Esercitazioni pratiche di Elettrotecnica/Impianti civili/Schemi elettrici/Simboli elettrici

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro

Passiamo in rassegna i simboli da utilizzare nella redazione degli schemi elettrici:

Morsetto[modifica]

Simbolo generico che individua un segnale di linea. Ad esempio FASE(F,L) , NEUTRO (N) oppure PROTEZIONE (PE)

Terra[modifica]

Simbolo che applicato ad un filo, individua il filo collegato alla linea di protezione dell'impianto, per scaricare a terra eventuali correnti residue o di perdita dell'impianto; è una linea obbligatoria che serve a prevenire involontarie scariche elettriche ai danni dell'utente dell'impianto elettrico.

Scatola derivazione[modifica]

La scatola di derivazione si utilizza in fase di redazione dello schema di Montaggio o Unifilare; individua la scatola propriamente detta di derivazione dalla quale fuoriescono i fili di alimentazione dell'impianto, ma può essere usata in senso generale per individuare, sempre negli schemi di montaggio o unifilare, le scatole incassate in muratura o montate esternamente e contenenti i cosiddetti frutti, ovvero interruttori, prese, lampade o altro. I cavi elettrici entrano ed escono da queste scatole di derivazione per interconnettere i vari componenti dell'impianto.

Tag LINEA[modifica]

Viene applicato nello schema Unifilare,sopra una canalina, e sta ad indicare al tecnico impiantista, che in quella canalina deve essere tirato un cavo di LINEA

Tag NEUTRO[modifica]

Viene applicato nello schema Unifilare,sopra una canalina, e sta ad indicare al tecnico impiantista, che in quella canalina deve essere tirato un cavo del NEUTRO

Tag PROTEZIONE[modifica]

Viene applicato nello schema Unifilare,sopra una canalina, e sta ad indicare al tecnico impiantista, che in quella canalina deve essere tirato un cavo di PROTEZIONE

Connessione tra due o più linee[modifica]

Simbolo che viene apposto all'incrocio di due o più fili; sta ad indicare che in quel punto i fili sono elettricamente connessi tra di loro tramite saldatura oppure più genericamente tramite un apposito connettore isolato, detto Mammuth. L'assenza di questo simbolo, ovvero di un punto di connessione, all'incrocio di due o più fili sta ad indicare che questi fili non sono tra loro connessi elettricamente. Questa è una situazione che si verifica sempre quando bisogna incrociare due o più fili, nella redazione degli schemi dell'impianto. I cavi sono protetti da una guaina isolante e quindi è importante specificare, tramite questo simbolo, se i fili che si incrociano negli schemi, debbano essere connessi tramite l'apposito connettore.

Interruttore Simbolo Generico[modifica]

Simbolo dell'interruttore nello Schema Funzionale. Apre e chiude il circuito in modo stabile, provocando l'accensione o lo spegnimento degli apparati utilizzatori dell'energia elettrica. Anche l'interrutore va opportunamente dimensionato in ragione della corrente che lo attraversa quando è chiuso e in ragione della differenza di potenziale (ddp) presente tra i contatti quando i contatti sono aperti, in modo da non provocare scariche elettriche tra i contatti stessi, con conseguenze dannose per l'impianto che potrebbero dare adito anche ad incendi.

Interruttore Simbolo per montaggio[modifica]

Simbolo dell'interruttore, che si utilizza negli schemi di Montaggio o Unifilare. Reca accanto l'etichetta che sta ad indicare la corrente massima che l'interruttore può sopportare.

Lampada o Spia[modifica]

Simbolo generale di una lampada recante le etichette che attestano la tensione nominale ed il colore della mascherina della stessa.