esportazione PDF di fare un elenco delle cose da migliorare, dato che potremo inviarlo a WMI o WMCH per richiedere un migliorarlo. --Riccardo R. 13:19, 7 apr 2015 (CEST)

Buona idea. Ho già avvisato Elenaf, che mi aveva detto di aver avuto problemi con il tool. Anche Monozigote aveva chiesto aiuto per i pdf: ho fatto dei test e ho scoperto che al sistema non piace File:Mishnah Commentary in Judeo-Arabic WDL3967.pdf, sarebbe utile capire che cos'ha quell'immagine che non va. ;-) --Hippias 19:33, 7 apr 2015 (CEST)

Io tutto ok, te? Ti ringrazio x la segnalazione, spero che si possa risolvere il problema dei pdf perchè credo sia utile poterli esportare. Qua è sempre la stessa moria di volontari purtroppo... Sostanzialmente quello che succede esportando (almeno il mio libro di chitarra) è che le pagine sono tutte "disassate", immagini troppo grandi o troppo piccole che non rispettano quello che ho impostato, che se devono stare a destra magari non ci stanno, o magari immagini che escono direttamente dalla pagina. Oppure pagine inesportabili per errori che non comprendo o perchè magari sono pagine troppo grandi (ma cosa devo frazionarle? ecco cosa dice l'errore: TeX capacity exceeded, sorry [parameter stack size=10000] ma in realtà questo è l'errore peggiore che affligge quasi tutte le mie pagine). In più se anche le esporta, non fa la bella paginetta come prima ma una pagina fatta a colonne... e chi gliel'ha detto di fare le colonne? Io non l'ho impostato così. Provate a esportare questa pagina qua https://it.wikibooks.org/wiki/Chitarra/I_rivolti, vi riassume un po' tutti i problemi che mi sembra di riscontrare. --Elenaf (disc.) 09:56, 8 apr 2015 (CEST)

@Elenaf: ciao, ho provato a riunire le pagine del libro sulla chitarra in Wikibooks:Raccolte/Chitarra‎, che ha il vantaggio di poter disattivare l'impaginazione su due colonne, oltre a quella di poter esportare in pdf l'intero libro. Purtroppo però non sono riuscito a vedere il risultato perché la conversione non è andata a buon fine, mi ha dato il criptico messaggio di errore Rendering process died with non zero code: 1. Bisogna capire dove si trova l'"errore" o e scoprire se si può correggere. --Hippias 19:30, 10 apr 2015 (CEST)

Stewards confirmation rules[modifica]

Hello, I made a proposal on Meta to change the rules for the steward confirmations. Currently consensus to remove is required for a steward to lose his status, however I think it's fairer to the community if every steward needed the consensus to keep. As this is an issue that affects all WMF wikis, I'm sending this notification to let people know & be able to participate. Best regards, --MF-W 18:12, 10 apr 2015 (CEST)

VisualEditor News #2—2015[modifica]

21:48, 10 apr 2015 (CEST)

Wikivoyage raggiunge i suoi primi 5.000 articoli![modifica]

Passa per un convenevole o ancora meglio per un contributo su un articolo a scelta in segno di apprezzamento ;-) --Andyrom75 (disc.) 09:37, 13 apr 2015 (CEST)

Nominations are being accepted for 2015 Wikimedia Foundation elections[modifica]

This is a message from the 2015 Wikimedia Foundation Elections Committee. Translations are available.

Wmf logo vert pms.svg

Greetings,

I am pleased to announce that nominations are now being accepted for the 2015 Wikimedia Foundation Elections. This year the Board and the FDC Staff are looking for a diverse set of candidates from regions and projects that are traditionally under-represented on the board and in the movement as well as candidates with experience in technology, product or finance. To this end they have published letters describing what they think is needed and, recognizing that those who know the community the best are the community themselves, the election committee is accepting nominations for community members you think should run and will reach out to those nominated to provide them with information about the job and the election process.

This year, elections are being held for the following roles:

Board of Trustees
The Board of Trustees is the decision-making body that is ultimately responsible for the long term sustainability of the Foundation, so we value wide input into its selection. There are three positions being filled. More information about this role can be found at the board elections page.

Funds Dissemination Committee (FDC)
The Funds Dissemination Committee (FDC) makes recommendations about how to allocate Wikimedia movement funds to eligible entities. There are five positions being filled. More information about this role can be found at the FDC elections page.

Funds Dissemination Committee (FDC) Ombud
The FDC Ombud receives complaints and feedback about the FDC process, investigates complaints at the request of the Board of Trustees, and summarizes the investigations and feedback for the Board of Trustees on an annual basis. One position is being filled. More information about this role can be found at the FDC Ombudsperson elections page.

The candidacy submission phase lasts from 00:00 UTC April 20 to 23:59 UTC May 5 for the Board and from 00:00 UTCApril 20 to 23:59 UTC April 30 for the FDC and FDC Ombudsperson. This year, we are accepting both self-nominations and nominations of others. More information on this election and the nomination process can be found on the 2015 Wikimedia elections page on Meta-Wiki.

Please feel free to post a note about the election on your project's village pump. Any questions related to the election can be posted on the talk page on Meta, or sent to the election committee's mailing list, board-elections -at- wikimedia.org

On behalf of the Elections Committee,
-Gregory Varnum (User:Varnent)
Coordinator, 2015 Wikimedia Foundation Elections Committee

Posted by the MediaWiki message delivery on behalf of the 2015 Wikimedia Foundation Elections Committee, 05:03, 21 April 2015 (UTC) • TranslateGet help

Punti salienti di Wikimedia, febbraio 2015[modifica]

Questi sono i punti salienti estratti dal blog di Wikimedia per il mese di Febbraio 2015, che spaziano su una scelta di alcune attività della Wikimedia Foundation e di altri importanti eventi dal mondo Wikimedia.
Wikimedia Foundation RGB logo with text.svg
Help is welcome for translating the March 2015 Wikimedia Highlights, too.
About · Subscribe · Distributed via MassMessage (wrong page? Correct it here), 03:52, 4 mag 2015 (CEST)

Wikimedia Foundation Funds Dissemination Committee elections 2015[modifica]

Wikimedia Foundation RGB logo with text.svg

This is a message from the 2015 Wikimedia Foundation Elections Committee. Translations are available.

Voting has begun for eligible voters in the 2015 elections for the Funds Dissemination Committee (FDC) and FDC Ombudsperson. Questions and discussion with the candidates for the Funds Dissemination Committee (FDC) and FDC Ombudsperson will continue during the voting. Nominations for the Board of Trustees will be accepted until 23:59 UTC May 5.

The Funds Dissemination Committee (FDC) makes recommendations about how to allocate Wikimedia movement funds to eligible entities. There are five positions on the committee being filled.

The FDC Ombudsperson receives complaints and feedback about the FDC process, investigates complaints at the request of the Board of Trustees, and summarizes the investigations and feedback for the Board of Trustees on an annual basis. One position is being filled.

The voting phase lasts from 00:00 UTC May 3 to 23:59 UTC May 10. Click here to vote. Questions and discussion with the candidates will continue during that time. Click here to ask the FDC candidates a question. Click here to ask the FDC Ombudsperson candidates a question. More information on the candidates and the elections can be found on the 2015 FDC election page, the 2015 FDC Ombudsperson election page, and the 2015 Board election page on Meta-Wiki.

On behalf of the Elections Committee,
-Gregory Varnum (User:Varnent)
Volunteer Coordinator, 2015 Wikimedia Foundation Elections Committee

Posted by the MediaWiki message delivery 03:45, 4 May 2015 (UTC) • TranslateGet help

Wikimedia Foundation Board of Trustees elections 2015[modifica]

Wmf logo vert pms.svg

This is a message from the 2015 Wikimedia Foundation Elections Committee. Translations are available.

Voting has begun for eligible voters in the 2015 elections for the Wikimedia Foundation Board of Trustees. Questions and discussion with the candidates for the Board will continue during the voting.

The Wikimedia Foundation Board of Trustees is the ultimate governing authority of the Wikimedia Foundation, a 501(c)(3) non-profit organization registered in the United States. The Wikimedia Foundation manages many diverse projects such as Wikipedia and Commons.

The voting phase lasts from 00:00 UTC May 17 to 23:59 UTC May 31. Click here to vote. More information on the candidates and the elections can be found on the 2015 Board election page on Meta-Wiki.

On behalf of the Elections Committee,
-Gregory Varnum (User:Varnent)
Volunteer Coordinator, 2015 Wikimedia Foundation Elections Committee

Posted by the MediaWiki message delivery 17:20, 17 May 2015 (UTC) • TranslateGet help

Pywikibot compat will no longer be supported - Please migrate to pywikibot core[modifica]

Sorry for English, I hope someone translates this.
Pywikibot (then "Pywikipediabot") was started back in 2002. In 2007 a new branch (formerly known as "rewrite", now called "core") was started from scratch using the MediaWiki API. The developers of Pywikibot have decided to stop supporting the compat version of Pywikibot due to bad performance and architectural errors that make it hard to update, compared to core. If you are using pywikibot compat it is likely your code will break due to upcoming MediaWiki API changes (e.g. T101524). It is highly recommended you migrate to the core framework. There is a migration guide, and please contact us if you have any problem.

There is an upcoming MediaWiki API breaking change that compat will not be updated for. If your bot's name is in this list, your bot will most likely break.

Thank you,
The Pywikibot development team, 19:30, 5 June 2015 (UTC)

VisualEditor News #3—2015[modifica]

12:44, 13 giu 2015 (CEST)

HTTPS[modifica]

00:00, 20 giu 2015 (CEST)

Vecchio progetto con utente scomparso[modifica]

Tempo addietro un utente mi chiese di svecchiare questa pagina e io feci questa bozza, correttamente visuabilizzabile dopo l'aggiunta di un po' di CSS all'interno del vostro foglio di stile ( se non siete capaci e se volete lo trasformo in gadget per farvi vedere il risultato). A distanza di anni vi chiedo: Vi interessa che diventi l versione definitiva della pagina? qualcuno ha idee su come eventualmente integrarla? --Wim b 15:32, 2 lug 2015 (CEST)

nel dubbio non ve ne accorgeste, [@ Monozigote, Xinstalker, Hippias] è principalmente per voi. --Wim b 15:43, 2 lug 2015 (CEST)
Hmm, interessante... Ma data la mia ignoranza tecnica, e per capire bene, trasformarlo in gadget sarebbe per me l'ideale! Grazie.--Monozigote (disc.) 17:30, 2 lug 2015 (CEST)
Monozigote, ho attivato il gadget, vedi se è, come dovrebbe, attivo di default, purga un pochino la tua cache con questo link e poi dimmi se vedi qualcosa avvicinandoti ai numeri all'interno delle "stanze"--Wim b 18:18, 2 lug 2015 (CEST)