Linux Unix e i virus/Difendersi/Altri Windows

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search


Le versioni di Windows in questione non offrono una vera gestione della multiutenza e non permettono di imporre proprietà e diritti di accesso a file e directory. Quindi, da un punto di vista architetturale, semplicemente non c'è nessuna protezione. Per ridurre i rischi è bene fare ricorso ad antivirus, disabilitare gli automatismi che comportano esecuzioni all'insaputa dell'utente (di default Windows e vari applicativi Microsoft ne prevedono molti), evitare di far usare il computer a chi non è conscio dei pericoli, istruire opportunamente gli utenti, evitare di usare software di provenienza non chiara (quindi anche molti software pirata...) e, se si tratta del computer di casa, sperare che i propri figli non facciano i "birichini", anche perché non sono disponibili funzionalità di logging sufficienti a ricostruire che cosa combinano.