Utente:Angeloalfa~itwikibooks/Raccolte/Informatica

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Cluster Xen - Ganeti[modifica]

Prove di configurazione[modifica]

Prerequisiti[modifica]

Abbiamo bisogno di almeno due macchine fisiche, che chiameremo Nodo1 e Nodo2. Nel mio caso, non avendo ne le possibilità economiche ne logistiche per permettermi varie macchine fisiche, ho optato per una soluzione, chiaramente valida solo in ambito di test, che è rappresentata da un'unica macchina fisica, abbastanza potente (Intel i7 con 6 Gb di Ram) sul quale ho installato una Debian Lenny, ora attraverso un software di virtualizzazione chiamato VirtualBox, ho creato 2 macchine virtuali che rappresentano i due nodi fisici (Nodo1 e Nodo2) scegliendo una Debian Lenny minimale come distribuzione, senza interfacce grafiche, assegnando ad ognuna delle due macchine virtuali: 2 Gb di Ram, 2 processori, la rete NAT e un HD da 50 Gb, partizionati con 10 Gb per /, 1 gb di Swap ed il resto libero. Per evitare di effettuare le stesse operazioni su entrambi i nodi e comunque per creare facilmente ulteriori nodi da aggiungere al cluster finale, ho usato Clonezilla per creare un'immagine del disco i modo da clonarlo per tutti i nodi. Per far ciò da una macchina virtuale


Virtualizzazione
Ripiano:Informatica