Vai al contenuto

Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Lazio/Città metropolitana di Roma/Roma/Roma - Chiesa di Santa Chiara a Vigna Clara

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Indice del libro


  • Costruttore: Tamburini (Opus 314)
  • Anno: 1953[1]
  • Restauri/modifiche: Carlo Soracco (1996, restauro e ampliamento)[2]
  • Registri: 36
  • Canne: ?
  • Trasmissione: elettrica
  • Consolle: mobile indipendente, a pavimento davanti al corpo fonico
  • Tastiere: 2 di 61 note (Do1-Do6)
  • Pedaliera: concavo-radiale di 32 note (Do1-Sol3)
  • Collocazione: in corpo unico, entro nicchia alla destra del presbiterio
  • Accessori: Tremolo all'intero strumento (a placchetta)
  • Note: strumento integralmente racchiuso entro cassa espressiva, eccetto il registro Principale diapason 8' del primo manuale
I - Grand'Organo espressivo
Musetta 16'
Ripieno 5 file
Decimaquinta 2'
Ottava 4'
Flauto 4'
Flauto aperto 8'
Dulciana 8'
Principale dolce 8'
Principale diapason 8'[3]
Bordone 8'
Bordone 16'
II - Espressivo
Oboe 8'
Tromba dolce 8'
Viola da gamba 8'
Dolce 8'
Principalino 8'
Bordone 8'
Flauto in ottava 4'
Salicet 4'
Flauto in XII 2.2/3'
Ottavino 2'
Flauto in XVII 1.3/5'
Flauto in XIX 1.1/3'
Pedale espressivo
Violone 16'
Violoncello 8'
Subbasso 16'
Basso acustico 16'
Basso 8'
Bordone 8'
Dulciana 8'
Quinta 5.1/3'
Ottava 4'
Flauto 4'
Controboe 16'
Oboe 8'
Oboe 4'

Note[modifica]

  1. organo costruito per la sala da concerti dell'Auditorium Rai del Foro Italico, e trasferito nell'attuale sede nel 1970 circa.
  2. su progetto di Alberto Pavoni.
  3. registro fuori cassa espressiva.

Bibliografia[modifica]

  • Graziano Fronzuto, Organi di Roma. Guida pratica orientativa agli organi storici e moderni, Firenze, Leo S. Olschki Editore, 2007, pp. 65-66, ISBN 978-88-222-5674-4.

Altri progetti[modifica]