Utente:Hellisp/Sandbox/Magone Barca

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Magone Barca fu un generale cartaginese (morì nel 203 a.C.), e il più giovane dei tre figli di Amilcare Barca.

Prese parte, agli ordini del fratello Annibale, all'invasione dell'Italia e diresse l'agguato dei Cartaginesi nella battaglia della Trebbia (218 a.C.), durante la seconda guerra punica.

A Canne comandava con Annibale il centro dell'esercito cartaginese. Inviato da Annibale a Cartagine per chiedere aiuti, ebbe l'incarico di condurre le truppe non in Italia, ma in Spagna, dove gli Scipioni avevano vinto presso il fiume Ebro.

Imbarcatosi a Savona per accorrere in aiuto della patria minacciata da Publio Cornelio Scipione l'Africano, morì sulla nave in conseguenza delle ferite riportate in battaglia.

Francesco Petrarca descrive nel suo poema Africa (VI 839- 918) la morte di Magone attribuendogli un famoso lamento intorno alla labilità delle fortune umane.