Costigiola/Muro a secco

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Il muro a secco è un particolare tipo di muro costruito con pietre disposte senza uso di leganti o malte di alcun genere.

Via Baden-Powell a Costigiola (VI) - muro a secco
Muro a secco in primavera

Il muro a secco è stato il primo esempio di manufatto umano, presente in tutte le culture del pianeta e utilizzato per molti usi:

  • costruire un riparo, più solido di una capanna di legno o nei luoghi in cui il legno è scarso
  • delimitare un terreno, per segnare la proprietà oppure per impedire che gli animali entrino o escano
  • fortificare una città o un luogo che doveva essere difeso
  • sostenere una massa di terra che tenderebbe a franare, per creare terrazzamenti coltivabili o per riparare una strada sottostante

Il muro a secco può essere costruito:

  • con pietre grezze del posto selezionate di varia forma e dimensione
  • con pietre semilavorate o lavorate di dimensioni notevoli anche di provenienza diversa dal luogo di costruzione.

La costruzione del muro comporta una capacità tecnica notevole che al giorno d'oggi è conservata da pochi. Richiede un approntamento della base, anche mediante una traccia scavata, cercando di raggiungere lo strato più solido e compatto perché da esso dipende la solidità del muro stesso.

Nel muro si pongono le pietre grezze stesse in modo da farne coincidere il più possibile i contorni, correggendone il profilo con pietre più piccole e riempiendo i vuoti tra l'una e l'altra. Dalla precisione di tale composizione, un vero e proprio mosaico, dipenderà la durata e la solidità del muro stesso.

Dove lo trovi a Costigiola[modifica]

Searchtool.svg Per approfondire, vedi Costigiola/Luoghi.
Muro a secco vicino alla fontana

Lungo la strada che dal parcheggio sale fino alla sbarra, un muro a secco la costeggia sulla sinistra per parecchie decine di metri, per sostenere il terreno occupato da bosco ceduo, che tenderebbe a franare sulla strada in seguito alle piogge.

Un altro tratto di muro delimita il prato vicino alla fontana.

Inverno[modifica]

E' la stagione dell'anno in cui il muro è più visibile, quando non è nascosto dagli arbusti. Puoi osservare le radici degli alberi sovrastanti che abbracciano le pietre, creando un tutt'uno tra natura e opera dell'uomo.

Puoi anche osservare la ricchezza di muschi e di licheni aggrappate alle pietre.

Primavera[modifica]

Estate[modifica]

Autunno[modifica]

Utilità e curiosità[modifica]

Riferimenti[modifica]