Discussioni utente:Dario Menegon/Sandbox

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

La felce[modifica]

Felce

Le felci appartengono alla divisione delle Pteridophyta. Le felci sono state le prime piante ad essersi sviluppate sulla Terra circa 400 milioni di anni fa e sono le prime che hanno iniziato a differenziare un sistema vascolare cominciando un processo di accrescimento rispetto ai muschi. Esse si differenziano dalle altre piante per alcune caratteristiche peculiari, ovvero sono prive di fiori, semi e frutti, ma presentano radici, fusti, foglie e vasi linfatici. In Europa e nelle aree temperate le felci hanno un'altezza solitamente inferiore ai 2 metri mentre, nelle foreste tropicali, sono molto comuni specie gigantesche.

Gruppi[modifica]

Le felci, oggi, vengono suddivise in base al tipo di sporangio e in questo modo si ottengono due gruppi:

  • felci eusporangiate, sporangio composto da due o più strati di cellule;
  • felci leptosporangiate, sporangio formato da un solo strato di cellule.


Ambiente e temperatura[modifica]

La felce cresce prevalentemente in un terreno sabbioso, acido, sciolto e ricco. Inoltre è molto importante che il terreno abbia un ottimo drenaggio.La felce predilige luoghi luminosi ma lontani dai raggi solari, in modo particolare durante le stagioni più torride. Le felci sebbene riescono a sopportare, per periodi brevi, temperature che si aggirano intorno ai 3-5°C, esse sono piante che temono il freddo.

Ciclo vitale della felce[modifica]

Il ciclo vitale delle felci è abbastanza simile a quello dei muschi; in questo caso però il gametofito ha una vita breve mentre lo sporofito è sviluppato e di grandi dimensioni. Il ciclo vitale della felce inizia quando una spora di una felce cade sul terreno. Da essa, se le condizioni ambientali sono favorevoli, si sviluppa attraverso la mitosi il protallo, una piccola struttura a forma di foglia tondeggiante. Il protallo rappresenta il gametofito della felce. Sul protallo si sviluppano gli organi sessuali maschili e femminili della felce, chiamati rispettivamente archegoni e anteridi. Gli organi sessuali della felce sono equivalenti a quelli del muschio. A questo punto le cellule spermatiche (gli anterozoidi) attraversano una pellicola d’acqua per raggiungere la cellula uovo, contenuta all'interno dell’archegonio, e fecondarla, dando vita allo zigote. Dallo zigote mediante il processo della mitosi si sviluppano radici, fusti e foglie diploidi, che costituiscono lo sporofito pluricellulare della felce. Sulla pagina inferiore delle foglie dette sporofilli, durante alcune stagioni vengono prodotti degli organi di forma ovale chiamati sori. I sori sono formati da gruppi di organi detti sporangi, all'interno dei quali avviene la divisione meiotica. Ciascuno sporangio produce quattro spore che vengono trasportate dal vento. Esse, quando troveranno le condizioni ambientali favorevoli, si adageranno nuovamente sul terreno per ripetere il ciclo.

Fonti[modifica]

https://www.piante.it/felce/
https://www.giardinaggio.it/giardino/piante/felci/felci.asp

https://www.docsity.com/it/ciclo-vitale-dei-muschi-e-delle-felci/825517/

http://www.giorgioventurini.net/fiori/felci_muschi/ciclo_felci.htm