Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Piemonte/Città metropolitana di Torino/Brosso/Brosso - Chiesa di San Michele Arcangelo

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro


  • Costruttore: Felice Bossi e Giacomo Vegezzi-Bossi di Torino (TO)
  • Anno: 1857
  • Restauri/modifiche: Carlo Vegezzi-Bossi (1896, riparazione), Bassiano Squarcina (1898, ripulitura), organaro ignoto (1924-25, manutenzione e riaccordatura), Alfredo Cordone di Torino (1937, modifiche)[1], Umberto Debiaggi di Quarona Sesia (1986, manutenzione)
  • Registri: 20
  • Canne: 750 circa
  • Trasmissione: meccanica sospesa
  • Consolle: a finestra, al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 1 di 56 note (Do1-Sol5, Divisione Bassi/Soprani: Si2-Do3)
  • Pedaliera: a leggio di 20 tasti per 15 note (Do1-Re2) di cui le prime 12 reali e le restanti 3 ritornellanti. Ultimi 5 tasti azionanti accessori
  • Collocazione: in corpo unico, su cantoria in controfacciata
  • Accessori: Combinazione libera alla lombarda a pedalone (a destra della pedaliera), Terza mano a manetta. Ultimi tasti della pedaliera inserenti: Fagotto Bassi, Terza mano, Tromba Soprani, Timpanone[2], Ottavino Soprani. 2 pedaletti per Tiratutti strumenti e Banda Turca (Tamburo e Sistro).
Colonna di sinistra - Concerto
Campanelli[3]
Cornetto Soprani[4]
Fagotto 8' Bassi
Trombe 8' Soprani
Corno inglese 16' Soprani[5]
Clarone 4' Bassi[5]
Flutta 8' Soprani
Ottavino 2' Soprani
Viola 4' Bassi
Voce umana 8' Soprani
Colonna di destra - Ripieno
Principale I° 8' Bassi
Principale I° 8' Soprani
Ottava 4' Bassi
Ottava 4' Soprani
Quintadecima 2'
Decimanona 1.1/3'
Vigesimaseconda 1'
Due di ripieno
Contrabbassi e ottave 16'+8' (al Pedale)
Timballi (al Pedale)

Note[modifica]

  1. Aggiunta di un nuovo mantice con azionamento tramite volano
  2. 4 canne dei Contrabbassi del Pedale
  3. in numero 32 nei Soprani
  4. File in XII, XV e XVII
  5. 5,0 5,1 Registro aggiunto da Felice Bossi in un intervento operato nella seconda metà dell'Ottocento

Bibliografia[modifica]

  • Organalia: 60 organi della provincia di Torino, 1998-2004, Torino, Printing Stars, 2004, ISBN non esistente.

Collegamenti esterni[modifica]