Vai al contenuto

Disposizioni foniche di organi a canne/Italia/Piemonte/Città metropolitana di Torino/Luserna San Giovanni/Luserna San Giovanni - Chiesa di San Giacomo

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Indice del libro


  • Costruttore: Giuseppe e Alessandro Collino
  • Anno: 1849
  • Restauri/modifiche: Giacomo e Carlo Vegezzi-Bossi (1884, modifiche), Fedele Ottina e Giuseppe Demichelis: (1904, restauro), (1916-17, restauro), Organaro ignoto (1925-27, revisione)
  • Registri: 28 (27 funzionanti)
  • Canne: ?
  • Trasmissione: meccanica sospesa
  • Consolle: a finestra, al centro della parete anteriore della cassa
  • Tastiere: 1 di 56 note (Do1-Sol5)[1]
  • Pedaliera: concavo-radiale di 27 note (Do1-Re3), di cui solo le prime 12 reali[2]
  • Collocazione: in corpo unico, su cantoria in controfacciata
  • Accessori: Tiratutto per il Ripieno a pedalone, Combinazione libera alla lombarda a pedalone. 5 pedaletti frontali sopra la pedaliera per: Unione tasto-pedale, Mezzo forte, Ance, Terza mano, Violini[3]
Colonna di sinistra - Concerto
Viola 8' Bassi[4]
Violino 8' Soprani[5]
Voce umana 8' Soprani
Tromba 8' Bassi
Tromba 8' Soprani
Corno inglese 16' Soprani
Corno dolce 16' Soprani
Flauto 8' Soprani
Ottavino 2' Soprani
Flauto 4' Bassi
Flauto 4' Soprani
Viola celeste 8' Bassi[6]
Viola celeste 8' Soprani[5]
Bombarde 16' (ai Pedali)
Colonna di destra - Ripieno
Principale 16' Bassi[7]
Principale 16' Soprani
Principale 8' Bassi
Principale 8' Soprani
Ottava 4' Bassi
Ottava 4' Soprani
Duodecima 2.2/3'
Decimaquinta 2'
Ripieno
Ripieno
Ripieno
Ripieno
Timpani in 12 toni (ai Pedali) [8]
Contrabbassi 16'+8' (ai Pedali)

Note[modifica]

  1. Non originale
  2. Non originale. Seconda e terza ottava ritornellanti
  3. In origine era presente anche il Rullante, poi asportato
  4. Registro non originale a trasmissione pneumatico-tubolare
  5. 5,0 5,1 Registro non originale
  6. Registro non originale. da Do2
  7. da Do2
  8. Registro disattivato

Fonti[modifica]

Informazioni parzialmente estratte dal testo Organalia: 60 organi della Provincia di Torino,Torino,Editore A.G.G. PRINTING STARS, 2004.

Collegamenti esterni[modifica]