Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Lombardia/Provincia di Brescia/Brescia/Brescia - Concattedrale invernale di Santa Maria Assunta

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro


L'organo smontato per il restauro
  • Costruttore: Fratelli Serassi (Opus 416)[1]
  • Anno: 1824-1826 e 1829-1832
  • Restauri/modifiche: Giovanni Tonoli (1861, restauro), Giovanni Bianchetti e Vittorio Facchetti (1897, restauro e modifiche), Armando Maccarinelli (1859, restauro), Mascioni (dal 2017, restauro)
  • Registri: 29
  • Canne: ?
  • Trasmissione: meccanica
  • Consolle: ma finestra, al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 1 di 61 note (Fa-1-Fa5)
  • Pedaliera: concavo-parallela di 24 note (Do1-Si2, reale in Do1-Si1)
  • Collocazione: in corpo unico, sulla cantoria di destra del coro
Colonna di sinistra - Concerto
Cornetto I
Cornetto II
Fagotto Bassi
Tromba Soprani
Clarone Bassi
Violoncello Soprani
Viola Bassi
Flauto traversiere
Flauto in VIII
Flauto in XII
Cornetto in XV Bassi
Ottavino Soprani
Voce umana Soprani
Timballi (al Pedale)
Colonna di destra - Ripieno
Principale I 12' Bassi
Principale I 12' Soprani
Principale II 12' Bassi
Principale II 12' Soprani
Ottava 6' Bassi
Ottava 6' Soprani
Duodecima
Quintadecima
Decimanona
Vigesimaseconda
Vigesimasesta e nona
Trigesimaterza e sesta
Quadragesima e terza
Contrabbassi e ottave (al Pedale)
Contrabbassi secondi (al Pedale)

Note[modifica]

  1. reimpiegando integralmente materiale fonico e cassa del precedente strumento, realizzato da Gian Giacomo Antegnati nel 1536-1537 e successivamente modificato.

Altri progetti[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]